Teresa Bellanova
Teresa Bellanova

Il ministro Bellanova a Molfetta: «Diamo sostegno all'intero comparto agricolo»

La nostra intervista al ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Elezioni Regionali 2020
Nella giornata di ieri, lunedì 6 luglio, Teresa Bellanova, ministro delle politiche agricole alimentari e forestali nel governo Conte-bis, ha fatto visita a diverse aziende pugliesi, ripartite con grande determinazione dopo l'emergenza Coronavirus. Il ministro ha reso omaggio in via istituzionale a diverse realtà ben radicate sul territorio nelle città di Canosa, Andria, Bisceglie, Molfetta e Barletta.

In città, la Bellanova è stata ospite del Villaggio Lido Nettuno, dove si è concessa in una intervista a MolfettaViva: «Oggi ho scelto di dedicare questa giornata per incontrare, a livello simbolico, diverse aziende che hanno stretto i pugni e si sono date da fare per resistere durante il lockdown e per rimettersi in carreggiata, con grande forza e coraggio, al momento della riapertura. Con il loro lavoro hanno contributo, e stanno contribuendo tutt'ora, a far vivere agli italiani una forma di normalità».

«Riuscire a trovare i prodotti della nostra terra a tavola - ha aggiunto - sempre freschi e di ottima qualità, è un qualcosa che rende onore a tutta la filiera che non si è mai fermata, anche nei momenti più difficili. Spesso parliamo anche di aziende piccole, con pochi lavoratori che talvolta vengono associati a mestieri umili che però sono fondamentali per il benessere del nostro Paese e di tutti noi cittadini. Ritenevo doveroso ringraziare di persona quanti hanno operato nel comparto agricolo, a tutti i livelli».

Governo dunque a supporto dell'intera filiera: «L'emergenza sanitaria ha messo in ginocchio questo settore a causa della chiusura prolungata di hotel e ristoranti e per questo stiamo portando avanti delle strategie che possano aiutare queste realtà, piccole o grandi che siano, a recuperare il terreno perduto e, anzi, a trovare nuove energie per operare in maniera ancora più efficace sul territorio».

«Le misure che sono nella disponibilità del governo - ha concluso il ministro - sono state già attivate e stanno già arrivando ai frantoi le disposizioni che ci eravamo impegnati a portare avanti, spero che la Regione Puglia rapidamente si faccia carico delle misure di sua competenza. Le risorse sono state rese disponibili e i decreti sono stati fatti con il coinvolgimento di tutti gli attori, adesso ognuno deve fare la sua parte».
  • Intervista
Altri contenuti a tema
Da Molfetta a Roma alla ricerca di un sogno: la storia di Nicolò Ayroldi Da Molfetta a Roma alla ricerca di un sogno: la storia di Nicolò Ayroldi Un lungo percorso artistico e di crescita, dall'animazione al teatro
Wedding, crisi e futuro dopo il virus: la diretta sul network Viva Wedding, crisi e futuro dopo il virus: la diretta sul network Viva Domenica 19 aprile dalle ore 18.00 sulle homepage dei portali Viva e su Facebook
«Questo 8 marzo sarà ricordato anche per l’impegno di tante donne nella sanità» «Questo 8 marzo sarà ricordato anche per l’impegno di tante donne nella sanità» Un omaggio al genere femminile con le parole dell'anestesista molfettese Caterina Gadaleta
Psicosi coronavirus, un esercente cinese di Molfetta: «Subiamo discriminazioni» Psicosi coronavirus, un esercente cinese di Molfetta: «Subiamo discriminazioni» Non solo calo delle vendite: si denunciano anche comportamenti irrispettosi
Pallacanestro Molfetta, Azzollini: «Se giocassimo sempre così ....» Pallacanestro Molfetta, Azzollini: «Se giocassimo sempre così ....» Il tecnico molfettese commenta il derby contro Basket Corato.
Enzo Avitabile in Exeredati Mundi Enzo Avitabile in Exeredati Mundi Rassegna Luci e Suoni a Levante 2014 della Fondazione Valente
Chiedo Scusa al Signor Gaber Chiedo Scusa al Signor Gaber Intervista a Enzo Iacchetti
Enzo Avitabile in Exeredati Mundi Enzo Avitabile in Exeredati Mundi Rassegna Luci e Suoni di Levante della Fondazione Valente
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.