Guglielmo Minervini
Guglielmo Minervini
Politica

È Guglielmo Minervini il terzo candidato nella corsa alle primarie per il centrosinistra alle regionali 2015

Ufficializzata anche la sua candidatura

L'avevamo pronosticata qualche ora prima, adesso i dubbi sono stati sciolti e l'ufficialità è cosa fatta. Guglielmo Minervini, con una nota sul suo profilo facebook, ha messo nero su bianco. Si è rimesso in gioco, ancora una volta. L'ennesima. Il suo nome circolava nell'aria da tempo. Mancavano solo i cardini dell'ufficialità. Adesso nella corsa alle primarie del centrosinistra per le regionali, il terzo incomodo è lui, assessore regionale alle Politiche giovanili. Sarà proprio Guglielmo Minervini ex sindaco di Molfetta a sfidare l'ex sindaco di Bari, Michele Emiliano, e il presidente della giunta per le autorizzazioni a procedere del Senato, Dario Stefàno.

«Ci sono. Con tutte le mie fragilità, ci sono», ha scritto confermando la sua candidatura alle primarie del centrosinistra utili per la presidenza della Regione.

«Questa è una Puglia che piange di meno e che ha imparato a darsi da fare. Non ci sentiamo più nel posto sbagliato. Non tutto ha funzionato in questi anni. Al contrario. Ma c'è solo un modo per chiudere questa stagione: rilanciando. Sognare ancora. Avvertire che è tempo di cambiare il cambiamento». E poi. «Ho un sacco di debolezze, mille difetti, alla mia età arrossisco ancora e non so mentire. E mi ritrovo sempre a mani nude».

«Non chiedetemi chi ho dietro - continua il candidato - l dico subito: non ho nessuno. Non ho apparati, non ho gruppi di interesse, non ho strutture organizzate. Sono debole. Dunque, sono libero».
«Ora che le mie condizioni di salute, quelle che mi hanno fatto camminare sul cornicione della vita lasciandomi in dono uno sguardo diverso, finalmente disincantato, sulle cose della politica, me lo consentono, posso dirlo: ci sono per provare a spingere oltre il governo della nostra regione, ma a patto che ci siamo. Non avrebbe senso aggiungere al palcoscenico un altro io solitario. la vera sfida è mettere in gioco la spinta di un noi. Vitale, appassionata, intelligente. Non sarà un cammino facile. Sarà una strada tutta il salita. Che comincia da qui. Da ciascuno di voi. Anche da un clic».
  • guglielmo minervini
  • elezioni regionali
Altri contenuti a tema
"Viaggiare senza biglietto". L'evento per i 60 anni dalla nascita di Guglielmo Minervini in diretta dal Teatro di Corato "Viaggiare senza biglietto". L'evento per i 60 anni dalla nascita di Guglielmo Minervini in diretta dal Teatro di Corato Sarà ospite dell'iniziativa il Ministro per il Sud Giuseppe Provenzano
Regionali, lo spoglio in diretta: anche a Molfetta vince Emiliano Regionali, lo spoglio in diretta: anche a Molfetta vince Emiliano L'aggiornamento sullo scrutinio per la presidenza della Regione Puglia
Cinone (Azione): «Gli agricoltori hanno pagato sin troppo gli errori del governo regionale» Cinone (Azione): «Gli agricoltori hanno pagato sin troppo gli errori del governo regionale» La candidata al consiglio regionale: «Assoluta assenza della politica nel comparto strategico dell’economia pugliese»
Nico Bavaro: «Molfetta, che succede al porto?» Nico Bavaro: «Molfetta, che succede al porto?» Interviene il candidato al consiglio regionale
Felice Spaccavento: «l’Innovazione è un’idea, per portare progetti concreti per le comunità» Felice Spaccavento: «l’Innovazione è un’idea, per portare progetti concreti per le comunità» Il candidato al consiglio regionale sceglie l’anfiteatro don Tonino per l’incontro sull’innovazione
Nico Bavaro: «Energia pulita sugli edifici» Nico Bavaro: «Energia pulita sugli edifici» La nota del candidato al consiglio regionale pugliese per la lista Puglia Solidale e Verde
Cinone (Azione): «La Puglia deve sviluppare la sua identità centrale nella filiera del Turismo» Cinone (Azione): «La Puglia deve sviluppare la sua identità centrale nella filiera del Turismo» La candidata al consiglio regionale evidenzia la scarsa destagionalizzazione dell’offerta turistica
Scalfarotto a Corato per Titti Cinone: «Puglia regione straordinaria ma la politica ha bisogno di energie nuove» Scalfarotto a Corato per Titti Cinone: «Puglia regione straordinaria ma la politica ha bisogno di energie nuove» Un incontro informale ma ricco di spunti di riflessione e occasione di ragionamento sul futuro della Puglia
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.