Teresa Bellanova
Teresa Bellanova

Il ministro Bellanova a Molfetta: «Diamo sostegno all'intero comparto agricolo»

La nostra intervista al ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Nella giornata di ieri, lunedì 6 luglio, Teresa Bellanova, ministro delle politiche agricole alimentari e forestali nel governo Conte-bis, ha fatto visita a diverse aziende pugliesi, ripartite con grande determinazione dopo l'emergenza Coronavirus. Il ministro ha reso omaggio in via istituzionale a diverse realtà ben radicate sul territorio nelle città di Canosa, Andria, Bisceglie, Molfetta e Barletta.

In città, la Bellanova è stata ospite del Villaggio Lido Nettuno, dove si è concessa in una intervista a MolfettaViva: «Oggi ho scelto di dedicare questa giornata per incontrare, a livello simbolico, diverse aziende che hanno stretto i pugni e si sono date da fare per resistere durante il lockdown e per rimettersi in carreggiata, con grande forza e coraggio, al momento della riapertura. Con il loro lavoro hanno contributo, e stanno contribuendo tutt'ora, a far vivere agli italiani una forma di normalità».

«Riuscire a trovare i prodotti della nostra terra a tavola - ha aggiunto - sempre freschi e di ottima qualità, è un qualcosa che rende onore a tutta la filiera che non si è mai fermata, anche nei momenti più difficili. Spesso parliamo anche di aziende piccole, con pochi lavoratori che talvolta vengono associati a mestieri umili che però sono fondamentali per il benessere del nostro Paese e di tutti noi cittadini. Ritenevo doveroso ringraziare di persona quanti hanno operato nel comparto agricolo, a tutti i livelli».

Governo dunque a supporto dell'intera filiera: «L'emergenza sanitaria ha messo in ginocchio questo settore a causa della chiusura prolungata di hotel e ristoranti e per questo stiamo portando avanti delle strategie che possano aiutare queste realtà, piccole o grandi che siano, a recuperare il terreno perduto e, anzi, a trovare nuove energie per operare in maniera ancora più efficace sul territorio».

«Le misure che sono nella disponibilità del governo - ha concluso il ministro - sono state già attivate e stanno già arrivando ai frantoi le disposizioni che ci eravamo impegnati a portare avanti, spero che la Regione Puglia rapidamente si faccia carico delle misure di sua competenza. Le risorse sono state rese disponibili e i decreti sono stati fatti con il coinvolgimento di tutti gli attori, adesso ognuno deve fare la sua parte».
  • Intervista
Altri contenuti a tema
Ridare vita e colore alla storia di Molfetta con l'AI: l'idea di Stefano d'Ingeo Ridare vita e colore alla storia di Molfetta con l'AI: l'idea di Stefano d'Ingeo Il suo racconto: «Mi piace vedere il passato in modo più realistico»
L'officina "Alessandrino" chiude i battenti dopo 60 anni di attività L'officina "Alessandrino" chiude i battenti dopo 60 anni di attività L'annuncio di Pino Colasanto: epilogo di una storia fatta di passione e maestria
In Australia per crescere e imparare, la scelta di Giada: «Qui mi sento libera» In Australia per crescere e imparare, la scelta di Giada: «Qui mi sento libera» La storia della 28enne di Molfetta, dall'altra parte del mondo per unire lavoro e passione
Lorenzo Murolo, un molfettese sul tetto d'Africa Lorenzo Murolo, un molfettese sul tetto d'Africa Il racconto della sua esperienza iniziata il 10 novembre
Onofrio Mastandrea nella top 100 di Forbes: «Onorato di questo riconoscimento» Onofrio Mastandrea nella top 100 di Forbes: «Onorato di questo riconoscimento» La nostra intervista al manager di Molfetta, vicepresidente di Incyte Italia
A 12 anni ha ideato una rivista di cultura e attualità: il progetto di Alfredo Cagnetta A 12 anni ha ideato una rivista di cultura e attualità: il progetto di Alfredo Cagnetta Il papà spiega come nasce l'idea: «Ha interessi più maturi della sua età»
Da Molfetta a nuovo AD di Ericsson, Andrea Missori si racconta: «Legatissimo alle mie origini» Da Molfetta a nuovo AD di Ericsson, Andrea Missori si racconta: «Legatissimo alle mie origini» Il 47enne parla del suo percorso professionale e della transizione digitale
Vent'anni dall'attentato alle Torri Gemelle: il ricordo di un molfettese d'America Vent'anni dall'attentato alle Torri Gemelle: il ricordo di un molfettese d'America Pasquale De Ruvo era su un cantiere a poca distanza dal World Trade Center
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.