Cantiere Corso Umberto. <span>Foto Matteo Diamante</span>
Cantiere Corso Umberto. Foto Matteo Diamante
Politica

Variazione al bilancio da parte della Giunta: al centro le opere pubbliche

Il Sindaco: «Atto dovuto. Avanti in modo concreto»

In uno dei recenti incontri con la stampa, il Sindaco Tommaso Minervini aveva più volte sottolineato come questa Amministrazione, seppure poco comunicativa, sia più portata alla concretezza.

Le opere pubbliche rappresentano quegli atti pratici per cui un'Amministrazione Comunale, nel bene o nel male, si fa ricordare. Andare avanti con le opere pubbliche, ordinarie e straordinarie, rappresenta una delle "mission" che il Governo cittadino guidato da Tommaso Minervini si è posto sin dal suo insediamento.

Va in questa direzione la delibera di Giunta numero 184 approvata lo scorso 18 giugno avente come oggetto una variazione agli stanziamenti finanziari del bilancio di previsione 2018/2020 e riguardanti essenzialmente opere pubbliche straordinarie e ordinarie.
Dopo l'approvazione da parte del Consiglio Comunale nella seduta del 22 marzo del Documento Unico di Programmazione 2018/2020 e del Bilancio di Previsione 2018/2020, la Giunta Comunale ha ritenuto necessario dover effettuare variazioni ad alcune dotazioni di spesa di entrata di vari capitoli, facenti parte di missioni e programmi diversi e procedere ad alcune iscrizioni di stanziamenti di entrata e spesa.
Come accennavamo, al centro del provvedimento adottato in Giunta vi sono alcune variazioni di spesa in merito ad opere pubbliche, consultabili nell'allegato alla delibera.

Sono tante le opere oggetto del provvedimento e tra di esse spiccano senza dubbio le attività funzionali e connesse al completamento del nuovo porto commerciale con annessa viabilità; gli interventi di recupero funzionale e manutenzione straordinaria degli spogliatori del P.Poli (i cui lavori non dovrebbero protrarsi oltre settembre, come affermato dall'Assessore ai Lavori Pubblici Mariano Caputo); il completamento della pista di atletica; gli interventi di manutenzione straordinaria del mercato ortofrutticolo all'ingrosso; la riqualificazione di Piazza 1° Maggio; la riqualificazione del Parco di Mezzogiorno, di quello di Levante e di Piazza Aldo Moro; oltre agli adeguamenti infrastrutturali agli uffici della Polizia Locale; la fruibilità delle spiagge per portatori di handicap e il completamento degli uffici comunali di Lama Scotella.

Questi, appena elencati, sono soltanto alcuni degli interventi oggetto di variazione al programma triennale delle opere pubbliche 2018/2020.

Soddisfatto si è detto il Sindaco Tommaso Minervini, che ha espresso parere positivo sul provvedimento adottato dalla sua Giunta, in quanto pone le basi per un proseguo delle opere pubbliche previste nel triennio 2018/2020 con maggiore serenità.
«Si tratta di un atto dovuto – ha commentato il primo cittadino – che testimonia la nostra volontà di andare avanti in modo concreto verso quanto abbiamo insieme programmato».

Tale provvedimento si è inoltre reso necessario per dar corso alle liquidazioni delle competenze stipendiali afferenti gli arretrati contrattuali in favore del personale dipendente, nonché all'avvio di attività necessarie a non compromettere l'operatività degli uffici in attuazione degli obiettivi programmatici dell'Amministrazione.
  • Giunta Minervini
Altri contenuti a tema
Ufficiale il rimpasto di Giunta: i nuovi assessori di Molfetta Ufficiale il rimpasto di Giunta: i nuovi assessori di Molfetta Confermati Ancona e Carrieri. Rientrano Poli e Spadavecchia. New entries Rossiello e Camporeale
Nuova Giunta a Molfetta: i profili dei nuovi assessori Nuova Giunta a Molfetta: i profili dei nuovi assessori Dai volti già noti Ancona, Azzollini, Mastropasqua, Spadavecchia ai nuovi Carrieri, de Gennaro e Poli
Carrieri, de Pinto, Poli, Veneziano: sono loro i prossimi assessori di Molfetta Carrieri, de Pinto, Poli, Veneziano: sono loro i prossimi assessori di Molfetta Certo dell'assessorato Spadavecchia. In Giunta anche Azzollini e Ancona
Ancona e Azzollini ancora in Giunta. Fuori gli altri: il nuovo governo della città Ancona e Azzollini ancora in Giunta. Fuori gli altri: il nuovo governo della città Tommaso Minervini sta scegliendo i nuovi collaboratori. A breve la presentazione
Giunta, Angela Panunzio diventa assessore alla socialità di Molfetta Giunta, Angela Panunzio diventa assessore alla socialità di Molfetta Modificate le deleghe di Ottavio Balducci. La decisione del sindaco
La Giunta di Minervini verso il rimpasto? La Giunta di Minervini verso il rimpasto? Sempre più concreta l'ipotesi di un cambio per tre assessori
2 Carmela Germano si dimette: cade il primo assessorato dell'era Minervini-bis Carmela Germano si dimette: cade il primo assessorato dell'era Minervini-bis Motivi personali alla base della scelta. Le deleghe potrebbero essere trattenute dallo stesso sindaco
1 I soldi per le strade e il potenziamento dei controlli? Dalle violazioni alle norme del Codice della Strada I soldi per le strade e il potenziamento dei controlli? Dalle violazioni alle norme del Codice della Strada Oltre 400 mila Euro vincolati dalla Giunta comunale
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.