costa concordia. <span>Foto adnkronos</span>
costa concordia. Foto adnkronos
Cronaca

Dieci anni dalla tragedia della Costa Concardia. Si salvò anche un marittimo di Molfetta

Furono ore di angoscia per la città: l'uomo lavorava a bordo della nave da crociera

Quando Molfetta si svegliò, quel sabato 14 gennaio 2012, i telegiornali nelle case di tutti trasmettevano, quasi a reti unificate, solo una immagine: la Costa Concordia arenata in prossimità dell'Isola del Giglio dopo la nefasta manovra dell'inchino effettuata durante la notte.

Molfetta, città di mare e marittimi, seguì con trepidazione ogni fase della tragedia che si stava consumando nel mare Tirreno.
Tanti erano coloro che su quella nave avevano trascorso giorni di vacanza e tanti altri erano coloro che, invece, avevano lavorato, impiegati della Costa Crociere, soprattutto come manovalanza specializzata, in perfetta continuità con la storia dei lavoratori del mare della nostra città.

Eppure, subito, il fiato sospeso e i pensieri andarono tutti a un molfettese che sulla Costa Concordia era davvero in quel momento.
L'uomo, imbarcato, si trovava a bordo per lavorare come da anni faceva per la compagnia.

Fu tra i fortunati tratti in salvo mentre la famiglia si chiudeva nel massimo riserbo, a casa, a Molfetta. Riserbo sulla vicenda mantenuto per tutti questi anni.
Con sospiro fu accolta l'indiscrezione trapelata nelle ore immediatamente successive: il marittimo era riuscito a mettersi in contatto con i propri cari, rassicurando sulle condizioni di salute.

  • Marineria di Molfetta
Altri contenuti a tema
6 Marineria in crisi. A Molfetta manca la manodopera anche per rattoppare le reti Marineria in crisi. A Molfetta manca la manodopera anche per rattoppare le reti Ormai solo gli anziani riescono a ricucirle. Persa una tradizione millenaria
Marineria in ginocchio, a Molfetta le telecamere di Mediaset Marineria in ginocchio, a Molfetta le telecamere di Mediaset La richiesta: lavoro in sicurezza
Peschereccio di Molfetta fermato in Croazia. In viaggio per il ritorno in Italia Peschereccio di Molfetta fermato in Croazia. In viaggio per il ritorno in Italia Da ieri lo scafo e l'equipaggio erano fermi nel porto di Spalato
Ferito dai pirati in Messico, Vincenzo Grosso è tornato a Molfetta Ferito dai pirati in Messico, Vincenzo Grosso è tornato a Molfetta Grande gioia per i famigliari del marittimo. La notizia diffusa dal figlio
Nave assaltata, parla il figlio del marittimo di Molfetta ferito Nave assaltata, parla il figlio del marittimo di Molfetta ferito Ricoverato in ospedale. Attesa per il rientro in Italia
Pirati attaccano la nave Remas in Messico, ferito marittimo di Molfetta Pirati attaccano la nave Remas in Messico, ferito marittimo di Molfetta Si tratta del 57enne Vincenzo Grosso
Collisione tra peschereccio di Molfetta e nave nel basso Adriatico: scafo distrutto Collisione tra peschereccio di Molfetta e nave nel basso Adriatico: scafo distrutto L'urto nelle scorse ore. Non ci sarebbero feriti
Pescherecci di nuovo in mare, torna il pesce fresco nelle case di Molfetta Pescherecci di nuovo in mare, torna il pesce fresco nelle case di Molfetta Il 24 ottobre l'incontro con il ministro Bellanova
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.