La Compagnia dei Carabinieri di Molfetta
La Compagnia dei Carabinieri di Molfetta

Truffe agli anziani, smascherati i malviventi. I ringraziamenti ai Carabinieri

Una nota dell'associazione Eredi della Storia e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma di Molfetta

L'associazione Eredi della Storia unitamente alle Associazioni Combattentistiche e d'Arma di Molfetta si congratulano con i Comandi dei Carabinieri di Molfetta e di Bitonto per aver assicurato alla giustizia un gruppo di truffatori.

«I banditi - si legge nella nota - spacciandosi per dipendenti comunali o tecnici del gas, approfittavano dell'ingenuità dei nostri soci anziani per introdursi nelle loro abitazioni e rubare denaro e/o gioielli (clicca qui)

Una menzione particolare va ai comandanti Vito Ingrosso e Giuseppe Malerba per la riuscita dell'operazione ed anche al luogotenente Francesco Antonino per aver recuperato alcune radio d'epoca rubate dal deposito temporaneo degli oggetti utili a creare un futuro museo permanente della radio e della televisione.

Si ringrazia anche il Comando di Polizia Locale ed il Comune di Molfetta che grazie all'installazione di nuove telecamere sono riusciti ad individuare gli autoveicoli dei truffatori provenienti da altre città».
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Carabinieri, controlli straordinari per il Ferragosto Carabinieri, controlli straordinari per il Ferragosto In corso controlli alla circolazione stradale e verifiche nell'area costiera
Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Aveva fatto perdere le proprie tracce mentre era ricoverato al Vittorio Emanuele II di Bisceglie
Ricoverato a Bisceglie per sospetta tubercolosi polmonare, fa perdere le sue tracce Ricoverato a Bisceglie per sospetta tubercolosi polmonare, fa perdere le sue tracce Lo hanno riferito i Carabinieri di Trani, che invitano a prestare la massima attenzione
Vigilanza e stop allo spaccio: i risultati del progetto "Scuole sicure" tra Molfetta e il resto dell'Italia Vigilanza e stop allo spaccio: i risultati del progetto "Scuole sicure" tra Molfetta e il resto dell'Italia In città in arrivo fondi per potenziare i controlli con la Polizia Locale
Rubata a Molfetta l'auto dei sicari utilizzata nella sparatoria di Andria? Rubata a Molfetta l'auto dei sicari utilizzata nella sparatoria di Andria? L'indiscrezione raccolta dal quotidiano La Gazzetta del Mezzogiorno
Agli arresti domiciliari ma con refurtiva e droga, scoperti dai Carabinieri Agli arresti domiciliari ma con refurtiva e droga, scoperti dai Carabinieri Tornano in carcere un 29enne e un 31enne del luogo. Sequestrati anche 8 grammi di marijuana
Uccide un pitbull a colpi di pistola, arrestato un 59enne di Molfetta Uccide un pitbull a colpi di pistola, arrestato un 59enne di Molfetta L'uomo lo ha colpito con tre proiettili perché aveva aggredito il suo cane. Adesso è in carcere
Minacce di morte per un debito di droga. In manette un pregiudicato di Molfetta Minacce di morte per un debito di droga. In manette un pregiudicato di Molfetta Il 41enne Massimiliano De Bari avrebbe minacciato un coetaneo per 50 grammi di marijuana. Ora è in carcere
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.