Felice Spaccavento
Felice Spaccavento
Politica

La sinistra fa squadra attorno a Felice Spaccavento?

Il medico, già candidato alle elezioni regionali, avrebbe iniziato le consultazioni per la squadra in vista delle elezioni comunali 2022

Mentre l'attuale amministrazione comunale è in attesa di conoscere le decisioni del sindaco a proposito della formazione della nuova Giunta, c'è una considerevole parte della politica locale già proiettata alle elezioni comunali 2022.

In particolare le attenzioni sarebbero tutte verso Felice Spaccavento.
Alla luce dell'exploit nelle ultime elezioni regionali, il medico sarebbe il volto che il centrosinistra molfettese vorrebbe proporre all'elettorato come candidato sindaco.
Spaccavento starebbe valutando il dà farsi alla luce anche della sua attività professionale medica: l'importante ruolo attualmente ricoperto sarebbe difficile da lasciare per dedicarsi a tempo pieno alla città, soprattutto in considerazione della situazione pandemica in corso.
Tuttavia l'idea di poter essere primo cittadino lo stuzzicherebbe, e non poco, in particolare se si riuscisse a ri-unire il centrosinistra.

Dalla sua, come già dimostrato nel corso della campagna elettorale settembrina, avrebbe senza ombra di dubbio il gruppo dirigenziale più vicino a Gugliemo Minervini: Giulio Calvani ma anche Mino Salvemini e Giovanni Abbattista, solo per citarne alcuni. Senza tralasciare il supporto proprio della moglie dell'ex sindaco di Molfetta, prematuramente scomparso, e un tentativo di avvicinamento da parte del gruppo facente riferimento ad Annalisa Altomare.

Da definire, invece, la posizione del Partito Democratico, ufficialmente ancora nella maggioranza di Tommaso Minervini fino alla scadenza naturale del mandato.
Il PD locale potrebbe decidere di sostenere Spaccavento in una coalizione dalla forte connotazione di centrosinistra rispetto a quella attuale.

Altrettanto da definire, poi, in questo quadro la posizione di Rifondazione Comunista, Sinistra Italiana e del movimento "Area Pubblica".
Se per Rifondazione Comunista apparirebbe quasi scontato tenersi fuori da questa presumibile coalizione, dall'altra il partito vicino all'ex sindaco Paola Natalicchio e il movimento dell'ex vicesindaco Bepi Maralfa potrebbero avere un ruolo determinante.
  • Centrosinistra
Altri contenuti a tema
Opposizione di sinistra:«Mancini e Tammacco spaccano la maggioranza strumentalizzando i lavoratori» Opposizione di sinistra:«Mancini e Tammacco spaccano la maggioranza strumentalizzando i lavoratori» La nota di Porta, Natalicchio e de Candia
Alta tensione a sinistra, le europee punto di non ritorno? Alta tensione a sinistra, le europee punto di non ritorno? Paola Natalicchio la più votata, Rifondazione Comunista: «A Molfetta sinistra plurale oltre il Partito democratico»
Natalicchio - Rifondazione Comunista niente idillio. E la sinistra a Molfetta si spacca ancora Natalicchio - Rifondazione Comunista niente idillio. E la sinistra a Molfetta si spacca ancora Nessun appoggio pubblico del partito alla candidatura. Il caso arriva alla direzione nazionale de "La Sinistra"
Monumenti per il Papa, interpellanza dell'opposizione di sinistra Monumenti per il Papa, interpellanza dell'opposizione di sinistra La nota a firma di Gianni Porta, Antonello Zaza Paola Natalicchio
Opposizione di sinistra: "Amministrazione a Molfetta ferma al palo" Opposizione di sinistra: "Amministrazione a Molfetta ferma al palo" Nota dei consiglieri Natalicchio, Porta e Zaza
5 Urbanistica a Molfetta, l'attacco del centrosinistra dopo il Consiglio Comunale Urbanistica a Molfetta, l'attacco del centrosinistra dopo il Consiglio Comunale Nota congiunta a firma di Natalicchio, Porta e Zaza
Consiglieri di opposizione chiedono la cittadinanza onoraria di Molfetta per Mimmo Lucano Consiglieri di opposizione chiedono la cittadinanza onoraria di Molfetta per Mimmo Lucano La mozione a firma dei consiglieri Porta, Zaza e Natalicchio per il sindaco di Riace
Zona 167, l'opposizione di centrosinistra: «"Notaio obbligatorio": dall'amministrazione iniziativa autoritaria» Zona 167, l'opposizione di centrosinistra: «"Notaio obbligatorio": dall'amministrazione iniziativa autoritaria» Natalicchio, Porta e Zaza: «Scelta che volta le spalle alle famiglie in difficoltà»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.