Palazzo di città (Foto Vincenzo Bisceglie)
Palazzo di città (Foto Vincenzo Bisceglie)

Edilizia popolare, 208 i richiedenti ammessi in via provvisoria

Le richieste dovevano pervenire entro il 26 marzo scorso

E' stata redatta la graduatoria provvisoria per l'assegnazione degli alloggi di residenza popolare e di quelli che andranno a rendersi disponibili a Molfetta.
L'approvazione della lista è avvenuta il 22 maggio scorso; 215 le richieste pervenute in totale: tra queste 208 sono quelle ammesse mentre sette sono quelle escluse.

Si tratta di uno step fondamentale e atteso da diverso tempo, stante la necessità di spazi adeguati in cui vivere e in condizioni dignitose provata da diverse famiglie molfettesi. Situazione su cui anche diverse associazioni di categoria avevano attirato l'attenzione attraverso note e comunicati stampa.

Adesso bisognerà attendere circa un altro mese che servirà per la convocazione degli aventi diritto affinchè scelgano gli alloggi (da 45 metri quadri per una persona o una coppia fino a 95 metri quadri per una famiglia composta da sei o più persone). Se la scelta della casa non avverrà senza una alcuna motivazione il diritto acquisito verrà meno.
Queste, tra le altre, le informazioni che si ricavavano dallo stesso bando pubblicato a febbraio scorso sull'albo pretorio.
Nello stesso si specificava che a a poter partecipare sarebbero stati coloro i quali non hanno ceduto l'alloggio ottenuto in precedenza oppure non ne hanno occupato uno abusivamente e con un reddito annuale non superiore ai 15.200 euro. Determinati anche i punteggi che andranno a essere calcolati per la redazione della graduatoria.

Invece il 26 marzo 2018 era il termine per il deposito delle istanze all'ufficio protocollo del Comune di Molfetta, negli orari di apertura, oppure per mezzo di una lettera raccomandata con ricevuta di andata e ritorno.
  • case popolari
Altri contenuti a tema
2 Palazzine popolari in via 8 marzo: presto i lavori Palazzine popolari in via 8 marzo: presto i lavori Tommaso Minervini: «Si realizza un altro impegno»
Caos case popolari. Il Sunia scrive a Passerotti e alla Regione Puglia Caos case popolari. Il Sunia scrive a Passerotti e alla Regione Puglia Il Comune starebbe per varare il bando ma non ci sarebbero alloggi
Vita dura per chi “occupa” case abusivamente Vita dura per chi “occupa” case abusivamente Le novità del Piano Casa del Governo
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.