Un'aula del Tribunale
Un'aula del Tribunale
Cronaca

Droga in viaggio sull'asse Italia-Albania. Ai domiciliari un 29enne

L'albanese Erind Garubi, coinvolto nella maxi operazione "Kulmi", era in carcere dal 30 giugno scorso

Arrestato dalla Guardia di Finanza il 30 giugno scorso, con altre 36 persone, con l'accusa di traffico internazionale di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti tra l'Albania e l'Italia, Erind Garubi, 29enne albanese residente a Molfetta, ha lasciato il carcere ed è tornato a casa, ristretto agli arresti domiciliari.

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari, Marco Galesi, ha deciso di accogliere l'istanza del difensore, l'avvocato Michele Salvemini, disponendo la sostituzione della misura in carcere con quella ai domiciliari a carico del 29enne, accusato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nell'ambito dell'operazione "Kulmi", svolta dalla Direzione Investigativa Antimafia di Bari che ha portato all'arresto di 37 persone, 27 in Italia e 10 in Albania.

Gli arrestati, secondo le indagini, sono ritenuti gli organizzatori di un traffico internazionale di cocaina, marijuana ed hashish tra le due sponde del mar Adriatico, storica rotta per la penetrazione in Europa della droga. Durante l'inchiesta sono state sequestrare circa 3,5 tonnellate di droga tra marijuana, cocaina ed hashish, per un valore di oltre 40 milioni di euro e corrispondenti a circa 7 milioni di dosi. Eseguiti anche vari decreti di sequestro per complessivi 4 milioni di euro.

Agli atti dell'inchiesta ci sono varie intercettazioni e le dichiarazioni di due collaboratori di giustizia. In Italia sono state arrestate 27 persone, di cui 15 in carcere, tra cui Erind Garubi, che era dietro le sbarre, a Trani, e per cui, dopo quasi 6 mesi di detenzione carceraria, sono stati disposti gli arresti domiciliari.
  • Michele Salvemini
  • Erind Garubi
Altri contenuti a tema
Omicidio Parisi, riconosciuta la premeditazione: 22 anni a Farinola Omicidio Parisi, riconosciuta la premeditazione: 22 anni a Farinola L'uomo fu ucciso nel 2019 e il suo delitto fu premeditato. Lo hanno stabilito i giudici della Corte d'Assise del Tribunale di Trani
Colpo da 15mila euro al Compro Oro: due condanne, un'assoluzione Colpo da 15mila euro al Compro Oro: due condanne, un'assoluzione Per quel fatto Gianfranco Del Rosso è stato condannato a 4 anni e 2 mesi. Assolto, invece, Domenico Gigante
"Halloween", Cassazione annulla sentenza di condanna: 32enne torna in libertà "Halloween", Cassazione annulla sentenza di condanna: 32enne torna in libertà Accolto il ricorso presentato dall'avvocato Michele Salvemini. Inammissibili i ricorsi presentati per altre 8 persone
Omicidio Parisi: rinviato a giudizio Farinola. La difesa chiede il rito abbreviato Omicidio Parisi: rinviato a giudizio Farinola. La difesa chiede il rito abbreviato I familiari della vittima si sono costituiti parte civile, i legali dell'omicida hanno chiesto l'abbreviato: la nuova legge lo impedisce
1 Accusato di due rapine commesse a Molfetta: 33enne assolto perché «incapace di intendere» Accusato di due rapine commesse a Molfetta: 33enne assolto perché «incapace di intendere» Cosimo Mirko Bernardi era stato scovato dai Carabinieri in un albergo di Rimini. Determinante il risultato della perizia psichiatrica
Operazione "Quinto Piano", revocata un'altra misura cautelare Operazione "Quinto Piano", revocata un'altra misura cautelare Lucrezia Ribera era stata interdetta dal servizio per 3 mesi. Ritenute idonee le argomentazioni dell'avvocato Michele Salvemini
Salvemini fa chiarezza: «Parisi non era dedito al gioco d'azzardo, sul suo conto elementi diffamatori» Salvemini fa chiarezza: «Parisi non era dedito al gioco d'azzardo, sul suo conto elementi diffamatori» Il legale della famiglia replica alle dichiarazioni di Farinola: «La famiglia è sconvolta. E poi perché si riteneva in pericolo se era lui quello armato?»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.