Comizio Zanna
Comizio Zanna
Politica

Zanna: «Minervini sindaco di minoranza. Il PD all'operazione "trucco e parrucco"»

Il consigliere di Rifondazione comunista commenta le ultime dichiarazioni del sindaco e del Partito Democratico

«Ci chiediamo come possa un sindaco di minoranza gestire i fondi del PNRR o garantire l'efficacia della azione amministrativa».
Parole di Beppe Zanna dopo l'invito al senso di responsabilità ai consiglieri comunali da parte del sindaco Tommaso Minervini che ieri rivolgeva «un richiamo pubblico - afferma Tommaso Minervini - a tutti Consiglieri liberi da condizionamenti di parte, richiamandoli al senso civico e di responsabilità per portare alla conclusione naturale questa Consigliatura e lasciare che le elezioni della prossima primavera si svolgano naturalmente nella democrazia senza violenza, senza congiure e senza forcaioli. In gioco è il principio della democrazia del confronto e non del condizionamento violento delle coscienze. In gioco è la continuità del processo di sviluppo e di sicurezza sociale intrapreso in questi anni».

Zanna, eletto in Aula Carnicella per rappresentare Rifondazione comunista / Compagni di strada, non ci sta.
«Per senso di responsabilità non si è dimesso nonostante le indagini della magistratura, per senso di responsabilità non si è dimesso nonostante le continue crisi di maggioranza che hanno fortemente rallentato l'operatività della macchina amministrativa, per senso di responsabilità non si è dimesso, nonostante non abbia più una maggioranza dopo l'ultimo Consiglio Comunale».
«La verità - continua - è un altra, senso di responsabilità è una parola che in questi anni è servita a coprire e giustificare salti della quaglia e operazioni trasformistiche della peggior specie».

Zanna interviene anche sul Partito Democratico il cui organo di garanzia ha cancellato dall'anagrafe degli iscritti Nicola Piergiovanni e Giovanni Facchini che non avrebbero votato la sfiducia al primo cittadino come voluto dall'assemblea del PD.
«Comincia l'operazione "trucco e parrucco" del Partito Democratico per candidarsi alla prossime consultazioni elettorali senza il peccato originale del sostegno all'amministrazione Minervini. La memoria sarà il nostro programma».
  • Rifondazione Comunista
Altri contenuti a tema
Comparto 17, Rifondazione: «Il Comune di Molfetta passi ai fatti» Comparto 17, Rifondazione: «Il Comune di Molfetta passi ai fatti» La nota dei due consiglieri comunali de Candia e ZAnna
Rifondazione Comunista interviene sulle nomine in ASM e in Multiservizi Rifondazione Comunista interviene sulle nomine in ASM e in Multiservizi Il partito: «Nella Multiservizi si termino le procedure concorsuali aperte a marzo 2020»
Rifondazione Comunista: XXII Festa di liberazione con uno sguardo al futuro Rifondazione Comunista: XXII Festa di liberazione con uno sguardo al futuro I consiglieri Zanna e De Candia hanno risposto alle domande dei giornalisti
Rifondazione sugli ultimi eventi di cronaca a Molfetta: «Fatti derubricati» Rifondazione sugli ultimi eventi di cronaca a Molfetta: «Fatti derubricati» L'intervento del partito: «Il sindaco azzerra le proprie responsabilità»
Rifondazione: «Minervini e quella poltrona a ogni costo» Rifondazione: «Minervini e quella poltrona a ogni costo» Comunicato stampa a cura del movimento
Rifondazione: «A Molfetta serve una nuova alternativa politica» Rifondazione: «A Molfetta serve una nuova alternativa politica» Comunicato stampa a cura del gruppo
Rifondazione Comunista/Compagni di strada: «Il sindaco si faccia da parte, costruiamo l’alternativa» Rifondazione Comunista/Compagni di strada: «Il sindaco si faccia da parte, costruiamo l’alternativa» Propongono nel corso della serata la creazione di una coalizione di emergenza democratica
Zanna e de Candia: «A Molfetta impianti pubblicitari abusivi ma l'amministrazione fa finta di niente» Zanna e de Candia: «A Molfetta impianti pubblicitari abusivi ma l'amministrazione fa finta di niente» La nota dei consiglieri di Rifondazione comunista - Compagni di strada
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.