Una delle due auto recuperate dai Carabinieri
Una delle due auto recuperate dai Carabinieri
Cronaca

Auto rubate e cannibalizzate nascoste tra gli uliveti di Molfetta

Si tratta di una Volkswagen e di una BMW ritrovate dai Carabinieri in contrada Maiorana

Sono state ritrovate all'interno di un fondo agricolo in contrada Maiorana, lungo la strada provinciale 23, quella che collega Molfetta e Corato, due auto rubate. Si tratta di una Volkswagen e di una BMW del tutto irriconoscibili perché sono state completamente cannibalizzate dai ladri di turno.

Alle due auto i banditi hanno asportato ogni tipo di componente (dagli pneumatici ai cruscotti, dai navigatori agli sportelli, dai motori ai fari anteriori e posteriori sino a varie parti della carrozzeria), prima di abbandonarle. Ritrovate dai Carabinieri, durante un pattugliamento delle strade rurali (erano occultate tra gli alberi di ulivi e la fitta vegetazione circostante, nda), dagli accertamenti eseguiti è venuto a galla che la BMW era stata rubata proprio a Molfetta.

Quel che è rimasto dei due veicoli è stato recuperato e messo a disposizione dei legittimi proprietari (ed in particolar modo dei periti assicurativi), mentre sono in corso indagini da parte dei militari della Compagnia di Molfetta sull'azione dei malviventi. Gente esperta che ha agito su commissione nel campo del racket delle auto cannibalizzate (tagliate meticolosamente e in pezzi ben distinti), un business in crescita con la merce rivenduta poi nel mercato estero.

L'Italia, infatti, costituisce a livello europeo una delle maggiori fonti di approvvigionamento di vetture e pezzi di ricambio per il mercato nazionale o da trasportare fuori dai confini. I profitti generati dal business dei furti sono in crescita e da una recente stima in Italia si attesta intorno ai 20 miliardi di euro.
  • Carabinieri Molfetta
  • Furti auto Molfetta
Altri contenuti a tema
Coronavirus, 2 contagiati nella Compagnia dei Carabinieri di Molfetta Coronavirus, 2 contagiati nella Compagnia dei Carabinieri di Molfetta Un militare è in isolamento domiciliare, un altro in ospedale: controlli rigidi, ma senza chiudere la caserma di via vittime di Nassiriya
Carabinieri: istituito il Gruppo Trani, cambia la geografia della Compagnia Carabinieri: istituito il Gruppo Trani, cambia la geografia della Compagnia Al Comando di via vittime di Nassiriya sono state ricondotte le Stazioni di Corato e Ruvo di Puglia
Ladri d'auto intercettati, scatta l'inseguimento: furto sventato Ladri d'auto intercettati, scatta l'inseguimento: furto sventato È successo lungo la strada provinciale per Bitonto. Recuperata l'auto rubata, una Opel Astra
Pezzi di ricambio da un'auto rubata a Molfetta. In manette un 31enne Pezzi di ricambio da un'auto rubata a Molfetta. In manette un 31enne I fatti risalgono al 2019. L'uomo, titolare di una autodemolizione a Cerignola, è finito agli arresti domiciliari
Ai domiciliari i due molfettesi accusati del tentato furto al Twenty Two Ai domiciliari i due molfettesi accusati del tentato furto al Twenty Two Oggi si è svolto il processo per direttissima: i due sono accusati di tentato furto aggravato, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale
3 Il Ros di Bari, la Faida del Gargano, Molfetta. Il luogotenente Malerba si racconta Il Ros di Bari, la Faida del Gargano, Molfetta. Il luogotenente Malerba si racconta È andato in pensione dopo 8 anni al comando della locale Stazione: «Ho dato il mio piccolo contributo per una società migliore»
Indice della criminalità. Quanto è sicura l'area metropolitana di Bari? Indice della criminalità. Quanto è sicura l'area metropolitana di Bari? Il report del Sole 24 Ore: preoccupano i furti d'auto. Bari è al quarto posto con 548,3 denunce ogni 100.000 abitanti
Controlli a tappeto dei Carabinieri, scattano due arresti e quattro denunce Controlli a tappeto dei Carabinieri, scattano due arresti e quattro denunce Posti di blocco e perquisizioni in tutto il territorio: lite su corso Umberto, un 19enne confinato ai domiciliari
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.