Sala dei Templari
Sala dei Templari

Rembrandt e Wang Hao: weekend di mostre internazionali a Molfetta

Diversi anche gli appuntamenti teatrali in programma in città

Il weekend che anticipa anche la giornata di "San Martino" porta a Molfetta diversi appuntamenti tra mostre e teatro.
Di seguito alcuni appuntamenti


The Night Watch (Ronda di Notte) - Esposizione internazionale di arti visive
dal 9 al 30 novembre - Sala dei Templari
Nella Sala dei Templari di Molfetta, una esposizione di 17 artisti per omaggiare il 350esimo anniversario della morte di Rembrandt. La collettiva The Night Watch (Ronda di Notte), che prende il titolo dal celebre dipinto del pittore olandese, sarà inaugurata sabato 9 novembre, alle 19, e vedrà protagonisti i docenti e gli studenti di livello avanzato dell'Università di Arte e Design di Cluj-Napoca e dell'Accademia di Belle Arti di Bari.
Gli artisti in mostra sono: Damiano Azzizia, Stefan Badulescu, Georgeta-Olimpia Bera, Fabio Bonanni, Bro (László & Miklós Bencze), Natalija Dimitrijević, Gagyi Botond, Lorenzo Galuppo, Michele Giangrande, Mihai Guleș, Alice Iliescu, István Kudor Duka, Lapusan Cristian Gabriel, Paolo Lunanova, Giuseppe Marinelli, Giuseppe Negro, Ioan Sbarciu.
La mostra internazionale, curata da Olimpia Bera e Gaetano Centrone, è un evento frutto della sinergia tra i due istituti d'arte, con il sostegno del Comune di Molfetta e del patrocinio del Consolato Generale di Romania a Bari.
Resterà aperta fino al 30 novembre, con orari 10-13 e 17-21. Ingresso libero.

"La cultura vien mangiando"
presenta
"Soirée Rossiniènne"

9 novembre - ore 20.00 - Auditorium San Filippo Neri
La cultura vien mangiando presenta: "Soirée Rossiniènne", CENA GOURMET con ricette e musica del maestro Gioacchino Rossini!
"Soirée Rossiniènne" è l'invito a cena che il maestro Rossini rivolge a ospiti di ogni rango sociale: artisti e principi, uomini di stato e letterati, signore possibilmente belle e scienziati, gente del gran mondo parigino e internazionale.
E' qui che musica e cucina s'incontrano in una danza frenetica e giocosa, consegnataci dalla storia attraverso una serie di aneddoti, lettere, ricette e pagine musicali.
La serata è organizzata in collaborazione con l'Istituto Alberghiero di Molfetta e l'amichevole partecipazione dei docenti dei corsi di enogastronomia.
Potete ancora prenotare il vostro posto per "Soirée Rossinienne" contattando il numero: 3802045031

Anima Mea: Il Gioco della Cieca
9 novembre - ore 20.30 - Museo Diocesano
Il 9 novembre presso l'Auditorium Salvucci del Museo Diocesano, il Festival Anima Mea propone Il Gioco della Cieca.
Musice vocali del tardo '500 italiano, il programma della serata propone il tema dell'amore cieco che lega amanti e amati eseguito dall'Ensamble Concerto di Margherita.
Per partecipare è necessario acquistare la rivista presso l'Info Point Molfetta, via Piazza, 27-29, tel. 3519869433, mail info.molfetta@viaggiareinpuglia.it.
La rivista dà diritto all'accesso a tutti i concerti del festival.

Terra di Rosa con Tiziana Francesca Vaccaro
9 novembre - ore 21.00 - Spazio Le Arti
TERRA DI ROSA di e con Tiziana Francesca Vaccaro, in collaborazione con TeatroxCasa
C'era una volta Rosa, una bambina che diventerà una donna forte e coraggiosa. C'era una volta una donna, che la sua terra, bella e piena di contraddizioni, se la portava dentro. C'era una volta Rosa, Rosa Balistreri, che cantava la terra. Rosa che suo padre le diceva sempre: "i fimmini non cantunu, cantunu sulu i buttani!" Rosa che la sua terra, un giorno, l'ha dovuta lasciare. Rosa tra fame e violenza. Rosa tra dolori e abusi. Rosa tradita. Rosa disperata. Rosa… grido di speranza.
Una donna forte e coraggiosa che con la sua voce ha denunciato e osannato, odiato e amato la terra di Sicilia.
Lo spettacolo narra la storia di Rosa Balistreri, cantante folk siciliana che negli anni '70 è stata tra i grandi protagonisti della riscoperta della canzone popolare. La Cantatrice del Sud, così è riconosciuta oggi Rosa in tutto il mondo. Cantava di liberazione e rivoluzione e il suo canto risuonava per tutta la Sicilia, come un urlo. Una vita sempre in prima linea, senza cedere mai, scontrandosi e pagando di persona il suo tempo e le sue regole, ma credendo fermamente nell'amore, motore di una vita. Amore per la sua Sicilia, terra bella e amara.
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI (340.8643487- 080.3355003)

