Lega del Filo dOro
Lega del Filo dOro
Cronaca

Lega del filo d'oro, casi Covid tra personale e ospiti

Dalla struttura rassicurano: «La situazione è sotto controllo»

Il Covid è riuscito ad entrare anche nella struttura che ospita la Lega del Filo d'oro, contagiando alcuni ospiti e componenti dello staff della struttura.

La notizia, che non è trapelata da Palazzo di Città, trova invece conferma in una nota dello stesso ente. «Al momento la struttura pugliese di Molfetta conta alcuni positivi fra gli ospiti e il personale, attualmente tutti in condizioni non gravi e costantemente monitorate» assicurano dalla Lega del Filo d'oro

La situazione, dunque, stando a quanto riferito dai responsabili della struttura, sarebbe sotto controllo e non desterebbe particolari preoccupazioni. «Fin dal primo momento sono state seguite tutte le procedure di sicurezza derivanti dal piano di emergenza adottato dalla Fondazione» evidenziano, assicurando che «la situazione è gestita con la stretta collaborazione e dialogo continuo con il Dipartimento di prevenzione della ASL di riferimento, che è intervenuto prontamente programmando due giornate di screening a tappeto del personale attraverso tampone molecolare e con visite ispettive, dall'esito positivo, atte a verificare che i protocolli fossero attuati in maniera corretta».

«Le misure messe in atto stanno contenendo la situazione di emergenza e l'impegno e l'attenzione sono massimi per il bene di tutti» si legge nella nota della Fondazione.

«Fin dai primi giorni in cui si è manifestata l'emergenza coronavirus in Italia, la Lega del Filo d'Oro ha messo in atto tutte le misure di sicurezza, prevenzione e contenimento del rischio di diffusione indicate dalle Autorità competenti. In ottemperanza agli ultimi provvedimenti emanati dal Governo validi sull'intero territorio nazionale e alle Disposizioni Regionali, sono state definite misure preventive e disposizioni organizzative per tutelare gli utenti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali, il personale, i volontari e tutte le figure che ruotano intorno all'Ente» chiariscono i responsabili della struttura.
  • Lega del Filo d'Oro Molfetta
Altri contenuti a tema
Lega del Filo d'oro: «A Molfetta punto di riferimento. Ma oggi più che mai il 5x1000 diventa fondamentale» Lega del Filo d'oro: «A Molfetta punto di riferimento. Ma oggi più che mai il 5x1000 diventa fondamentale» L'appello dell'Ente che aiuta le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali
Lega del Filo d'oro: a Molfetta superate le criticità del Covid Lega del Filo d'oro: a Molfetta superate le criticità del Covid La notizia di casi di positività era stata diffusa da MolfettaViva a fine gennaio
Lega del Filo d'oro: nel 2019 a Molfetta 74 utenti e 15.657 giornate effettive di prestazione Lega del Filo d'oro: nel 2019 a Molfetta 74 utenti e 15.657 giornate effettive di prestazione Il centro è punto di riferimento al Sud per la sordocecità e la pluriminorazione psicosensoriale
Lega del filo d'oro, i numeri dell'assistenza a Molfetta Lega del filo d'oro, i numeri dell'assistenza a Molfetta I dati del Centro Socio Sanitario Residenziale nell'ex Preventorio
L'emergenza Coronavirus affrontata dal centro di Molfetta della Lega del Filo d'Oro L'emergenza Coronavirus affrontata dal centro di Molfetta della Lega del Filo d'Oro Le attività non si sono mai fermate in tutti i centri residenziali italiani
Lega del Filo d'Oro: nel triennio 2016-2018 a Molfetta generati 9,5 milioni di Euro di valore sociale Lega del Filo d'Oro: nel triennio 2016-2018 a Molfetta generati 9,5 milioni di Euro di valore sociale I dati raccolti dopo uno studio presentato nell'Università di Milano
Disabilità, la storia di Luca Mongelli tornato a vivere anche grazie alla Lega del Filo d'Oro Disabilità, la storia di Luca Mongelli tornato a vivere anche grazie alla Lega del Filo d'Oro Il 2 dicembre la presentazione del libro sulla vita del 24enne nel centro di Molfetta
Il 2018 della Lega del Filo d'Oro: a Molfetta assistite 135 persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali Il 2018 della Lega del Filo d'Oro: a Molfetta assistite 135 persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali 16mila giornate di prestazioni garantite nel centro molfettese
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.