Targa
Targa

Vandalizzata panchina contro la violenza sulle donne, Libera: «Sdegno»

Il presidio molfettese: «Ripristinare la targhetta»

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a cura del Presidio Libera - Molfetta



"Il presidio cittadino di Libera esprime vicinanza e solidarietà alla comunità scolastica del Liceo classico "Leonardo da Vinci" di Molfetta e alla Consulta Comunale Femminile - di cui il presidio è parte integrante- per il grave atto di vandalismo compiuto a danno della panchina rossa collocata a Corso Umberto, nei pressi dello stesso liceo.
Tinteggiata di rosso e dotata di una targhetta esplicativa apposta il 25 novembre 2017, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne istituita dall'ONU nel 1999, la panchina rappresenta il grido di dolore delle donne e di tutti coloro che, senza pregiudizi, rispettano le persone e le loro diversità e stigmatizzano gli atti violenti e omicidi compiuti da tanti uomini.
Costituisce, inoltre, un simbolo di cultura ed educazione alla parità di genere, frutto di percorsi formativi pluriennali realizzati con impegno dai/dalle docenti e da studenti e studentesse liceali, insieme alle componenti della Consulta femminile, per combattere violenza, stereotipi, maschilismo e invitare la cittadinanza alla riflessione.
Abbattere i simboli è un comportamento mafioso. L'atto vandalico compiuto a danno della panchina, rimuovendo e raschiando la targhetta e gettandola nel cortile del Liceo, acquista ancora più gravità per il fatto che vuole annullare lo sforzo educativo su determinate tematiche che la scuola e la società civile quotidianamente mettono in atto a favore delle nuove generazioni. Il presidio di Libera, dichiarando il proprio sdegno per il vile gesto commesso, chiede il ripristino della targhetta divelta e invita l'amministrazione e la cittadinanza tutta ad avere maggiore attenzione e cura per i beni comuni e per i simboli di pace e legalità presenti in città".
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Libera Molfetta
Altri contenuti a tema
Piazza Vittorio Emanuele devastata a San Silvestro, Libera: «Atto di fortissima inciviltà» Piazza Vittorio Emanuele devastata a San Silvestro, Libera: «Atto di fortissima inciviltà» Il presidio: «Non si possono far passare per semplice goliardata»
«Qui per rompere il silenzio, sono allarmato per Molfetta» «Qui per rompere il silenzio, sono allarmato per Molfetta» L'intervento di Drago all'incontro "Il tempo di reagire è ora": «Fenomeno subdolo, rischio infiltrazioni nell'economia»
"Il tempo di reagire è ora": un'iniziativa per la legalità a Molfetta "Il tempo di reagire è ora": un'iniziativa per la legalità a Molfetta Alle ore 18.30 al corso Umberto si terrà una conferenza stampa aperta alla città
Libera Molfetta: «Convocare il Comitato comunale di monitoraggio dei fenomeni deliquenziali» Libera Molfetta: «Convocare il Comitato comunale di monitoraggio dei fenomeni deliquenziali» L'associazione: «Attenzione alla sicurezza. Cittadini non vengano lasciati soli»
Libera Molfetta da 10 anni sul territorio. Via alla campagna di adesione Libera Molfetta da 10 anni sul territorio. Via alla campagna di adesione Il presidio: «Impegno collettivo per vincere le mafie»
Indagini nel Comune di Molfetta, la posizione del presidio di Libera Indagini nel Comune di Molfetta, la posizione del presidio di Libera Il presidio rinnova la piena fiducia nell’operato della Magistratura
Il Presidio di Libera "G. Carnicella" riprende le sue attività a Molfetta Il Presidio di Libera "G. Carnicella" riprende le sue attività a Molfetta Continua l'impegno a livello locale
Violenza sulle donne, Libera Molfetta affronta il tema con uno spettacolo teatrale Violenza sulle donne, Libera Molfetta affronta il tema con uno spettacolo teatrale L'evento è giovedì 28 novembre alle ore 18.30
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.