Corrente Alterata - capitolo 3
9 novembre - ore 21.00 - La Cittadella degli Artisti
Ripartiamo in quarta con la nostra stagione di eventi! E lo facciamo al meglio, continuando la nostra saga preferita dedicata alla musica underground ed emergente italiana e locale.
Sabato 9 novembre presso La Cittadella degli Artisti di Molfetta vi aspetta un capitolo più potente ed estremo di quelli precedenti.
Siamo ansiosi e fieri di portarvi, dai peggiori sobborghi di Bologna, un gruppo letteralmente bestiale, di nome e di fatto. Sono solo in due, sono strumentali ma abbaiano fortissimo e fanno un casino incredibile. Si chiamano CDP-Cani Dei Portici e vi basti sapere che sono gli unici promotori del genere Dogcore/Postdog Hardcore per avere la garanzia delle ossa rotte il giorno dopo.
L'apertura sarà affidata a ben due band, entrambe baresi ed entrambe con la passione per la violenza sonora: preparatevi alle dissonanti armonie del Post Hardcore Noise degli Strebla e al Crossover spastico e casinista degli Hi-Bounce.

Cultura torna Natura: mostra personale di Gaetano Grillo
dal 1 novembre all'8 dicembre - Ex Molino e Pastificio Caradonna
Torna a Molfetta dopo otto anni dall'ultima esposizione nella sua città natale Gaetano Grillo, il prestigioso artista attivo a Milano, con una grande mostra personale patrocinata dal Comune di Molfetta, Assessorato alla Cultura e promossa dalla Fondazione Musicale Vincenzo Maria Valente e dall'Associazione Culturale Casadartista (fondata dallo stesso autore presso la sua casa nel Comune di Arena Po - PV). La mostra, intitolata Cultura torna Natura, è stata inaugurata venerdì 1 novembre in un luogo inedito: l'Ex Molino e Pastificio Caradonna, una memoria industriale dell'Ottocento salvata a nuove funzioni.
Con presentazione dell'autorevole critico e storico dell'arte Flavio Caroli sono esposte oltre sessanta opere, fra dipinti anche di grande formato, sculture in terracotta e l'imponente Alfabeto Grillico composto da 1400 bassorilievi. Forte è il messaggio annunciato dal titolo: "la cultura abbandoni la presunzione di essere centro motore e riapra il dialogo con la natura, per sanare il profondo divario con essa che l'uomo ha provocato".
Alla mostra si affianca un altro grande evento: la donazione di Grillo alla sua città d'origine di una scultura monumentale che sarà inaugurata alla chiusura dell'esposizione, domenica 8
dicembre alle 17,00. Si tratta di due torri in pietra alte circa nove metri, nuovo elemento identitario della città che rievoca le torri campanarie del Duomo romanico, da sempre simbolo di Molfetta e della sua vocazione intelligente alla navigazione, all'apertura, all'operosità e all'accoglienza.
Per la circostanza è stato pubblicato un catalogo della mostra dall'Editrice L'Immagine di Molfetta, oltre ad un'imponente volume sui primi 30 anni di attività artistica di Grillo che documentai lavori realizzati dal 1969 al 1999. A quest'ultimo nel prossimo anno farà seguito una seconda edizione che tratterà della sua ricerca dal 2000 al 2020.

Storie di legno, di vetro e di piume
dal 3 al 24 novembre - ore 18.30 - Auditorium Regina Pacis
Prosegue la rassegna teatrale del Teatro dei Cipis.
Il 10 novembre sarà la volta de "Il lago dei cigni", messo in scenna dalla Formazione da Camera "Cassano", proveniente da Ruvo di Puglia.
"Concerto Fragile" sarà invece lo spettacolo previsto per il 17 novembre dal gruppo Casa degli Alfieri/Universi sensibili.
A chiudere la rassegna "Le favole della saggezza" de I teatrini, il 24 novembre.
Per informazioni e biglietti telefonare al 3475758439

Wang Hao
dal 3 al 17 novembre - Fondazione Valente
Mostra di Pittura dell'artista cinese WANG HAO della Accademia delle Belle Arti di Brera Milano.
La mostra sarà allestita presso la sede della fondazione Valente in via Amente n. 9 dal 3 novembre al 17 novembre.
Ingresso libero.

