I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Seguito, poi scatta il blitz: aveva 1,3 chili di marijuana. Arrestato

I Carabinieri hanno fermato un 59enne: sequestrati anche 2mila euro in contanti, miscele esplosive e cartucce

Che i bazar della droga abbiano riaperto i battenti, è sotto gli occhi di tutti. Lo dimostrano gli arresti delle ultime settimane nell'area metropolitana di Bari, con vari sequestri. Non fa eccezione Molfetta, città in cui i Carabinieri hanno arrestato un 59enne. I militari sono andati a colpo sicuro. E hanno fatto il pieno di sorprese.

In manette è finito l'ennesimo incensurato del posto - il terzo in poco più di due settimane - un uomo di cui le cronache non si sono mai occupate. Gli uomini della Compagnia di Molfetta, diretti dal capitano Francesco Iodice, stanno sferrando un attacco in grande stile al mondo dello spaccio, anche se su questa operazione preferiscono non far filtrare alcuna nota ufficiale. Il blitz dei militari della Sezione Operativa è stato mirato. E l'attività è andata ben oltre le più rosee aspettative.

L'uomo fino a quel giorno era sconosciuto alle forze dell'ordine, ma i detective molfettesi, in abiti civili, i suoi movimenti li stavano osservando da diverso tempo. E, ancora una volta, hanno colto nel segno: il personale del sottotenente Domenico Mastromauro lo ha fermato per un controllo, trovandogli addosso due dosi di marijuana. E questo è solo l'inizio della storia visto che dopo sono emerse le sorprese aggiuntive. E che sorprese. Di lì a poco sarebbe spuntata altra marijuana.

All'interno di un immobile nella sua esclusiva disponibilità, infatti, gli uomini dell'Arma hanno trovato 10 buste in cellophane contenenti 105 grammi di marijuana, 108 bustine trasparenti contenenti 102 grammi di marijuana, 48 bustine in cellophane contenenti 74 grammi di marijuana e 85 grammi di marijuana essiccata e sfusa per un dato ponderale pari a 1,3 chilogrammi. Trovati un bilancino di precisione, materiale utile al confezionamento e la somma di 2.000 euro in contanti.

Durante la perquisizione, inoltre, è stato scoperto molto altro. Oltre alla droga, infatti, sono stati trovati e sequestrati anche 450 grammi di miscele esplosive, 350 grammi di stoppini di fattura artigianale, 16 spezzoni di miccia pirotecnica. E non è tutto: davanti agli occhi dei militari si sono materializzate anche 25 cartucce calibro 11. L'uomo, fedina penale bianca e immacolata, è stato arrestato e su istanza del proprio legale, il penalista Marco Di Bartolomeo, è finito ai domiciliari.

Il 59enne è accusato di detenzione illegale di materiale esplodente, di munizionamento e di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il sospetto degli inquirenti è che l'uomo sia stato assoldato da qualcuno per custodire la droga e le miscele in un posto sicuro, lontano da occhi indiscreti, con la proposta di facili guadagni.
  • Arresti Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
Assenteismo all'ospedale di Molfetta: a processo 30 furbetti del cartellino Assenteismo all'ospedale di Molfetta: a processo 30 furbetti del cartellino I dipendenti dell'Asl timbravano il cartellino, ma in realtà erano assenti durante l'orario di lavoro. Oggi la prima udienza
In auto per la città con 50 grammi di hashish: in manette un 22enne In auto per la città con 50 grammi di hashish: in manette un 22enne L'arresto eseguito dai Carabinieri. Nei guai un incensurato del posto: confinato ai domiciliari, è tornato in libertà
Scende in strada e spara con una pistola a salve. Bloccato un 36enne Scende in strada e spara con una pistola a salve. Bloccato un 36enne L'uomo ha impugnato una scacciacani esplodendo alcuni colpi. Fermato dai Carabinieri, è stato denunciato
Tangenti, tutto è partito da un commento su MolfettaViva Tangenti, tutto è partito da un commento su MolfettaViva La pubblicazione di un articolo su piazza Moro e un post su Facebook hanno incuriosito le Fiamme Gialle
Tangenti al Comune di Molfetta: al via gli interrogatori di garanzia Tangenti al Comune di Molfetta: al via gli interrogatori di garanzia Il primo a comparire davanti alla gip che ha firmato l'ordinanza, Volpe, sarà l'ex assessore Caputo
Tangenti nelle buste o lavori nel lido: smascherato «il sistema Molfetta» Tangenti nelle buste o lavori nel lido: smascherato «il sistema Molfetta» In manette 16 persone, anche l'ex assessore Caputo. Numerosi i passaggi di mazzette alla base dell'ordinanza
Tangenti al Comune di Molfetta: «Appalti ad amici in cambio di denaro» Tangenti al Comune di Molfetta: «Appalti ad amici in cambio di denaro» 16 arresti: c'è l'ex assessore Caputo. Il procuratore Nitti: «Ognuno deve essere sentinella del proprio territorio»
Trovato con la cocaina negli slip, arrestato un 19enne Trovato con la cocaina negli slip, arrestato un 19enne Il giovane, incensurato, è finito ai domiciliari. I Carabinieri lo hanno sorpreso con 15 dosi
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.