Manifestazione
Manifestazione

25 novembre, Molfetta si mobilita contro la violenza sulle donne

Ieri manifestazione davanti alla scuola "Pascoli". Si prosegue oggi

Molfetta si mobilita e si attiva in occasione di questo 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che mai come quest'anno ha assunto un'intensità rilevante a causa del recente omicidio della giovanissima Giulia Cecchettin che si è aggiunto alle decine di donne, di tutte le età, uccise nel 2023. Ieri grandissima partecipazione alla manifestazione che si è tenuta davanti alla scuola media "Pascoli".

A seguire, alcuni appuntamenti dei prossimi giorni:

Oggi alle 20, l'orchestra al femminile Note di Puglia si esibirà in un concerto eseguendo musiche di Mozart e Mendelssohn. Ospite della serata sarà la violinista Annastella Gibboni, giovane talento musicale, pluripremiata. Il concerto, ad ingresso gratuito e in programma alla Parrocchia San Pio X, è reso possibile grazie al patrocinio del Comune di Molfetta, CAV Pandora e Molfetta giovanile. Nasce con l'intento di unire le voci e i cuori di uomini e donne per combattere quella che, a ragione, si può considerare una piaga sociale.

Mercoledì 29 novembre, alle ore 15.30, appuntamento alla Panchina Rossa posizionata lungo Corso Umberto. Su iniziativa della Commissione Affari Istituzionali del Comune, della Presidenza del Consiglio comunale, e dell'Assessorato alle pari opportunità ci sarà un momento di riflessione che prevede anche il coinvolgimento degli studenti delle scuole medie e superiori. Sarà l'occasione per ricordare le donne uccise, nel 2023, da chi diceva di amarle. A seguire, alle 16.30, ci sarà la discussione nell'Aula Carnicella di Palazzo Giovene.

  • violenza sulle donne
Altri contenuti a tema
Il "no" del liceo classico di Mofetta alla violenza sulle donne - FOTO Il "no" del liceo classico di Mofetta alla violenza sulle donne - FOTO L'impegno della scuola continua per Giulia Cecchettin e per tutte le altre vittime
Giornata contro la violenza sulle donne, Bepi Maralfa: «Serve rete sociale contro l'indifferenza» Giornata contro la violenza sulle donne, Bepi Maralfa: «Serve rete sociale contro l'indifferenza» Le riflessioni dell'avvocato in occasione del 25 novembre
L’impegno del liceo classico contro la violenza sulle donne L’impegno del liceo classico contro la violenza sulle donne Stasera, alle ore 19, nell’Auditorium Regina Pacis la performance-simbolizzazione di protesta
Appuntamento alla Panchina Rossa: Molfetta dice no alla violenza sulle donne Appuntamento alla Panchina Rossa: Molfetta dice no alla violenza sulle donne Incontro previsto mercoledì 29 novembre alle 15:30 su Corso Umberto
Insieme contro "I fili invisibili della violenza". Iniziativa della Consulta femminile Insieme contro "I fili invisibili della violenza". Iniziativa della Consulta femminile Momento di riflessione alla presenza di diversi studenti di Molfetta
Il centro anti-violenza di Molfetta, punto di riferimento: intervista alla responsabile Scardigno Il centro anti-violenza di Molfetta, punto di riferimento: intervista alla responsabile Scardigno In aumento le richieste di supporto e i casi di violenza psicologica ed economica
Psicothe: a Molfetta un ciclo di incontri per riflettere sulla violenza di genere Psicothe: a Molfetta un ciclo di incontri per riflettere sulla violenza di genere L'intervista alla psicologa clinica Angela Amato sull'iniziativa di Areapsy nata per comprendere vittime e violenti
Femminicidi: tavolo rotonda tra avvocati e Rotary Club Femminicidi: tavolo rotonda tra avvocati e Rotary Club A relazionare anche il prefetto Bellomo e il Procuratore Maralfa
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.