Truckcenter
Truckcenter

Sulla strada giusta. Giustizia e verità per le vittime della Truck Center

Soddisfazione del Comitato 3 marzo per decisione del Comune di Molfetta di proseguire come parte civile nel processo

Come comitato 3 Marzo siamo contenti della decisione da parte del Comune di Molfetta di proseguire il percorso come parte civile nel processo per la Truck Center.

Da sempre il Comitato 3 Marzo è in prima linea nella battaglia per rivendicare verità e giustizia per le vittime della Truck Center, ed insieme alla preziosa collaborazione dei parenti delle vittime, negli scorsi mesi ha partecipato a numerose iniziative per tenere viva l'attenzione della comunità molfettese – e non solo – sulla questione. Fra le iniziative a cui ha partecipato il comitato, un confronto in Piazza Paradiso con i familiari e con rappresentanti sindacali, un intervento al Giovinazzo Rock Festival, partecipazioni in radio, che si sono aggiunte a comunicati, articoli e documenti, tutti disponibili alla pagina del comitato.

L'impegno del Comitato 3 marzo, insieme ai parenti delle vittime, trova il giusto riscontro in questa presa di posizione da parte del comune, contro la vergognosa sentenza di assoluzione dei responsabili e l'accusa di "suicidio" per vittime della Truck Center.

Nonostante il ritardo da parte del comune, crediamo ci siano i presupposti per continuare la battaglia per ottenere giustizia per i fatti della Truck Center, che investono in generale la sicurezza e la dignità del lavoro contro la loro subordinazione alle esigenze del profitto e della concorrenza.

L'impegno del Comitato 3 marzo sarà, nei prossimi mesi, di continuare a tenere i riflettori accesi insieme ai familiari su questa triste vicenda che ha toccato dei lavoratori e la città di Molfetta, costruendo momenti di confronto e tessendo reti con tutti i soggetti che vorranno impegnarsi nella stessa direzione.
  • truck center
Altri contenuti a tema
Tragedia Truck Center, si torna in Appello. Comune di Molfetta parte civile Tragedia Truck Center, si torna in Appello. Comune di Molfetta parte civile La difesa dell'Ente affidata all'Avvocato Francesco Logrieco
Da rifare il processo Truck Center. Note le motivazioni della Cassazione Da rifare il processo Truck Center. Note le motivazioni della Cassazione Si ritornerà davanti alla Corte d'Appello di Bari
Molfetta ricorda le vittime della truck Center Molfetta ricorda le vittime della truck Center Il Sindaco: «La morte di quelle cinque persone non resti impunita»
Molfetta piange ancora per la tragedia Truck Center.  Storia di un processo che adesso andrà rifatto Molfetta piange ancora per la tragedia Truck Center. Storia di un processo che adesso andrà rifatto Tre mesi di tempo per la riassunzione davanti alla Corte d'Appello di Bari
Per la Cassazione da rifare il processo sulla tragedia della Truck Center di Molfetta Per la Cassazione da rifare il processo sulla tragedia della Truck Center di Molfetta Annullata la sentenza che assolveva gli imputati in secondo grado
Truck Center, il Comune porterà in Cassazione la sentenza di assoluzione della Corte d'Appello Truck Center, il Comune porterà in Cassazione la sentenza di assoluzione della Corte d'Appello Nella tragedia persero la vita Vincenzo Altomare, Luigi Farinola, Guglielmo Mangano, Michele Tasca e Biagio Sciancalepore
3 Il Comitato 3 marzo in piazza per non dimenticare la tragedia della Truck Center Il Comitato 3 marzo in piazza per non dimenticare la tragedia della Truck Center In corso una mobilitazione per chiedere giustizia e verità perché la sentenza di Appello possa essere ribaltata
7 Tragedia Truck Center: i parenti delle vittime in piazza Tragedia Truck Center: i parenti delle vittime in piazza Domenica in Piazza Paradiso alle ore 18.15
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.