I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Controlli a tappeto dei Carabinieri, scattano due arresti e quattro denunce

Posti di blocco e perquisizioni in tutto il territorio: lite su corso Umberto, un 19enne confinato ai domiciliari

Posti di blocco e perquisizioni in tutto il territorio di competenza da parte dei Carabinieri della Compagnia di Molfetta che ieri hanno tratto in arresto 2 persone e deferito altre 4, oltre ad elevare sanzioni per la violazione del codice della strada e per la violazione delle disposizioni anti Covid-19.

Nella giornata di ieri, infatti, i militari diretti dal capitano Francesco Iodice, col supporto dei colleghi della Squadrone Eliportato Cacciatori di Puglia e del Nucleo Cinofili di Modugno, hanno svolto uno specifico servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato al contrasto e repressione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché di soggetti sottoposti a misure di sicurezza e di prevenzione.

A Terlizzi, a cadere nella rete dei controlli, è stato un 24enne, sorpreso a cedere una dose di marjuana ad un altro soggetto, segnalato alla Prefettura di Bari quale assuntore. Immediatamente bloccato e perquisito il giovane è stato trovato in possesso di altri 8 grammi di marjuana già suddivisa in dosi e pronta ad essere venduta. Il ragazzo è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Trani.

Poco dopo, a Molfetta, sono scattate le manette anche per un 19enne molfettese, che a seguito di una lite in corso Umberto, all'arrivo dei militari della Sezione Radiomobile giunti per sedare gli animi e riportare la calma, ha trasferito la sua rabbia sui Carabinieri intervenuti sul posto assieme a ben due volanti della Polizia Locale. I militari, alla fine, sono riusciti ad accompagnarlo in caserma per cercare ancora una volta di riportarlo alla calma.

Presso la caserma il giovane ha continuato ha continuato ad opporre resistenza e a oltraggiare i militari, è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Trani. Sono state eseguite inoltre diverse perquisizioni alla ricerca di armi e droga durante le quali i militari della Tenenza di Terlizzi hanno denunciato un 37enne per resistenza a pubblico ufficiale, un 54enne per furto di energia elettrica.

Nei guai è finito anche un 49enne poiché sorpreso con un coltello e una piccola ascia all'interno della propria auto. Durante il servizio sono state elevate svariate contravvenzioni al codice della strada e due sanzioni per il mancato rispetto della normativa anti Covid-19.
  • Arresti Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
2 Ladro tenta la fuga in mare, ma a riva lo aspettano i Carabinieri Ladro tenta la fuga in mare, ma a riva lo aspettano i Carabinieri Dopo il colpo alla Caritas un 49enne si è gettato in acqua. Arrestato, è stato subito rimesso in libertà
Arresti nell'Arma, il processo inizia con un rinvio Arresti nell'Arma, il processo inizia con un rinvio Slitta al 18 maggio l'udienza preliminare per consentire alle difese di avanzare richieste di riti alternativi
Furti nei negozi, arrestato un 47enne. Era l'incubo dei commercianti Furti nei negozi, arrestato un 47enne. Era l'incubo dei commercianti Tre gli episodi contestati dai Carabinieri: l'uomo, già arrestato lo scorso 19 marzo, è stato individuato dopo una serrata indagine
Carabinieri, il luogotenente Dante ad Andria. È stato per 13 anni a Molfetta Carabinieri, il luogotenente Dante ad Andria. È stato per 13 anni a Molfetta Di origini napoletane, dal 1995 al 2005 ha ricoperto l'incarico di comandante del Nucleo Comando
Si allontanano da una comunità: scomparse due minori di Molfetta Si allontanano da una comunità: scomparse due minori di Molfetta Le sorelle Melania e Simona Sigrisi dal 9 aprile non hanno fatto più ritorno nella struttura Legàmi e Talenti
Pirati-rapinatori a Molfetta. Assalto ad un motopeschereccio Pirati-rapinatori a Molfetta. Assalto ad un motopeschereccio L'episodio nel porto: rubate le attrezzature di bordo. Sul caso stanno indagando i Carabinieri
Ladri in trasferta a Trani: padre e figlio arrestati dalla Polizia Ladri in trasferta a Trani: padre e figlio arrestati dalla Polizia I due, di 47 e 18 anni, sono stati fermati dopo una serie di furti nei negozi: riconosciuti grazie alla videosorveglianza
Ai domiciliari, aveva 19 dosi di hashish in casa. Ed è di nuovo in arresto Ai domiciliari, aveva 19 dosi di hashish in casa. Ed è di nuovo in arresto Nei guai un 23enne di Molfetta. Controllo mirato dei Carabinieri e la scoperta su un mobile della cucina
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.