Conferenza stampa
Conferenza stampa

A Molfetta un nuovo terminal ferroviario. Sarà collegato al porto

Questa mattina la firma dell'atto di indirizzo in Comune

La città di Molfetta sarà dotata di un nuovo terminal ferroviario, collegato al porto commerciale.

Il sindaco Tommaso Minervini ha firmato l'atto d'indirizzo che dà impulso alla realizzazione dell'opera, «ritenendola meritevole d'interesse pubblico e di alto valore strategico per lo sviluppo socioeconomico e ambientale della Città».
La proposta, presenti il Sindaco, Tommaso Minervini, e Vito Totorizzo, General Manager Gruppo Spamat, è stata illustrata, nel corso di un incontro nella sala conferenze di Lama Scotella, dal Consulente scientifico della Istop Spamat ingegnere Antonio Basili.
L'investimento stimato è di oltre 70 milioni di euro e interesserà un'area di circa 12,5 ettari. La realizzazione del progetto produrrà importanti ricadute occupazionali che, in tre anni, tanto è il tempo stimato per i lavori, impiegherà circa 400 persone tra operai e addetti alla movimentazione delle merci.

«Il terminal ferroviario – ha sottolineato il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini - rappresenta senza alcun dubbio una infrastruttura strategica che accresce ulteriormente la potenzialità del territorio e pone le basi per la nascita e la crescita di ulteriori attività economiche in grado di generare valore aggiunto all'economia del territorio circostante e occupazione addizionale. Di fatto, divenendo uno dei maggiori sistemi logistici dell'Adriatico, e ancor più uno dei pochi che colleghi direttamente le merci dalle navi alla rete ferroviaria, la nuova infrastruttura produrrà grandi risparmi di tempo e di inquinamento ambientale per il trasporto delle merci attraendo nuovi investimenti e divenendo punto logistico nella movimentazione merci di tutto il basso adriatico».

Sarà la società Istop Spamat Srl di Molfetta a realizzare il terminal ferroviario dedicato al trasporto merci navi-ferrovia a servizio dell'agglomerato industriale produttivo. Il progetto collegherà il nuovo Porto commerciale e l'area industriale di Molfetta, alla rete ferroviaria nazionale.

La realizzazione del progetto produrrà importanti ricadute occupazionali che, in tre anni, tanto è il tempo stimato per i lavori, impiegherà circa 400 persone tra operai e addetti alla movimentazione delle merci.
  • comune di Molfetta
Altri contenuti a tema
La città di Molfetta nel direttivo della rete Città sane La città di Molfetta nel direttivo della rete Città sane 23 voti per Molfetta che ora è in lizza per la vicepresidenza
3 Il Comune di Molfetta precisa: «Nei box non ci sono ancora autovelox attivi» Il Comune di Molfetta precisa: «Nei box non ci sono ancora autovelox attivi» Nei prossimi giorni ci sarà una conferenza sul piano per la sicurezza stradale
Il Comune di Molfetta si converte al digitale: ecco i nuovi servizi online Il Comune di Molfetta si converte al digitale: ecco i nuovi servizi online Tutte le novità presentate in conferenza stampa
1 Il Comune di Molfetta passa al digitale: si invitano i cittadini a munirsi dello Spid Il Comune di Molfetta passa al digitale: si invitano i cittadini a munirsi dello Spid La prossima settimana saranno presentati tutti i servizi online
1 PD e "Noi": maggioranza a Molfetta ufficialmente spaccata? PD e "Noi": maggioranza a Molfetta ufficialmente spaccata? Nessuna unione sui candidati alle elezioni regionali. A settembre la resa dei conti?
La sede del Comune di Molfetta a Lama Scotella ampliata La sede del Comune di Molfetta a Lama Scotella ampliata Ospiteranno gli uffici ora in Via Carnicella e Via Cifariello
Calo demografico a Molfetta, Minervini: «La priorità è il lavoro dei giovani» Calo demografico a Molfetta, Minervini: «La priorità è il lavoro dei giovani» Il commento del primo cittadino alla notizia delle ultime ore
Dal Comune di Molfetta 132mila euro ai centri estivi per minori Dal Comune di Molfetta 132mila euro ai centri estivi per minori Fondi sanciti con il Decreto Rilancio
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.