rifondazione comunista compagni di strada JPG
rifondazione comunista compagni di strada JPG

Zanna e de Candia: «A Molfetta impianti pubblicitari abusivi ma l'amministrazione fa finta di niente»

La nota dei consiglieri di Rifondazione comunista - Compagni di strada

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Paola de Candia e Beppe Zanna, consiglieri comunali di Rifondazione comunista - Compagni di strada.

«È del marzo scorso la risposta del Segretario generale, che è anche Dirigente ad interim del settore Finanziario del Comune, alla nostra interpellanza consiliare in cui chiedevamo all'Amministrazione comunale il perché della presenza, nel centro urbano, di impianti pubblicitari a led difformemente da quanto stabilito dal regolamento comunale che disciplina questa materia.

La risposta di marzo è finalmente giunta nel consiglio comunale di qualche giorno fa. Dunque 10 mesi di attesa per ottenere una risposta grave e scandalosa: al settore finanziario del Comune di Molfetta non risulta alcuna autorizzazione rilasciata per impianti pubblicitari a led da collocarsi in zona Centro storico e Centro urbano. La risposta del dirigente ci spiega, bontà sua, che ove presenti e privi di valido titolo autorizzativo, questi impianti sarebbero stati rimossi a cura dell'Ente gestore del servizio pubblicitario previa diffida del settore sicurezza.

Ebbene sì, accade anche questo nella nostra città, in strade e piazze principali (Piazza Garibaldi, corso Umberto, Corso Margherita di Savoia) e cioè che siano presenti nel centro cittadino facendo bella mostra di sé, ormai da anni, impianti pubblicitari a led che non sono autorizzati, né autorizzabili, né compatibili con il regolamento vigente e l'Amministrazione comunale non ne sa nulla o fa finta di non sapere nulla. Né fanno nulla altri settori comunali preposti al controllo.
In relazione a questa risposta inaccettabile ricevuta, abbiamo anche proposto che il Consiglio comunale si pronunciasse su questo vero e proprio scandalo ma, ovviamente, appellandosi alle difficoltà tecniche legate alla gestione del Consiglio "smart" in versione telematica, il Presidente del consiglio ha trovato il modo per rimandare ancora una volta la questione.

Forse passeranno altri mesi perché la maggioranza e l'amministrazione si decidano a spiegare questa vergogna, intanto però abbiamo depositato ufficialmente la mozione e chiediamo sia discussa e messa in votazione alla prima seduta utile del Consiglio comunale. In mancanza di ciò ci rivolgeremo in altre sedi per far valere le prerogative del consiglio comunale e per far cessare questa indecente situazione di illegalità e abusivismo».
  • Rifondazione Comunista
Altri contenuti a tema
Zanna: «Minervini sindaco di minoranza. Il PD all'operazione "trucco e parrucco"» Zanna: «Minervini sindaco di minoranza. Il PD all'operazione "trucco e parrucco"» Il consigliere di Rifondazione comunista commenta le ultime dichiarazioni del sindaco e del Partito Democratico
Comparto 17, Rifondazione: «Il Comune di Molfetta passi ai fatti» Comparto 17, Rifondazione: «Il Comune di Molfetta passi ai fatti» La nota dei due consiglieri comunali de Candia e ZAnna
Rifondazione Comunista interviene sulle nomine in ASM e in Multiservizi Rifondazione Comunista interviene sulle nomine in ASM e in Multiservizi Il partito: «Nella Multiservizi si termino le procedure concorsuali aperte a marzo 2020»
Rifondazione Comunista: XXII Festa di liberazione con uno sguardo al futuro Rifondazione Comunista: XXII Festa di liberazione con uno sguardo al futuro I consiglieri Zanna e De Candia hanno risposto alle domande dei giornalisti
Rifondazione sugli ultimi eventi di cronaca a Molfetta: «Fatti derubricati» Rifondazione sugli ultimi eventi di cronaca a Molfetta: «Fatti derubricati» L'intervento del partito: «Il sindaco azzerra le proprie responsabilità»
Rifondazione: «Minervini e quella poltrona a ogni costo» Rifondazione: «Minervini e quella poltrona a ogni costo» Comunicato stampa a cura del movimento
Rifondazione: «A Molfetta serve una nuova alternativa politica» Rifondazione: «A Molfetta serve una nuova alternativa politica» Comunicato stampa a cura del gruppo
Rifondazione Comunista/Compagni di strada: «Il sindaco si faccia da parte, costruiamo l’alternativa» Rifondazione Comunista/Compagni di strada: «Il sindaco si faccia da parte, costruiamo l’alternativa» Propongono nel corso della serata la creazione di una coalizione di emergenza democratica
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.