Gigi Metta
Gigi Metta
Calcio

Aquile Molfetta, Gigi Metta racconta il giorno della finale di Coppa Italia

L'intervista al direttore sportivo biancorosso

Aquile Molfetta, ci siamo!
Poche ore alle 18 quando Capitan Pedone e compagni affronteranno l'Eur Calcio a 5 per la finale di Coppa Italia.

È Gigi Metta, direttore sportivo biancorosso, a parlare e raccontare questi momenti che precedono la partita più importante della storia del team di Donato de Giglio.

"Da ds delle Aquile Molfetta non posso davvero che essere orgoglioso dei nostro calcettisti.
Dopo aver conquistato lo storico traguardo della serie A2, per la nostra società e per tutta la città di Molfetta, sinceramente non pensavo avessero ancora la fisicità e l'agonismo per confrontarsi a questi livelli altissimi.
Quando si raggiungono questi risultati significativi che i ragazzi oltre la loro bravura sono riusciti a metterci anche il cuore e l'agonismo necessario per arrivare a questa finale.
Anche se ritengo che il merito di questa finale vada condiviso con tutti gli appartenenti a questa straordinaria realtà sportiva. Complimenti agli atleti, mister, staff e tutti i dirigenti che con i loro sacrifici hanno portato avanti questo progetto sportivo. Il nostro obiettivo era arrivare in finale e anche in questo ci siamo riusciti, ora servirebbe davvero un miracolo per coronare e mettere la cosiddetta ciliegina sulla torta ad una stagione davvero straordinaria"

Come arrivano i ragazzi a questo incontro finale della stagione?
"Dopo due autentiche battaglie sportive per contenuti tecnici ed agonistici, ritengo che purtroppo le Aquile Molfetta arrivino a disputare questa finale indubbiamente penalizzate da decisioni che fanno sì che l'incontro sia al quanto impari. L'Eur Massimo arriva in finale senza aver giocato i quarti di finale perché la società Catanzaro C5 è stata costretta purtroppo a rinunciare per casi covid. Per correttezza delle società partecipanti alla final eight si sarebbe a mio avviso sostituirla con la seconda classificata del girone in questione in modo tale che tutte le finaliste disputassero lo stesso numero di incontri.
Si giocherà quindi con una società nettamente più fresca dal lato fisico e mentale, avendo dato anche la possibilità di gestire i propri squalificati in maniera impropria e ritrovandosi a giocare la finale con quattro giocatori senza aver disputato nessuna partita. A nostro discapito invece noi ci ritroveremo con una squadra decimata da infortuni e squalifiche e da un dispendio energetico e fisico davvero notevole. Anche nelle semifinale, ritengo ci sia stata una gestione da parte della terna arbitrale alquanto discutibile rivedendo dopo soli tre minuti di gioco due cartellini gialli per semplici falli di gioco che hanno condizionato non poco il match, tanto da portare all'espulsione ingiusta di uno dei protagonisti della stagione: Christian Ortiz. Chiaramente nulla contro la società Eur Massimo, in quanto le mie esternazioni sarebbero arrivate per qualunque squadra fosse arrivata non disputando i quarti di finale".
  • Aquile Molfetta
Altri contenuti a tema
1 Final Eight: Murolo delle Aquile Molfetta premiato come MVP del torneo Final Eight: Murolo delle Aquile Molfetta premiato come MVP del torneo Il molfettese classe 1997 autore di quattro reti in tre partite
Coppa Italia, sconfitta a testa altissima per le Aquile Molfetta in finale Coppa Italia, sconfitta a testa altissima per le Aquile Molfetta in finale I biancorossi perdono 4-3 contro l'Eur Massimo
Aquile Molfetta: è finale di Coppa Italia Aquile Molfetta: è finale di Coppa Italia Murolo trascina i biancorossi con una tripletta e con il rigore decisivo. Un penality parato da Lopopolo
Final Eight: Aquile Molfetta in semifinale. Femminile ko Final Eight: Aquile Molfetta in semifinale. Femminile ko Conclusi i quarti di finale con le due squadre molfettesi sul parquet
Donato de Giglio: «Con le Final Eight Aquile Molfetta nella storia» Donato de Giglio: «Con le Final Eight Aquile Molfetta nella storia» Il presidente biancorosso parla a poche ore dalla partita contro il Cus Ancona
Aquile Molfetta verso le Final Eight. Negativi i tamponi pre-partenza Aquile Molfetta verso le Final Eight. Negativi i tamponi pre-partenza Biancorossi in campo venerdì sera contro il CUS Ancona
Le Aquile Molfetta chiudono il campionato vincendo in casa del Mirto Le Aquile Molfetta chiudono il campionato vincendo in casa del Mirto I biancorossi si impongono con il risultato di 4-1
Per le Aquile Molfetta passerella finale in Serie B sul campo del Mirto Per le Aquile Molfetta passerella finale in Serie B sul campo del Mirto Biancorossi già aritmeticamente promossi in Serie A2
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.