Fabio Pisani
Fabio Pisani

Ristorazione, il molfettese Fabio Pisani protagonista al 7° Congresso Internazionale I.M.A.H.R.

Vi hanno preso parte anche delegazioni provenienti da Svizzera, Germania e Inghilterra

Si è tenuto presso il Grand Hotel Osman di Atena Lucana, in provincia di Salerno, il 7° Congresso Internazionale I.M.A.H.R. dedicato al settore della ristorazione e dei ricevimenti.

Maitre di profilo internazionale sono in arrivati dall'Italia e dall'estero infatti erano presenti le delegazioni di Svizzera, Germania, Inghilterra in presenza e collegate via web quelle di Giappone, Brasile e Stati Uniti. Un incontro che è servito a discutere le linee programmatiche dell'associazione a ridosso del 2022. Il Comitato direttivo si è riunito alla presenza del presidente Francesco Vaccarella, del Gran Cancelliere Vincenzo Pezone, dall'ambasciatore internazionale Vincenzo Palmeri, dal tesoriere Giuseppe Prato, dal vicepresidente vicario Ennio Stocco e dal molfettese Fabio Pisani Vecepreside con incarichi istituzionali. A cui è stata anche riconosciuta la carica di G.M.O.R. Gran Maestro della Ristorazione e dell'Ospitalità.

Il Prof. Pisani oltre ad essere un docente presso l'Istituto Alberghiero di Molfetta è anche uno stimatissimo e apprezzato Professionista nel settore dei ricevimenti e del Wedding. Presenti al Congresso anche Domenico Cimino, titolare del Gruppo Cimino Hotels, e Antonio Ruvio, presidente di Casartigiani della provincia di Gela. Seguiti dai Direttori del Grand Hotel Osman, Nino Petrizzo e Luigi Pellino, che hanno ospitato circa 150 maitres italiani e stranieri, che hanno potuto godere delle eleganti camere dell'hotel, ma anche visitare le bellezze del Vallo di Diano, tra cui la Certosa di San Lorenzo e le Grotte di Pertosa-Auletta.

Nel corso del convegno sono anche stati nominati i nuovi Grandi Maestri dell'ospitalità e della Ristorazione. Il Presidente Internazionale Francesco Vaccarella e tutto il direttivo, ringraziano le aziende che hanno supportato questo congresso e danno appuntamento all'edizione del 2022.
  • ristorazione
Altri contenuti a tema
Guida Michelin 2024, stellati anche i molfettesi Maurizio Bufi e Mario Porcelli Guida Michelin 2024, stellati anche i molfettesi Maurizio Bufi e Mario Porcelli I loro ristoranti si sono distinti nella prestigiosa rivista
Guida Michelin 2024, una stella per Fabio Pisani e Felice Lo Basso Guida Michelin 2024, una stella per Fabio Pisani e Felice Lo Basso I loro ristoranti si trovano entrambi a Milano
Il sogno di un'attività ristorativa tra Molfetta e New York Il sogno di un'attività ristorativa tra Molfetta e New York La storia di Luigi: «In Italia ho investito tanto, ma negli Stati Uniti ci sono più opportunità»
Nasce "Molfetta Food". Sabato mattina la presentazione Nasce "Molfetta Food". Sabato mattina la presentazione L'associazione è formata da otto attività del settore ristorativo locale
Mister Chef apre i suoi battenti anche di sera ogni giovedì, venerdì e sabato Mister Chef apre i suoi battenti anche di sera ogni giovedì, venerdì e sabato Un nuovo concept dedicato alle famiglie
Ristorazione, dai rincari energetici all'allarme per la tazzina di caffè a 1.50 euro Ristorazione, dai rincari energetici all'allarme per la tazzina di caffè a 1.50 euro Pubblicata l'indagine congiunturale sul comparto gastronomico
I ristoratori di Puglia lanciano l'allarme: «Troppe spese ed entrate in calo» I ristoratori di Puglia lanciano l'allarme: «Troppe spese ed entrate in calo» Le richieste per affrontare questo inizio di 2022
Uva Bistrot, un'esperienza gastronomica nel cuore di Giovinazzo Uva Bistrot, un'esperienza gastronomica nel cuore di Giovinazzo «La cucina è tradizionale, i prodotti rappresentano la stagionalità e il nostro territorio, senza rinunciare alle migliori innovazioni»
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.