consiglio comunale
consiglio comunale
Speciale

In “5 minuti” il Consiglio Comunale straordinario sulla vicenda porto: «Amministrazione incapace di fornire risposte»

Gli interventi dei consiglieri di opposizione Mastropasqua, Binetti, Germinario e Logrieco

L'ultimo Consiglio comunale straordinario richiesto da tutti e nove i consiglieri di opposizione è un segno evidente che la città non trova più rappresentatività nell'amministrazione che la amministra.

Un nuovo video apparso sulla pagina Facebook di Pietro Mastropasqua, leader dell'opposizione al Comune di Molfetta, inserito nel format "5 minuti", riassume gli interventi dei consiglieri comunali Pietro Mastropasqua, Mauro Binetti e Adamo Logrieco, con l'introduzione della consigliera Ippolita Germinario.

I consiglieri mettono in luce diversi aspetti poco chiari dell'intera vicenda. L'opposizione preme per sapere se, ad esempio, l'Ente Comune abbia disposto controlli e accertamenti sui lavori e se ci sia stata qualche forma di vigilanza sull'operato del cantiere. Si tratta di un'opera importantissima, precisa Pietro Mastropasqua, «va conclusa e attivata il prima possibile, perché la città la attende da tempo».

Gli fa eco Mauro Binetti: «Siamo certi, Sindaco, che lei passerà alla storia come il Sindaco che ha amministrato più a lungo, ma non sarà ricordato per la grande lungimiranza e la visione politica che invece pensa di avere».

Grande perplessità anche da parte di Adamo Logrieco, che solleva più di un dubbio sulle capacità del Sindaco di organizzare il lavoro dell'Ente. Parlano i fatti: «Da quando è tornato ad essere il primo cittadino, Molfetta è stata travolta da almeno tre importanti indagini giudiziarie, tutte aventi per oggetto la gestione delle opere pubbliche».

Sono tante, troppe, le domande senza risposta e non è chiaro, in particolare, cosa l'Amministrazione intenda fare per tutelare nel concreto gli interessi dei molfettesi da questa ennesima indagine e far sì che i lavori possano procedere.

Un'assenza di risposte che è imputabile, sostiene Pietro Mastropasqua, alla posizione ondivaga e poco chiara del primo cittadino proprio sul caso porto: «Lei, signor Sindaco, sembra in grandissima difficoltà nel tentativo di barcamenarsi tra posizioni contrapposte e non conciliabili. È passato da posizioni colpevoliste, o presunte tali, a posizioni garantiste e innocentiste».

E se le risposte della maggioranza e del suo primo cittadino brillano per la loro inconsistenza, ecco allora che appare in coda al video, quasi magicamente, una luccicante metafora con tutta la sua forza espressiva e con la capacità, unica, di rappresentare l'amministrazione che governa la città. Da vedere!

Link a "5minuti"
  • Politica
Altri contenuti a tema
I consiglieri Lanza e Petruzzelli: «Servizio civico pagato 3,75 lordi all'ora. Eticamente scorretto» I consiglieri Lanza e Petruzzelli: «Servizio civico pagato 3,75 lordi all'ora. Eticamente scorretto» La nota stampa: «Ci auguriamo che l'amministrazione risponda alla nostra richiesta»
Elezioni Europee 2024: anche a Molfetta flop Renzi-Calenda Elezioni Europee 2024: anche a Molfetta flop Renzi-Calenda Nessuna delle due liste supererà la soglia di sbarramento del 4%
Elezioni Europee 2024: a Molfetta vince il Partito Democratico Elezioni Europee 2024: a Molfetta vince il Partito Democratico Un totale di 7.708 preferenze per il 42,99%. Segue Fratelli d'Italia con il 20,83%
Rinascere: «Dal Comune di Molfetta 140mila per il MolFest ma le premesse sono preoccupanti» Rinascere: «Dal Comune di Molfetta 140mila per il MolFest ma le premesse sono preoccupanti» La nota del movimento: «Fino a questo momento scelte discutibili a livello organizzativo»
Elezioni europee, il candidato Michele Picaro di FdI incontra Molfetta Elezioni europee, il candidato Michele Picaro di FdI incontra Molfetta Appuntamento per domani alle ore 18:30
I consiglieri Lanza e Petruzzelli: «La nostra decisione è frutto di una serie di mancanze» I consiglieri Lanza e Petruzzelli: «La nostra decisione è frutto di una serie di mancanze» La nota: «La nostra posizione è chiara. Non abbiamo padroni né referenti»
Raccolta firme elezioni: Santoro invoca la firma digitale Raccolta firme elezioni: Santoro invoca la firma digitale Sarebbe una soluzione per rendere più efficiente il processo di presentazione delle liste elettorali
Tammacco: «Io trasformista? Semplicemente si lavora per il bene dei cittadini» Tammacco: «Io trasformista? Semplicemente si lavora per il bene dei cittadini» Le dichiarazioni del capogruppo di "Per la Puglia"
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.