Un'aula del Tribunale
Un'aula del Tribunale
Cronaca

Processo sul porto, accolta la costituzione di parte civile del Comune di Molfetta

Nel pomeriggio l'udienza a Trani. Si torna in aula il prossimo 22 gennaio

Elezioni Regionali 2020
Sono state ritenute tutte ammissibili, ma solo nei confronti degli imputati persone fisiche e non anche nei confronti degli enti, le richieste di costituzione di parte civile presentate nel processo sui presunti illeciti per la costruzione del nuovo porto commerciale di Molfetta.

Dopo una lunga camera di consiglio, terminata nel tardo pomeriggio, il Tribunale di Trani ha ammesso al dibattimento per l'eventuale riconoscimento al risarcimento dei danni il Comune di Molfetta, la Regione Puglia, il Ministero dell'Ambiente, il Ministero dell'Interno, Legambiente ed il Comitato per la Bonifica.

In tribunale si è visto, per l'udienza, il senatore, ex sindaco della città, Antonio Azzollini, uno dei 41 imputati a vario titolo.

Prossima udienza il 22 Gennaio con l'escussione del luogotenente della Guardia di Finanza – Nucleo di Polizia Tributaria di Bari – autore di una serie di informative che hanno nutrito le indagini preliminari.

A seconda dei casi la Procura della Repubblica di Trani contesta i reati di associazione per delinquere finalizzata a delitti contro il patrimonio, la fede pubblica e la pubblica amministrazione; abuso d'ufficio (tentato e consumato), falso, truffa, omissioni d'atti d'ufficio, frode in pubbliche forniture, danneggiamento, minaccia a pubblico ufficiale, favoreggiamento, concussione, attentato alla sicurezza dei trasporti marittimi, violazioni della normativa ambientale, del testo unico sull'edilizia, del codice del paesaggio e della disciplina speciale per la bonifica da ordigni bellici.
Il nuovo porto di Molfetta sarebbe dovuto costare 72 milioni di euro, poi lievitati a 147 con l'impegno economico più che raddoppiato di Regione e Stato.
  • processo
  • processo porto
Altri contenuti a tema
Processo sul porto di Molfetta, le motivazioni della sentenza del Tribunale di Trani Processo sul porto di Molfetta, le motivazioni della sentenza del Tribunale di Trani Dettagli illustrati da Felice Petruzzella, avvocato difensore di Antonio Azzollini
Crac Casa Divina Provvidenza, tutte le condanne del Tribunale di Trani Crac Casa Divina Provvidenza, tutte le condanne del Tribunale di Trani Condanne per tutti gli undici imputati
Processo porto di Molfetta, de Bari: «Vittoria della verità e delle istituzioni» Processo porto di Molfetta, de Bari: «Vittoria della verità e delle istituzioni» Il legale ricorda anche il fratello, prematuramente scomparso, e tra gli imputati
Processo sul porto di Molfetta, l'Avv. Petruzzella: «L'impostazione accusatoria era errata» Processo sul porto di Molfetta, l'Avv. Petruzzella: «L'impostazione accusatoria era errata» Questa la riflessione dell'avvocato difensore di Azzollini
Processo sul Porto di Molfetta, assoluzioni per Azzollini e Balducci Processo sul Porto di Molfetta, assoluzioni per Azzollini e Balducci In mattinata la sentenza del tribunale
Processo sul porto di Molfetta, il pm chiede la condanna di due imputati e quattro società Processo sul porto di Molfetta, il pm chiede la condanna di due imputati e quattro società Chiesta l'assoluzione anche per l'ipotesi di associazione per delinquere
Ancora un'assoluzione piena per Antonio Azzollini Ancora un'assoluzione piena per Antonio Azzollini L'ex sindaco di Molfetta imputato del mancato adeguamento del documento di valutazione dei rischi del Comune
Processo sul porto commerciale a Molfetta, oggi si torna in aula Processo sul porto commerciale a Molfetta, oggi si torna in aula In corso l'ascolto dei testimoni. Poi pausa e ripresa a settembre
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.