Progetto
Progetto

“Recuper…arte”: nella scuola Primaria “C. Alberto” progetto rivolto alle classi seconde e terze

Gli apprezzamenti al corpo docenti da parte del dirigente Gaetano Ragno

Il progetto dal titolo "Recuper…arte" ha coinvolto i bambini delle classi seconde e terze della Scuola Primaria "C. Alberto" dell'I.C. "Manzoni-Poli" di Mlfetta.

Obiettivo principale recuperare l'arte come forma primaria di espressione.
Se ci pensate bene, infatti, l'uomo, quando ha avvertito il bisogno di esternare agli altri le sue emozioni, le sue paure o quando ha sentito il bisogno di raccontare delle sue avventure , delle sue battute di caccia, dei primi riti collettivi/religiosi ha semplicemente disegnato.
Quindi, l'arte grafica prima della scrittura che è, invece,un'invenzione recente di 6000 anni fa!
È proprio quello che hanno fatto i bambini che si sono cimentati con le varie tecniche grafiche, dal disegno libero alla pittura e al mosaico.
Ed è in questo la prima forma di recupero! Ma l'arte non va recuperata solo come una delle più belle pratiche per esprimere la propria creatività.
Attraverso la lettura della storia di Artica , poi, un regno bello non solo perché ricco di opere d'arte, ma perché curato nei suoi edifici, parchi e scuole, attaccato da una strega mangia-arte, abbiamo compreso che l'arte va recuperata e protetta in tutte le sue forme.
Con i canti, il travestimento e piccoli esercizi di mini - tennistavolo hanno concluso questo coinvolgente e divertente percorso....ARTico!

Il Dirigente Scolastico, Prof. Gaetano Ragno, ha salutato bambini, genitori e insegnanti sottolineando la bellezza del lavoro artistico e l'importanza di utilizzare gli spazi offerti dal plesso "C.Alberto" durante le attività pomeriadiane, completamente gratuite per le famiglie.

Un caloroso applauso è stato rivolto alle insegnanti Altomare Nicoletta, Binetti Angela, D'Angella Immacolata, Farinola Angela, Minervini Nicoletta, Tedeschi Rosalia, Tridente Tiziana per il lavoro svolto durante tutto l'anno scolastico.
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Demolire e ricostruire la scuola "Rodari" di Molfetta. C'è l'ok della Regione Demolire e ricostruire la scuola "Rodari" di Molfetta. C'è l'ok della Regione Risparmio energetico, videosorveglianza e colonnine per caricare le auto elettriche. La Rodari sarà la scuola del futuro
Sen. Assuntela Messina augura un buon anno scolastico Sen. Assuntela Messina augura un buon anno scolastico L'augurio della Senatrice ai Dirigenti, ai Colleghi, agli Alunni e a tutti gli operatori del mondo della Scuola
Suona la campanella: ma è davvero per tutti? Suona la campanella: ma è davvero per tutti? I diritti degli alunni diversamente abili e con handicap
Trasporto scolastico: domande per l'anno 2018/2019 presentabili entro il 20 luglio Trasporto scolastico: domande per l'anno 2018/2019 presentabili entro il 20 luglio Gratis per chi ha un ISEE fino a 3 mila Euro. Tariffe mensili da 10 Euro a 40 Euro per tutti gli altri
"M… come Mare, Musica, Movimento”: concluso il progetto della Scuola Primaria “G. Cozzoli” "M… come Mare, Musica, Movimento”: concluso il progetto della Scuola Primaria “G. Cozzoli” Percorso di psicomotricità promosso tra i bambini
Varato il calendario scolastico 2018/2019, la decisione della Giunta regionale Varato il calendario scolastico 2018/2019, la decisione della Giunta regionale Si parte il 20 settembre e si chiude il 12 giugno 2019. Per gli asili porte aperte fino al 29 giugno
Domani restano chiuse le scuole "Pascoli" e "Battisti". Niente lezioni anche al Liceo Classico Domani restano chiuse le scuole "Pascoli" e "Battisti". Niente lezioni anche al Liceo Classico La decisione per via dei lavori alla linea elettrica che riguarderanno tutto il quartiere
1 L'inizio dell'anno scolastico slitta ad ottobre? L'inizio dell'anno scolastico slitta ad ottobre? Se ne sta discutendo alla Regione Puglia
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.