La Guardia di Finanza
La Guardia di Finanza
Cronaca

Covid, false dichiarazioni per avere i buoni spesa: scoperti in 20

L'indagine è della Guardia di Finanza: avrebbero artefatto le autocertificazioni per ottenere i voucher

Pur di incassare i buoni spesa del Comune di Molfetta avrebbero dichiarato il falso nelle autocertificazioni. A scoprire il caso, durante una specifica attività, sono stati gli uomini della Guardia di Finanza della locale Tenenza che hanno rilevato una lunga serie di irregolarità nelle istanze presentate da 20 persone.

I militari, nel corso di un'operazione di polizia economica e finanziaria, hanno accertato che 20 cittadini avrebbero chiesto al Comune di Molfetta, mediante false attestazioni, i bonus spesa «previsti per le famiglie e le persone - era scritto nella nota stampa comunale diffusa sul portale web - che si trovano impossibilitate a soddisfare le primarie esigenze di vita e che si trovano in condizioni di disagio economico causato dalla situazione emergenziale dovuta al Covid-19».

L'inchiesta delle Fiamme Gialle, avviata da poco tempo, ha consentito di appurare che i "furbetti" hanno fornito false informazioni all'Ente, che aveva imposto un tetto massimo mensile per gli aventi diritto all'aiuto pubblico. Era questo uno dei requisiti per accedere al fondo di solidarietà alimentare. Per essere inclusi nella lista dei beneficiari hanno dichiarato il falso nell'autocertificazione dei redditi, ottenendo i buoni spesa (un beneficio una tantum da 100 a 450 euro).

Grazie al capillare controllo del territorio, la Guardia di Finanza è riuscita a far emergere queste prime irregolarità. I 20 indebiti percettori sono stati segnalati per la decadenza del beneficio e saranno sanzionati. Ma la sensazione è che l'operazione sull'ennesima truffa legata al Coronavirus sia alle battute iniziali.
  • Guardia di Finanza Molfetta
Altri contenuti a tema
Armi e droga dall'Albania, accusato di ricettazione: assolto un 70enne Armi e droga dall'Albania, accusato di ricettazione: assolto un 70enne Sentenza in abbreviato per Raffaele Grosso assistito dall'avvocato Maurizio Masellis. Il Tribunale: «Non ha commesso il fatto»
Oltre 5 ore di interrogatorio per Zagami. Il legale: «Ha risposto a tutte le domande» Oltre 5 ore di interrogatorio per Zagami. Il legale: «Ha risposto a tutte le domande» Il 55enne ha ottenuto l'attenuazione della misura del gip di Alessandria. Si attende la decisione del gip di Trani
Per San Silvestro super controlli in città. E coprifuoco di fine 2020 Per San Silvestro super controlli in città. E coprifuoco di fine 2020 Messo a punto il piano. In azione Carabinieri, Finanza e Polizia Locale: piazza Paradiso sorvegliata speciale
Droga sul motopeschereccio dall'Albania alla Puglia Droga sul motopeschereccio dall'Albania alla Puglia Hashish e marijuana trasportati via mare da Vito Mezzina. A capo dell'organizzazione Girolamo Cuocci e suo padre Giuseppe
Traffico internazionale di droga, 15 arrestati. 4 sono di Molfetta Traffico internazionale di droga, 15 arrestati. 4 sono di Molfetta In azione la Guardia di Finanza: due molfettesi in carcere, altrettanti ai domiciliari. Sequestrati beni per 3,5 milioni di euro
Inchiesta sugli appalti: il consulente Colaianni nominato dalla Procura Inchiesta sugli appalti: il consulente Colaianni nominato dalla Procura Avrà l'incarico di estrarre la copia forense dai computer e dai cellulari sequestrati dalla Guardia di Finanza
Guardia di Finanza, Salvatore Mercone nuovo comandante della Tenenza Guardia di Finanza, Salvatore Mercone nuovo comandante della Tenenza Il tenente arriva dalla Compagnia di Teramo: 48 anni, originario di Pignataro Maggiore, ha già operato in Puglia
Falso made in Italy, sequestrate 20 tonnellate di ortaggi Falso made in Italy, sequestrate 20 tonnellate di ortaggi I prodotti ortofrutticoli provenivano dall'Albania: sequestrati, sono stati devoluti in beneficenza
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.