statue
statue

Giulio Cozzoli racconta le Statue del Sabato Santo

Evento nella Chiesa del Purgatorio domani alle ore 20


"Le statue del Sabato Santo", giovedì 22 febbraio alle 20, in una chiesa del Purgatorio eccezionalmente allestita con le statue processionali: un reading teatrale fortemente voluto dal priore Onofrio Sgherza e i suoi collaboratori Michele Roselli e Gennaro Zaza e dal padre spirituale don Ignazio Pansini.

A conclusione della rassegna di eventi promossa dal Museo diocesano, dall'Arciconfraternita della Morte dal sacco nero di Molfetta e dalla FeArT e dal Teatro dei Cipis, una serata di approfondimento sui simulacri della processione che conclude i riti quaresimali molfettesi.
Nel racconto di Corrado la Grasta, ancora una volta nei panni dello scultore molfettese Giulio Cozzoli, la genesi delle statue, il travaglio ed il genio creativo che le hanno generate, il senso profondo dei personaggi che rappresentano. Al di là del valore artistico, indagato nella conferenza del prof. Mongelli e nelle visite con attore dei giorni scorsi, il fondamento evangelico che sublima le fattezze dei simulacri, ridestando emozioni in chi le osserva.

Un progetto nato dalla sinergia tra la struttura museale, sempre più impegnata nella valorizzazione del patrimonio di arte e di fede del nostro territorio, e l'Arciconfraternita, sensibile e motivata ad approfondire i temi culturali e religiosi alla base dei riti di cui si fa interprete.
Un evento che inaugura la rassegna "I Giovedì di Quaresima" organizzato dall'Arciconfraternita: incontri culturali che si svolgeranno presso il Purgatorio tutti i giovedì, da domani sino al 15 Marzo.
Info e prenotazioni presso l'oratorio della Confraternita e la reception del Museo.

Si ricorda che domenica 25 Febbraio, 04 Marzo e 11 Marzo alle ore 19 presso il Purgatorio è previsto il Pio Esercizio della Pietà: funzione preceduta dalla S. Messa che consiste di una preghiera composta da cinque invocazioni a Gesù Cristo deposto sul grembo della Madre, intervallate da tre "romanze" cantate da un tenore e da un baritono, composte da autori molfettesi del 1800. Seguono il canto del "Vexilla Regis Prodeunt", la benedizione con il Legno Santo ed in ultimo il canto del "De Profundis".

Per tutte gli eventi e le news potete visitare il sito internet ufficiale dell'Arciconfraternita www.arciconfraternitadellamorte.it e la pagina Facebook Arciconfraternita.
  • cozzoli
Altri contenuti a tema
Assoluti individuali di atletica leggera a Molfetta: in formazione il comitato organizzatore Assoluti individuali di atletica leggera a Molfetta: in formazione il comitato organizzatore La manifestazione il prossimo anno nello stadio Cozzoli
Le meravigliose statue di Cozzoli tornano in processione Le meravigliose statue di Cozzoli tornano in processione La galleria fotografica del corteo religioso nuovamente per le strade cittadine
Non solo Covid: l'hub Cozzoli di Molfetta si apre ad altre vaccinazioni Non solo Covid: l'hub Cozzoli di Molfetta si apre ad altre vaccinazioni L'annuncio dato dal Dipartimento di prevenzione dell'Asl Bari
Allo stadio Cozzoli la seconda edizione del meeting nazionale di Atletica Leggera FISDIR Allo stadio Cozzoli la seconda edizione del meeting nazionale di Atletica Leggera FISDIR A Molfetta anche la nazionale italiana FISDIR della staffetta 4x100mt
1 Dal Comune di Molfetta nuovi fondi per completare l'impianto sportivo "Cozzoli" Dal Comune di Molfetta nuovi fondi per completare l'impianto sportivo "Cozzoli" Tra le opere previste anche una sala stampa in tribuna e una palestra con sala pesi per gli atleti
Un anno di eventi per celebrare l'arte di Giulio Cozzoli Un anno di eventi per celebrare l'arte di Giulio Cozzoli Fitto il programma di eventi predisposto
Alla "G.Cozzoli" le prime elementari festeggiano l'autunno Alla "G.Cozzoli" le prime elementari festeggiano l'autunno L'iniziativa ha coinvolto bambini, genitori e insegnanti
Cozzoli racconta Cozzoli. Al Museo Diocesano in mostra le statue delle processioni Cozzoli racconta Cozzoli. Al Museo Diocesano in mostra le statue delle processioni Visite guidate dalle parole del maestro Giulio Cozzoli raccolte in un libro di Capursi
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.