La Guardia Costiera
La Guardia Costiera
Cronaca

Coronavirus, la Guardia Costiera a supporto dell'emergenza sanitaria

Lo sforzo del corpo, anche a Molfetta, non diminuisce, oggi più che mai

In questi giorni di emergenza sanitaria nazionale, la Guardia Costiera non ha diminuito il proprio impegno nell'assolvimento dei propri compiti istituzionali, al fine di continuare a garantire l'operatività dei porti, la sicurezza e la regolarità dei trasporti marittimi, oltre alla salvaguardia della vita umana in mare.

L'attuale situazione di emergenza legata al Covid-19 ha comportato la necessità di rimodulare molti dei servizi legati al settore marittimo. Il corpo ha introdotto adeguate semplificazioni nella gestione della sicurezza della navigazione delle navi mercantili. La Guardia Costiera ha assunto il ruolo di raccordo tra Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e imprese, al fine di permettere a quest'ultime di accedere alla corresponsione dei contributi del decreto "Cura Italia".

I comandanti di porto, in queste settimane, sono stati anche chiamati a svolgere il proprio ruolo in situazioni complesse e inedite. In diverse occasioni, secondo le direttive della ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, hanno garantito alle navi da crociera battenti bandiera italiana, di ritorno nei porti nazionali, approdi idonei per lo sbarco in sicurezza degli equipaggi e dei passeggeri, in piena sintonia con le Autorità di sistema portuali e con le Autorità locali.

Ma non solo. A seguito delle misure messe in atto dal Governo per il contenimento del contagio da Coronavirus, in numerose realtà territoriali, uomini e donne del Corpo sono stati inseriti nei dispositivi di ordine pubblico, lavorando quotidianamente al fianco delle forze dell'ordine per il rispetto delle disposizioni che limitano gli spostamenti. Molti, inoltre, gli interventi sul territorio nel quadro del dispositivo di Protezione Civile. Lo sforzo del corpo non diminuisce, oggi più che mai.

Come l'impegno della Guardia Costiera nelle parole del comandante generale, l'ammiraglio ispettore capo Giovanni Pettorino: «È un momento difficile, nel quale siamo chiamati a compiere uno sforzo. Grazie agli uomini e alle donne del corpo che stanno dando il loro contributo al Paese per affrontare questa emergenza».
  • Guardia Costiera
Altri contenuti a tema
Rimorchiatore affondato, è morto il marittimo di Molfetta a bordo Rimorchiatore affondato, è morto il marittimo di Molfetta a bordo L'uomo, ultra 50enne, tra le vittime. In salvo solo il comandante
Operazione della Guardia Costiera: sequestrate 40 tonnellate di pesce Operazione della Guardia Costiera: sequestrate 40 tonnellate di pesce Sanzioni per 124mila euro, 6 denunce. L’attività si è concentrata su piattaforme logistiche e grossisti locali
Il Comune di Molfetta conferisce encomio al Capitano Michele Burlando Il Comune di Molfetta conferisce encomio al Capitano Michele Burlando Prossimo l'avvicendamento ai vertici della Guardia Costiera locale
Nuovi pontili per il porto di Molfetta, in corso le ispezioni subacquee Nuovi pontili per il porto di Molfetta, in corso le ispezioni subacquee Serviranno all'attracco per la nautica da diporto e porto peschereccio
Messa in sicurezza nuovo porto di Molfetta. Interviene la Guardia Costiera Messa in sicurezza nuovo porto di Molfetta. Interviene la Guardia Costiera L'ordinanza che dispone le prescrizioni: tutte le informazioni
Pesce non tracciato: sequestrate 9 tonnellate dalla Guardia Costiera Pesce non tracciato: sequestrate 9 tonnellate dalla Guardia Costiera Intensa attività in Puglia: comminate sanzioni per 71mila euro, sequestrati anche 2.000 esemplari di ricci di mare
Un'alga tinge di rosso il mare, l'Arpa: «Nessun pericolo per la salute» Un'alga tinge di rosso il mare, l'Arpa: «Nessun pericolo per la salute» Dopo diverse segnalazioni preoccupate dei cittadini la Guardia Costiera ha provveduto ad effettuare alcuni campionamenti
Controlli sulla filiera ittica, sequestrate 6 tonnellate di prodotti Controlli sulla filiera ittica, sequestrate 6 tonnellate di prodotti Maxi operazione della Guardia Costiera nell'ultimo mese: elevate contravvenzioni per circa 60mila euro
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.