IMG PNG
IMG PNG

Individuati nuovi residui bellici nelle nostre acque

A segnarli la Capitaneria di porto di Molfetta

Con l'ordinanza n. 1/2017, emessa giorno 13 gennaio scorso e pubblicata ieri presso l'Albo Pretorio del Comune di Molfetta, è stata integrata, con l'aggiunta di nuove coordinate, l'ordinanza n. 3/2011, e le sue successive modifiche, di cui ultima la n. 73/2016 in data 23.12.2016.

Con tali provvedimenti infatti sono stati resi noti i posizionamenti degli ordigni residuati bellici individuati "nell'ambito del progetto per la realizzazione del nuovo porto commerciale di Molfetta, nonché nell'ambito dell'Accordo di Programma per la caratterizzazione e bonifica degli ordigni bellici di aree portuali pugliesi (stipulato tra Ministero dell'Ambiente, Regione Puglia, ISPRA e ARPA Puglia)" così come si legge nell'ordinanza n.1/2017.

I molfettesi ormai conoscono fin troppo bene la situazione attuale delle acque molfettesi nello specifico ed adriatiche in generale: da anni infatti, procedono i lavori di individuazione e rimozione dei residui bellici nelle acque del mar Adriatico. La realizzazione del nuovo porto ha poi ulteriormente accelerato tale operazione per le acque della nostra costa.

Sono sette i nuovi punti segnalati dalla Capitaneria alla Procura la quale dovrà ora adoperarsi per bonificare anche questi nuovi siti avvalendosi del lavoro del Ministero della Difesa.

Per chi vuole provare ad individuare geograficamente i punti, può rilevarli tramite i moderni sistemi di localizzazione GPS, come Google Maps, inserendo appunto le coordinate visibili nell'ordinanza allegata a questo articolo. Cosi facendo si può notare come i punti riguardano tutti una zona vicina all'imbocco dell'area portuale.

Una zona di certo delicata.
IMG PNGIMG PNG
  • sminamento
Altri contenuti a tema
Trenta bombe di aereo trovate nel mare di Molfetta Trenta bombe di aereo trovate nel mare di Molfetta Terminata la bonifica da parte dello Sdai
In corso le operazioni di sminamento nelle acque antistanti il Porto In corso le operazioni di sminamento nelle acque antistanti il Porto Vietato il transito a mezzi navali e terrestri. Ecco le prime immagini in esclusiva.
Tecnici del ministero dell'ambiente a Molfetta Tecnici del ministero dell'ambiente a Molfetta Allo studio le criticità ambientali legate alla cassa di colmata del nuovo porto
Riprende la bonifica degli ordigni bellici in area portuale Riprende la bonifica degli ordigni bellici in area portuale Presto la Marina militare tornerà al lavoro. Lunedì incontro in comune
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.