Francesco Manara
Francesco Manara

Il primo violino della Scala in concerto a Molfetta

Evento attesissimo il prossimo 7 novembre

E' stato Riccardo Muti, nel 1992, a sceglierlo per ricoprire il ruolo di Primo Violino Solista dell'Orchestra del Teatro alla Scala. Da allora la sua carriera è stata tutto un crescendo.

Mercoledì, 7 novembre, Francesco Manara, sarà a Molfetta. Si esibirà, in Cattedrale, a partire dalle 20.30.

Con lui, virtuoso del violino, ci saranno due grandissimi, Giuseppe Carabellese, al violoncello, Pietro Laera, al pianoforte, e l'Orchestra Metropolitana di Bari, diretta dal maestro Wilson Hermanto. Saranno loro a "raccontare" Beethoven eseguendo la Romanza in Fa per Violino e Orchestra e la Sinfonia n.3 Eroica, tra le più note composizioni dell'artista.

L'iniziativa è organizzata dalla Fondazione Vincenzo Maria Valente.
«Portiamo a Molfetta Francesco Manara, il primo violino della Scala – ha sottolineato il presidente della Fondazione, l'avvocato Rocco Nanna – che con Giuseppe Carabellese, direttore artistico della Fondazione, il maestro Pietro Laera e l'orchestra metropolitana offriranno, con la direzione del maestro Wilson Hermanto, una lettura mirabile di Beethoven».

Francesco Manara è fondatore del Trio Johannes, Francesco Manara è diventato primo violino dell'orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica nel 1992, dal 2001 è primo violino del Quartetto d'Archi della Scala.
Pietro Laera è vincitore di numerosi premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali, ha al suo attivo una cospicua attività concertistica da solista «è un elemento specialmente dotato sia dal punto di vista musicale sia da quello, molto più raro, che concerne la pratica strumentale» (Aldo Ciccolini).
Giuseppe Carabellese è un violoncellista virtuoso, docente affermato ed insegnante di yoga, ideatore di un innovativo metodo di insegnamento del violoncello. E' fondatore della Scuola di Violoncello Cellistàrt. Per i suoi meriti artistici è stato insignito dal Presidente della Repubblica Italiana, Ciampi, della medaglia di "Benemerito della Scuola della Cultura e dell'Arte".

I biglietti per assistere al concerto (al costo di € 20,00) sono disponibili on line sul sito della Fondazione, presso il Ghigno Libreria Molfetta, via Salepico n. 47, e presso l'Info Point turistico in via Piazza n. 27 (centro storico). Sono previste riduzioni del 50 per cento per over 65 e studenti. Ingresso gratuito, autorizzato dal Presidente, per persone anziane con particolari fragilità.
  • Fondazione Valente
Altri contenuti a tema
Raffaele Cappelluti espone nella sede della fondazione Valente a Molfetta Raffaele Cappelluti espone nella sede della fondazione Valente a Molfetta Inaugurazione sabato 18 maggio alle ore 19.00 in Via Amente
"Next tango" a Molfetta grazie alla Fondazione Valente "Next tango" a Molfetta grazie alla Fondazione Valente Sabato 4 maggio nell'Auditorium del Museo Diocesano
Siglata una convenzione tra l'Accademia di Brera e la Fondazione Valente di Molfetta Siglata una convenzione tra l'Accademia di Brera e la Fondazione Valente di Molfetta Le parole del presidente della Fondazione Rocco Nanna
Molfetta festeggia i 90 anni di Ennio Morricone con un concerto-evento Molfetta festeggia i 90 anni di Ennio Morricone con un concerto-evento Ad organizzare la manifestazione la Fondazione Valente
Anita Vitale e l'omaggio a Mina a Molfetta Anita Vitale e l'omaggio a Mina a Molfetta Appuntamento venerdì 1 marzo in Cattedrale
Jane Jeresa: concerto jazz per la Fondazione Vincenzo Maria Valente  ​ Jane Jeresa: concerto jazz per la Fondazione Vincenzo Maria Valente ​ Evento il prossimo 21 febbraio nell’auditorium Salvucci del Museo Diocesano
La Fondazione Valente porta il "Duo des Alpes" a Molfetta La Fondazione Valente porta il "Duo des Alpes" a Molfetta Concerto sabato 2 febbraio
La Fondazione Megamark finanzia il progetto di un parco a Salinella nel Tarantino La Fondazione Megamark finanzia il progetto di un parco a Salinella nel Tarantino Progetto presentato durante una serata di spettacoli e beneficenza al teatro Team di Bari con Scamarcio, Simona Atzori ed Enrico Brignano
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.