neve protezione civile
neve protezione civile
Cronaca

Neve, il nostro grazie a tutti i Volontari

Ragazzi e ragazze impegnate in giro per la città a fronteggiare l'emergenza in silenzio e oltre le critiche

La neve in questi giorni ha creato non pochi disagi in città, ma questo è un dato certo e lampante per una città come Molfetta, abituata al massimo ad un inverno talvolta piovoso e con precipitazioni nevose che durano circa mezza giornata.

Si è cercato di far fronte all'emergenza come meglio si è potuto, ciò non toglie che si poteva fare meglio, come succede in ogni cosa. Certo Molfetta non è dotata di mezzi propri. Ma di uomini sì: tanti, silenziosi, esperti o alle prime armi.
Sono gli uomini e le donne, i ragazzi e le ragazze delle associazioni di volontariato cittadine che in questa emergenza non hanno battuto ciglio, hanno aiutato – e lo stanno facendo ancora – i cittadini e una città intera colta anche alla sprovvista.

Misericordia, Avs, Croce Rossa, SerMolfetta, Gepa e Guardie Ambientali, solo per citarne alcune, tutte presenti al Coc (Centro Operativo Comunale), sotto l'egida della Polizia Municipale. Tutte allertate, in giro per la città a prestare soccorso come di consueto, a pattugliare e regolare la circolazione, o ancora a scortare i mezzi spargisale anche di notte.

Tutti volontari. Hanno dovuto soccorrere e spingere auto in panne, raggiungere famiglie isolate e intrappolate dalla neve, senza l'energia che talvolta manteneva attivo l'apparecchio per l'ossigenoterapia; hanno portato farmaci essenziali per la vita, aiutato a rialzarsi tutti quelli caduti per il ghiaccio. E poi hanno rassicurato, hanno dato informazioni, hanno calmato i nervi di chi con questa neve si è fatto prendere dal panico.

Tutto questo sempre in silenzio, operando e basta, ricevendo in cambio un semplice grazie. Ma altre volte polemiche gratuite.

Qualcuno, lo ha ammesso, non avendo una grande storia associativa alle spalle è rimasto sorpreso dalla macchina complessa di soccorso che è stata messa in moto; ma la poca esperienza in situazioni di questo tipo – più uniche che rare a Molfetta – non gli ha impedito di buttarsi in quella macchina e diventare un ingranaggio che ha girato e lavorato come gli altri, come chi è ormai avvezzo a tutto.

Per questo il nostro grazie, e siamo sicuri quello dell'intera città di Molfetta, va proprio e in particolare a loro, ai volontari, a uomini e donne, ragazzi e ragazze che magari dopo il proprio turno di lavoro hanno indossato la divisa e hanno sfidato neve e ghiaccio. Grazie perché nonostante la fatica non hanno ceduto, perché hanno saputo vedere oltre le critiche – talvolta feroci e ingiuste – di una città soffocata e colta da una specie di psicosi collettiva delirante.

Di una cosa siamo sicuri, nella battaglia contro neve e ghiaccio, sono i volontari ad aver vinto.
imageWhatsApp Image atoWhatsApp Image atnononn
  • volontari
  • emergenza neve
Altri contenuti a tema
Oltre 10 milioni di Euro dal Governo per la storica nevicata di gennaio Oltre 10 milioni di Euro dal Governo per la storica nevicata di gennaio La Regione Puglia li destinerà ai Comuni per il rimborso delle spese sostenute
Il no allo stato di calamità per la neve arriva in Commissione Il no allo stato di calamità per la neve arriva in Commissione I consiglieri Damascelli e Colonna vogliono vederci chiaro
Emergenza neve: il Commissario Passerotti ringrazia tutte le associazioni di volontariato Emergenza neve: il Commissario Passerotti ringrazia tutte le associazioni di volontariato «Senso civico e spirito di servizio a favore della Comunità»
Emergenza neve: disponibili i moduli per i sopralluoghi alle aziende agricole Emergenza neve: disponibili i moduli per i sopralluoghi alle aziende agricole La documentazione deve essere presentata entro il 28 gennaio prossimo
Pd: «Preoccupati per i danni all'agricoltura. Continuino i controlli sull'aumento dei prezzi» Pd: «Preoccupati per i danni all'agricoltura. Continuino i controlli sull'aumento dei prezzi» Il partito si schiera con gli agricoltori dopo i danni provocati dalla neve
Emergenza neve: la Regione Puglia stanzia 1,5 milioni di Euro Emergenza neve: la Regione Puglia stanzia 1,5 milioni di Euro Dichiarato lo "stato di emergenza" per 30 giorni
Emergenza neve, i parlamentari pugliesi interrogano il Ministro Martina Emergenza neve, i parlamentari pugliesi interrogano il Ministro Martina Perrone: «Martina visiti le zone colpite»
Bancarelle tra il ghiaccio, scivolosi i marciapiedi: il "giovedì" dopo la neve. LE FOTO Bancarelle tra il ghiaccio, scivolosi i marciapiedi: il "giovedì" dopo la neve. LE FOTO Nessun problema su Via Salvucci. Disagi nelle strade circostanti
© 2001-2017 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.