Piramide alimentare
Piramide alimentare
Una mela al giorno...

Le 3 Piramidi

Alimentare, dell'idratazione e dell'attività fisica

Questo mese parliamo delle piramidi e no, non sono quelle d'Egitto, sono quelle che potremmo definire le PIRAMIDI DELLA SALUTE.
La più famosa è la PIRAMIDE ALIMENTARE che negli anni è stata continuamente aggiornata secondo i più recenti studi scientifici, è quindi diventata la NUOVA piramide alimentare, fino ad arrivare a quella odierna creata sul modello della DIETA MEDITERRANEA, ritenuta ormai lo stile di vita da seguire per prevenire numerose patologie e che è divenuta, da qualche anno, anche Patrimonio Immateriale dell'Umanità (UNESCO).
Questa piramide prevede, alla base, tutto ciò che dovrebbe far parte abitualmente delle nostre giornate, ovvero convivialità, stile di vita attivo, stagionalità e produzione locale degli alimenti, idratarsi adeguatamente e non fare mai mancare sulla tavola cereali e derivati di tipo integrale, verdura per almeno due volte al giorno e frutta variando colori e tipologie. Man mano che saliamo i gradini della piramide troviamo alimenti da poter utilizzare giornalmente ma facendo più attenzione alle porzioni come per esempio l'olio extravergine di oliva, il latte e derivati, le erbe e le spezie per insaporire i nostri piatti al posto del sale e la frutta secca e i semi oleosi, alimenti grassi ma ricchi di proprietà benefiche.
Ancora più in alto troviamo cibi da non consumare giornalmente ma da alternare nell'arco della settimana e questi sono i diversi tipi di alimenti contenenti in particolare proteine, abbiamo quindi il pesce da preferire anche più di 2-3 volte a settimana come anche i legumi, a seguire troviamo le carni bianche e le uova. Ancora più in alto, verso la punta della piramide, troviamo gli alimenti da mangiare meno spesso nell'arco della settimana come la carne rossa da non utilizzare più di 1-2 volte a settimana, tutti i cereali più raffinati, fino ad arrivare in cima con dolci elaborati e salumi, da non consumare più di 1 volta a settimana.
Quella alimentare, però, come già accennato, non è l'unica piramide della salute, abbiamo quella dell'IDRATAZIONE e quella dell'ATTIVITA' FISICA.
La chiave di letture di queste piramidi è la stessa, quindi in quella dell'IDRATAZIONE troviamo, alla base, l'acqua, possibilimente non troppo ricca di minerali, di cui dovremmo bere minimo un litro al giorno, a salire troviamo tè, tisane, infusi e caffè decaffeinato, tutti senza zucchero, ancora più in alto troviamo latte, succo di frutta senza zucchero e centrifugati da utilizzare con più moderazione e poi ancora succhi zuccherati e birra analcolica per continuare con il caffè classico con cui non si dovrebbe esagerare nell'arco della giornata. In fine, un consumo occasionale andrebbe fatto di altre bibite, in particolare quelle gassate e zuccherate che, insieme agli alcolici, si trovano in cima a questa piramide che ci dice quindi di utilizzarle con molta moderazione.
Per concludere abbiamo la piramide dell'ATTIVITA' FISICA che, ovviamente, prevede, alla base, dei piccoli movimento che possiamo e dovremmo compiere giornalmente anche più volte al giorno, come camminare o fare le scale a piedi, a salire troviamo veri e propri sport o attività ricreative caratterizzati da attività aerobiche e/o esercizi muscolari che si dovrebbero svolgere qualche volta a settimana, in cima a questa piramide invece, troviamo tutto ciò che si dovrebbe fare il meno possibile come stare troppo fermi o seduti, guardare la TV o stare al computer troppo a lungo e, in generale, condurre uno stile di vita prevalentemente sedentario.
In queste 3 piramidi sono nascosti i segreti per uno stile di vita sano, ora che sappiamo leggerle bisogna solo applicare il più possibile quello che ci consigliano, nella nostra vita quotidiana, partendo anche dalle cose più semplici come camminare di più e idratarci adeguatamente, i benefici sono assicurati, provare per credere!
  • piramide alimentare
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.