Le tre Fiat Panda recuperate dalla Polizia Locale
Le tre Fiat Panda recuperate dalla Polizia Locale
Cronaca

Fiat Panda rubata a Molfetta ritrovata nell'agro tra Terlizzi e Ruvo

Il mezzo è stato ritrovato carbonizzato insieme ad altri due modelli risultati sottratti a Bisceglie e Corato

Tre Fiat Panda vecchio modello, una delle quali risultata rubata a Molfetta, sono state ritrovate dalla Polizia Locale completamente carbonizzate nelle campagne fra Terlizzi e Ruvo di Puglia, nelle località Boschetto e Pozzo Soldano. L'incendio è quasi sicuramente di natura dolosa.

L'intervento sul posto degli agenti terlizzesi, coordinati sul campo dai marescialli Luigi De Chirico e Laura Scicutella, ha consentito la ricostruzione dei dati storici delle automobili, due delle quali originariamente di colore bianco, la terza di colore rosso. Non è escluso che i malviventi abbiano abbandonato le auto per evitare di essere bloccati dalle forze dell'ordine - decidendo poi di darle alle fiamme per cancellare ogni traccia - dopo un cavallo di ritorno fallito.

Quando gli agenti del Comando di Terlizzi sono giunti sul posto le tre Fiat Panda erano ormai distrutte. Non vi è stato nemmeno bisogno dell'intervento dei Vigili del Fuoco. Attraverso il numero della targa, infine, gli agenti sono riusciti a risalire al proprietario e ad appurare che i mezzi, sottratti e poi dati alle fiamme, sono risultati erano stati rubati a Bisceglie, Corato e Molfetta. I resti dei mezzi sono stati trasportati al deposito giudiziario di Bitonto.

Indagini sono in corso per fare luce sulla vicenda e per capire chi e perché abbia rubato tre auto uguali, per poi abbandonarle nelle campagne fra Terlizzi e Ruvo di Puglia e darle alle fiamme, senza rischiare di essere sorpresi da qualcuno. L'attività investigativa, dunque, va avanti.
  • Furti auto Molfetta
Altri contenuti a tema
Ladri d'auto intercettati, scatta l'inseguimento: furto sventato Ladri d'auto intercettati, scatta l'inseguimento: furto sventato È successo lungo la strada provinciale per Bitonto. Recuperata l'auto rubata, una Opel Astra
Pezzi di ricambio da un'auto rubata a Molfetta. In manette un 31enne Pezzi di ricambio da un'auto rubata a Molfetta. In manette un 31enne I fatti risalgono al 2019. L'uomo, titolare di una autodemolizione a Cerignola, è finito agli arresti domiciliari
Indice della criminalità. Quanto è sicura l'area metropolitana di Bari? Indice della criminalità. Quanto è sicura l'area metropolitana di Bari? Il report del Sole 24 Ore: preoccupano i furti d'auto. Bari è al quarto posto con 548,3 denunce ogni 100.000 abitanti
Rubò attrezzi agricoli, riconosciuto dai Carabinieri: arrestato un 54enne Rubò attrezzi agricoli, riconosciuto dai Carabinieri: arrestato un 54enne L'uomo, di Terlizzi, è finito in carcere: prima il furto di un'auto a Bisceglie, poi il raid a Molfetta. Recuperata la refurtiva
1 Rubano auto di grossa cilindrata, sospetti sulla banda della Mazda: «Fate attenzione» Rubano auto di grossa cilindrata, sospetti sulla banda della Mazda: «Fate attenzione» Il racconto di una donna che ha vissuto l'incubo di un tentato furto: «Le mie urla dal balcone li hanno fatti scappare»
Auto rubata e cannibalizzata ritrovata tra Ruvo e Molfetta Auto rubata e cannibalizzata ritrovata tra Ruvo e Molfetta Si tratta di una Fiat 500, in parte già smontata: ad individuarla gli uomini delle Guardie Campestri
Auto rubate e cannibalizzate nascoste tra gli uliveti di Molfetta Auto rubate e cannibalizzate nascoste tra gli uliveti di Molfetta Si tratta di una Volkswagen e di una BMW ritrovate dai Carabinieri in contrada Maiorana
Auto ritrovata a Barletta, era stata rubata a Molfetta Auto ritrovata a Barletta, era stata rubata a Molfetta La Polizia Locale ha rinvenuto in aperta campagna due mezzi, uno dei quali rubato in città
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.