Il Tribunale di Bari
Il Tribunale di Bari
Cronaca

Tragedia Truck Center, si torna in Appello. Comune di Molfetta parte civile

La difesa dell'Ente affidata all'Avvocato Francesco Logrieco

E' l'Avvocato Fracesco Logrieco il legale di fiducia nominato dal Comune di Molfetta per la costituzione di parte civile nel processo per la tragedia della Truck Center.
Di fatto un procedimento ex novo che si svolgerà davanti alla Corte d'Appello di Bari - Seconda Sezione Penale.

La decisione del Comune di Molfetta arriva a seguito della notifica, avvenuta lo scorso 25 ottobre, di un decreto di citazione diretta a giudizio davanti al collegio di giudici di secondo grado del capoluogo.

La storia giudiziaria è presto detta.
Il 10 febbraio scorso la Corte di Cassazione sentenziò che il processo sulla tragedia che sconvolse Molfetta il 3 marzo 2008 andava rifatto.
La Suprema Corte, all'interno delle motivazioni, spiegava che occorreva valutare il rischio delle operazioni che si sarebbero svolte nella cisterna che costituiva l'ambiente di lavoro nel quale poi a Molfetta persero la vita in cinque persone in una gara di solidarietà per salvarsi reciprocamente: il titolare della piccola impresa di costruzioni, Altomare, gli operai Luigi Farinola, di 37 anni, Guglielmo Mangano, di 44, Michele Tasca, di 19, e l'autotrasportatore Biagio Sciancalepore, di 24 anni.

Alla Cassazione si era arrivati a seguito dell'impugnazione di quanto deciso in secondo grado: assolti gli imputati, condannati invece dal Tribunale di Trani in primo grado.

Adesso si procederà davanti a un'altra sezione penale della Corte barese.

L'avvocato Franceco Logrieco è stato il legale di fiducia del Comune di Molfetta in tutte la fasi giudiziarie della vicenda.
  • truck center
Altri contenuti a tema
Da rifare il processo Truck Center. Note le motivazioni della Cassazione Da rifare il processo Truck Center. Note le motivazioni della Cassazione Si ritornerà davanti alla Corte d'Appello di Bari
Molfetta ricorda le vittime della truck Center Molfetta ricorda le vittime della truck Center Il Sindaco: «La morte di quelle cinque persone non resti impunita»
Molfetta piange ancora per la tragedia Truck Center.  Storia di un processo che adesso andrà rifatto Molfetta piange ancora per la tragedia Truck Center. Storia di un processo che adesso andrà rifatto Tre mesi di tempo per la riassunzione davanti alla Corte d'Appello di Bari
Per la Cassazione da rifare il processo sulla tragedia della Truck Center di Molfetta Per la Cassazione da rifare il processo sulla tragedia della Truck Center di Molfetta Annullata la sentenza che assolveva gli imputati in secondo grado
Sulla strada giusta. Giustizia e verità per le vittime della Truck Center Sulla strada giusta. Giustizia e verità per le vittime della Truck Center Soddisfazione del Comitato 3 marzo per decisione del Comune di Molfetta di proseguire come parte civile nel processo
Truck Center, il Comune porterà in Cassazione la sentenza di assoluzione della Corte d'Appello Truck Center, il Comune porterà in Cassazione la sentenza di assoluzione della Corte d'Appello Nella tragedia persero la vita Vincenzo Altomare, Luigi Farinola, Guglielmo Mangano, Michele Tasca e Biagio Sciancalepore
3 Il Comitato 3 marzo in piazza per non dimenticare la tragedia della Truck Center Il Comitato 3 marzo in piazza per non dimenticare la tragedia della Truck Center In corso una mobilitazione per chiedere giustizia e verità perché la sentenza di Appello possa essere ribaltata
7 Tragedia Truck Center: i parenti delle vittime in piazza Tragedia Truck Center: i parenti delle vittime in piazza Domenica in Piazza Paradiso alle ore 18.15
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.