I rilievi dei Carabinieri
I rilievi dei Carabinieri
Cronaca

Tentano il furto nella farmacia dell’ospedale, ma i ladri fuggono a mani vuote

L'intervento dell'istituto G4 ha messo in fuga i malviventi. E non è la prima volta a Molfetta: indagano i Carabinieri

Hanno nuovamente tentato di saccheggiare la farmacia ospedaliera del monsignor Antonio Bello - probabilmente a caccia di prodotti farmaceutici - ma stavolta non ci sono riusciti. Un piano costruito nei minimi dettagli andato in fumo grazie all'arrivo delle guardie giurate dell'istituto di vigilanza G4.

L'episodio si è verificato nella notte fra il 18 ed il 19 settembre. I malfattori si sono introdotti nella struttura manomettendo la serratura della porta d'ingresso, con l'intento di mettere a segno il colpo, ma hanno fatto scattare l'allarme di sicurezza. Infatti, grazie alla vigilanza continua in tutti i punti strategici del nosocomio le guardie giurate della G4 si sono accorte di alcuni soggetti sospetti nei pressi della farmacia ospedaliera.

A quel punto per i ladri non c'era alternativa che fuggire via a gambe levate. Così il colpo è sfumato. I vigilantes hanno immediatamente allertato i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Molfetta che sono intervenuti. Dalla ricostruzione effettuata pare che i malfattori non abbiano avuto nessuna difficoltà ad introdursi nella struttura: fortunatamente questa volta il furto è stato sventato e così i ladri sono dovuti fuggire a mani vuote.

Ed è già la seconda volta, infatti, che qualcuno cerca di introdursi furtivamente nella farmacia dell'ospedale monsignor Antonio Bello. Il 31 maggio scorso, infatti, il furto è stato messo a segno - nel mirino finirono numerosi medicinali per la cura tumorale - causando un danno di diverse migliaia di euro.
  • Furti Molfetta
Altri contenuti a tema
Furto al centro commerciale: svaligiata una gioielleria. È caccia alla banda Furto al centro commerciale: svaligiata una gioielleria. È caccia alla banda Il colpo all'interno del Gran Shopping Mongolfiera, resta da quantificare il bottino. Le indagini nelle mani dei Carabinieri
Scippi in città, vittime le donne: c'è la stessa mano dietro i colpi? Scippi in città, vittime le donne: c'è la stessa mano dietro i colpi? I Carabinieri cercano riscontri, identico il modus operandi. Al vaglio le telecamere di videosorveglianza
2 Presi i ladri acrobati di pappagalli: denunciati due 33enni dai Carabinieri Presi i ladri acrobati di pappagalli: denunciati due 33enni dai Carabinieri Recuperati 47 esemplari: 7 erano già morti. I ladri li avevano rubati da una torre faro dello stadio Poli
Ladri di pappagalli: un business sempre più fiorente Ladri di pappagalli: un business sempre più fiorente Si arrampicano sugli alberi e rubano i piccoli. Al mercato nero ognuno ha un valore di 80 euro
Trattore rubato a Molfetta ritrovato a Grumo: nei guai un 62enne Trattore rubato a Molfetta ritrovato a Grumo: nei guai un 62enne L'uomo è stato denunciato dai Carabinieri: lavorava nei campi con un mezzo sottratto nel 2018
Fuggono alla vista dei vigilantes. Inseguiti, riescono a dileguarsi Fuggono alla vista dei vigilantes. Inseguiti, riescono a dileguarsi Tre uomini, coi volti travisati, intercettati da una pattuglia di Sicuritalia sono riusciti a far perdere le proprie tracce
I ladri entrano all'Orion e rompono i distributori automatici I ladri entrano all'Orion e rompono i distributori automatici L'amara sorpresa è stata scoperta questa mattina. Sull'episodio indagano i Carabinieri
Furto alla falegnameria Sancilio. Poi la fuga col camion Furto alla falegnameria Sancilio. Poi la fuga col camion Il colpo ieri sera nella sede di via dei Metalmeccanici. Indagano i Carabinieri
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.