Felice Lo Basso
Felice Lo Basso

The Best Chef Award 2022: Felice Lo Basso nella top 100 del mondo

Il molfettese inserito nella speciale classifica

Nata con l'intento di promuovere una "comunità di appassionati di cibo", il premio di "The Best Chef Award" ha la sua caratteristica più evidente proprio in un programma diversificato che prevede un'area talk e una serie di appuntamenti dedicati a Food&Science. Un format che mixa elementi diversi e che finisce con una serata di gala in stile notte degli Oscar. Un po' tavola rotonda, un po' congresso, un po' classifica dunque, con la partecipazione, in tutti e tre i momenti, dei nomi più importanti della scena mondiale: tra i premiati, quest'anno, anche il molfettese Felice Lo Basso.

Così il meccanismo di "The Best Chef Award" si rafforza anno dopo anno, in ognuno dei tre momenti: la riflessione, la condivisione, la premiazione. Un giorno per ragionare su alcuni temi caldi del settore, un giorno per condividere esperienze e ricerche, fino all'evento finale, con il red carpet e le nomine dei vincitori: al plurale, perché oltre alla classifica generale ci sono alcuni premi speciali. Come sempre in questi casi, c'è un rincorrersi scommesse e previsioni, in attesa di conoscere i risultati finali. Nel frattempo, però, si è fatto il punto su alcune questioni chiave.

Per esempio l'uso e l'abuso della parola "sostenibilità", le possibili soluzioni per l'ormai cronica mancanza di personale, l'evoluzione della comunicazione di settore e il politicamente corretto. Tema potenzialmente caldo in un'edizione – quella del 2022 – che arriva in un contesto internazionale drammatico, con la guerra in corso che ha investito anche il mondo del cibo. A votare sono esperti del settore: giornalisti gastronomici, critici, blogger, fotografi che devono stilare la loro top ten tra una rosa di 200 candidati: i cento in classifica dell'anno precedente cui si uniscono altrettanti nuovi candidati, proposti da 150 professionisti anonimi, globetrotter gourmet che segnalano talenti in tutto il mondo.

Non c'è un criterio fisso di selezione, non serve una background di riconoscimenti o anni di esperienza, nulla che non sia creatività, talento, buona cucina e personalità: "Cerchiamo uno chef moderno, un leader e uno che elevi il cibo con la tecnologia o la scienza, o che faccia un'azione sociale positiva impatto sociale positivo attraverso la sua cucina, per esempio". I votanti – esperti e candidati (che però non possono votare per se stessi) - sono chiamati anche a dare la loro preferenza per i premi speciali. Nessun obbligo, invece, di provare di essere andati nei locali votati.
  • felice lo basso
Altri contenuti a tema
Guida Michelin 2023, confermato il ristorante di Felice Lo Basso Guida Michelin 2023, confermato il ristorante di Felice Lo Basso Lo chef di Molfetta ancora nell'elenco con la sua attività a Milano
Felice Lo Basso premiato con la stella Michelin per il suo ristorante a Milano Felice Lo Basso premiato con la stella Michelin per il suo ristorante a Milano Ennesimo riconoscimento per lo chef molfettese
Danilo D'Ambrosio sceglie Felice Lo Basso per il suo ristorante a Milano Danilo D'Ambrosio sceglie Felice Lo Basso per il suo ristorante a Milano Il calciatore dell'Inter si affiderà allo chef molfettese
La stella di Felice Lo Basso venerdì all'Oasi Torre Calderina di Molfetta La stella di Felice Lo Basso venerdì all'Oasi Torre Calderina di Molfetta Un menu speciale, una cena stellare per la notte dei desideri
Felix Lo Basso presenta "Arte e Cucina" Felix Lo Basso presenta "Arte e Cucina" La presentazione di un libro nel Memorie restaurant
Felice Lo Basso, al “Memorie” Restaurant per esaltare la Puglia Felice Lo Basso, al “Memorie” Restaurant per esaltare la Puglia «Nel territorio prodotti gastronomici di alta qualità, che valorizzo nella mia cucina»
3 Apre "Memorie", lo chef stellato Felice Lo Basso si racconta al network Viva Apre "Memorie", lo chef stellato Felice Lo Basso si racconta al network Viva Dopo Milano, il ritorno in Puglia per un'avventura tutta da scoprire
Felice Lo Basso torna a casa: a Trani apre "Memorie" Felice Lo Basso torna a casa: a Trani apre "Memorie" Lo chef molfettese lancia un nuovo ristorante
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.