porto
porto
Cronaca

Processo sul porto, si astiene un giudice del collegio. Prossima udienza il 25 maggio

Quarantuno imputati. Il 1 giugno calendarizzata un'altra udienza

Elezioni Regionali 2020
Nulla di fatto alla seconda udienza del processo sui presunti illeciti per la costruzione del nuovo porto commerciale di Molfetta.

Uno dei giudici del collegio della prima sezione penale di Trani, Lorenzo Gadaleta, si è astenuto. A base della decisione il fatto di aver già valutato alcuni profili del procedimento in qualità di giudice del Tribunale del Riesame delle Misure Reali, che nel corso delle indagini fu interessato alla vicenda per via di alcuni sequestri.

Il 25 maggio si tornerà in aula col nuovo collegio e dunque col sostituto di Gadaleta.
In quella data si tratteranno le questioni previste per l'udienza di stamattina. E cioè l'esame delle richieste di costituzioni di parte civile del Ministero dell'Ambiente, del Ministero dell'Interno, di Legambiente e del Comitato molfettese per la bonifica della zona destinata al nuovo porto. Nella stessa udienza ci sarà, inoltre, spazio per la discussione e la decisione sulle varie eccezioni preliminari sollevate da diversi difensori, tra cui quella dell'avvocato Felice Petruzzella, legale del senatore-ex sindaco Antonio Azzollini relativa alla procura conferita al difensore del Comune già costituito parte civile al pari della Regione Puglia.

Quarantuno gli imputati a dibattimento, con accuse a vario titolo.

La Procura contesta, a seconda dei casi, i i reati di associazione per delinquere finalizzata a delitti contro il patrimonio, la fede pubblica e la pubblica amministrazione; abuso d'ufficio (tentato e consumato), falso, truffa, omissioni d'atti d'ufficio, frode in pubbliche forniture, danneggiamento, minaccia a pubblico ufficiale, favoreggiamento, concussione, attentato alla sicurezza dei trasporti marittimi, violazioni della normativa ambientale, del testo unico sull'edilizia, del codice del paesaggio e della disciplina speciale per la bonifica da ordigni bellici.

Il nuovo porto di Molfetta sarebbe dovuto costare 72 milioni di euro, poi lievitati a 147 con l'impegno economico più che raddoppiato di Regione e Stato.
Già calendarizzata la successiva udienza del primo giugno.
  • processo porto
Altri contenuti a tema
Processo sul porto di Molfetta, le motivazioni della sentenza del Tribunale di Trani Processo sul porto di Molfetta, le motivazioni della sentenza del Tribunale di Trani Dettagli illustrati da Felice Petruzzella, avvocato difensore di Antonio Azzollini
Processo porto di Molfetta, de Bari: «Vittoria della verità e delle istituzioni» Processo porto di Molfetta, de Bari: «Vittoria della verità e delle istituzioni» Il legale ricorda anche il fratello, prematuramente scomparso, e tra gli imputati
Processo sul porto di Molfetta, l'Avv. Petruzzella: «L'impostazione accusatoria era errata» Processo sul porto di Molfetta, l'Avv. Petruzzella: «L'impostazione accusatoria era errata» Questa la riflessione dell'avvocato difensore di Azzollini
Processo sul Porto di Molfetta, assoluzioni per Azzollini e Balducci Processo sul Porto di Molfetta, assoluzioni per Azzollini e Balducci In mattinata la sentenza del tribunale
Processo sul porto di Molfetta, il pm chiede la condanna di due imputati e quattro società Processo sul porto di Molfetta, il pm chiede la condanna di due imputati e quattro società Chiesta l'assoluzione anche per l'ipotesi di associazione per delinquere
Processo sul porto commerciale a Molfetta, oggi si torna in aula Processo sul porto commerciale a Molfetta, oggi si torna in aula In corso l'ascolto dei testimoni. Poi pausa e ripresa a settembre
Processo sul nuovo porto, Azzollini e Balducci non si avvalgono della prescrizione Processo sul nuovo porto, Azzollini e Balducci non si avvalgono della prescrizione Si torna in aula il 19 febbraio prossimo
7 Processo sul porto, accolta la costituzione di parte civile del Comune di Molfetta Processo sul porto, accolta la costituzione di parte civile del Comune di Molfetta Nel pomeriggio l'udienza a Trani. Si torna in aula il prossimo 22 gennaio
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.