XII Convegno Nazionale AMEI: L'ACCESSIBILITÀ MUSEALE: una sfida e una necessità per i musei ecclesiastici
14 e 15 novembre - Museo Diocesano
Il convegno, promosso dall'AMEI - Associazione Musei Ecclesiastici Italiani in collaborazione con il Museo diocesano di Molfetta, intende avviare la riflessione intorno ai temi dell'accessibilità museale, ponendo l'attenzione sul ruolo sociale del museo e sul contributo che i musei ecclesiastici possono portare in termini di sviluppo di pratiche volte a una sempre maggiore inclusione dei diversi pubblici.
 Quale disciplina trasversale imprescindibile alla contemporanea pratica museale, l'accessibilità impone di ragionare sulle finalità dei musei e sul loro impegno nel focalizzare i bisogni dei visitatori.
Le due giornate del 14 e 15 novembre, patrocinate dall'Ufficio per i Beni Culturali e l'Edilizia di Culto della CEI, la Diocesi ed il Comune di Molfetta, introdurranno ad alcune delle tematiche proprie della disciplina quali accoglienza dei pubblici con esigenze specifiche, rimozione delle barriere e comunicazione; saranno inoltre presentati casi di studio e buone pratiche così da offrire un'opportunità di scambio tra professionisti e attivare canali virtuosi di dialogo anche nel medio-lungo termine.
L'evento, sostenuto dalla Fondazione Puglia e dall'Opera Pia Monte di Pietà e Confidenze di Molfetta, avrà luogo presso l'Auditorium del Museo diocesano di Molfetta.
Info per la partecipazione presso il Museo diocesano (348 4113699 - info@museodiocesanomolfetta.it).

Per ridere un po'
15 novembre - ore 19.30 - Country Club Molfetta
Il Country Club Molfetta organizza, in collaborazione dell'associazione Arteatro, una serata all'insegna del divertimento: Per ridere un po', cabateatro in due tempi, accompagnati da una degustazione.
Sono due i momenti comici: 80 ma non li dimostra, gag in vernacolo molfettese, e Noi le cantiamo così, parodie musicali.
Per maggiori informazioni telefonae al 3895346400.
  • infopoint
Altri contenuti a tema
Ancora iniziative per l'estate da parte dell'InfoPoint Molfetta Ancora iniziative per l'estate da parte dell'InfoPoint Molfetta Fitto programma di iniziative
Roberto Vecchioni e Ornella Vanoni: weekend dalle grandi emozioni in musica a Molfetta Roberto Vecchioni e Ornella Vanoni: weekend dalle grandi emozioni in musica a Molfetta Ma anche mostre, musical e visite guidate in città
Storia e tradizioni di Molfetta negli eventi all'InfoPoint Storia e tradizioni di Molfetta negli eventi all'InfoPoint Appuntamento già questa sera alle ore 19.30 su Via Piazza
Oltre 200 turisti a Casa Poli nei primi mesi di apertura ai visitatori Oltre 200 turisti a Casa Poli nei primi mesi di apertura ai visitatori Dopo la pausa estiva le visite riprenderanno a settembre
Sarà potenziato il servizio di informazione turistica a Molfetta? Sarà potenziato il servizio di informazione turistica a Molfetta? Il Comune candida l'InfoPoint a un bando regionale. I fondi garantirebbero più ore operative
Lungo weekend di eventi a Molfetta: tutte le informazioni Lungo weekend di eventi a Molfetta: tutte le informazioni Da "Cavalleria rusticana" di questa sera a "Giò madonnari"
Dagli eventi quaresimali al plogging passando per il teatro: cosa fare a Molfetta? Dagli eventi quaresimali al plogging passando per il teatro: cosa fare a Molfetta? Tutte le notizie dall'InfoPoint del Comune
Spettacoli, Carnevale, "Rosso Porpora": cosa fare a Molfetta sabato e domenica Spettacoli, Carnevale, "Rosso Porpora": cosa fare a Molfetta sabato e domenica Gli eventi da seguire in città durante il weekend
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.