rifondazione comunista compagni di strada JPG
rifondazione comunista compagni di strada JPG
Politica

Rifondazione: «Sinistra e Cinque Stelle con Felice Spaccavento per le comunali 2022»

Il partito: «Creare alternativa a Minervini, Tammacco e PD»

Le forze di sinistra e il Movimento Cinque Stelle unite per sostenere la candidatura di Felice Spaccavento a sindaco della città di Molfetta nel 2022.
E' l'appello di Rifondazione Comunista che, però, prende le distanze dal Partito Democratico a cui, scrive in una nota, bisogna prepararsi «prioritariamente per un'alternativa»; alternativa anche a «Tommaso Minervini, Saverio Tammacco: siamo pronti a metterci a disposizione come sempre abbiamo fatto, senza imporre nomi, senza porre veti ma pretendendo solo coerenza, rifiuto del trasformismo e lavoro collettivo per un programma amministrativo che affronti i problemi ereditati dalla disastrosa gestione Minervini-Tammacco-Partito democratico».

Rifondazione Comunista esce così allo scoperto.
«Ci rivolgiamo a Sinistra italiana e Area Pubblica-Linea diritta, alle forze cattoliche e a quelle uliviste di Senso Civico, al Movimento 5 Stelle locale e alla Forza della Puglia perché insieme si possa stabilire un patto politico e un programma amministrativo di alternativa a questa sciagurata amministrazione comunale».
Il medico, secondo Rifondazione, è l'uomo giusto attorno a cui lavorare.
E, adesso, Spaccavento dovrà decidere: vero è che ha più volte smentito i rumors circolati con insistenza sulla sua candidatura a primo cittadino ma è altrettanto vero che l'idea di continuare il lavoro iniziato con il grande consenso ottenuto alle elezioni regionali pare non l'abbia mai accantonata.
«Ci rivolgiamo a lui nella speranza che possa, sappia e voglia interpretare il ruolo di coordinatore di tutte queste forze alternative e diverse per farne una squadra capace di invertire il trend negativo di Molfetta.
Auspichiamo che Felice Spaccavento non immagini il suo ruolo come leader incontrastato bensì come guida autorevole di risorse politiche che hanno una storia e percorsi differenti, mettendo a frutto e a sistema tali risorse come un professionista serio sa fare quando lavora in team», scrive Rifondazione.

Rifondazione, insomma, propone un patto per la città di Molfetta per la quale «il momento è buio ferme restando le diversità rispetto al livello nazionale e regionale, dove per esempio non è un mistero che la nostra opposizione al presidente Emiliano rimane e rimarrà, a partire dalla fallimentare gestione del sistema sanitario regionale».
Tuttavia, continua Rifondazione, questo è il «momento di assumere decisioni difficili e per questo importanti, di assumersi la responsabilità come principale gruppo politico di opposizione di favorire la nascita di un'alternativa a questo insopportabile stato di cose. Lo sappiamo che non è facile in questo momento storico in cui le difficoltà della politica e dell'organizzare le cose è ancor più complicata».

Ora bisognerà attendere le decisioni dei gruppi e dei movimenti chiamati in causa, oltre che del diretto interessato.
  • Rifondazione Comunista Molfetta
Altri contenuti a tema
Nuovo terminal ferroviario, Rifondazione: «Opera utile ma non come proposto dall'amministrazione» Nuovo terminal ferroviario, Rifondazione: «Opera utile ma non come proposto dall'amministrazione» Il partito: «Sarebbe un errore madornale per la città»
Zanna e de Candia: «A Molfetta Consiglio Comunale svuotato di prerogative e poteri» Zanna e de Candia: «A Molfetta Consiglio Comunale svuotato di prerogative e poteri» I consiglieri di Rc e Compagni di strada:«Amato in maggioranza. Nominare nuovo vice presidente espressione delle minoranze»
Rifondazione: «A Molfetta PD contro gli interessi della comunità» Rifondazione: «A Molfetta PD contro gli interessi della comunità» Sempre più spaccatura tra Rc e Partito Democratico in città
Rifondazione: «L'amministrazione di Molfetta si dimetta. Parola ai cittadini» Rifondazione: «L'amministrazione di Molfetta si dimetta. Parola ai cittadini» Il partito: «Situazione politico-amministrativa della città è grave»
Verifica e Giunta, Rifondazione: «Molfetta dimenticata dall'amministrazione» Verifica e Giunta, Rifondazione: «Molfetta dimenticata dall'amministrazione» La nota del partito dopo le notizie delle ultime ore
Zanna e de Candia: «Minervini si faccia da parte» Zanna e de Candia: «Minervini si faccia da parte» La nota dei consiglieri comunali di Rifondazione comunista / Compagni di strada
Rifondazione: «Che aspetta il sindaco a farsi da parte?» Rifondazione: «Che aspetta il sindaco a farsi da parte?» La nota: «Non meritiamo di assistere ogni giorno a teatrini»
Indagini al Comune di Molfetta, Rifondazione: «Luce al più presto sulla vicenda» Indagini al Comune di Molfetta, Rifondazione: «Luce al più presto sulla vicenda» Il partito: «I processi li lasciamo ad altri. Continueremo il lavoro all'opposizione»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.