L'intervento dei Carabinieri
L'intervento dei Carabinieri
Cronaca

«C'è qualcuno in quella casa». Era stata occupata abusivamente

È successo in un alloggio popolare di via Ruvo, sul posto Carabinieri e Polizia Locale. Denunciate tre persone

«C'è qualcuno in quell'abitazione». Ma all'arrivo delle forze dell'ordine, la spiacevole scoperta: l'immobile - un alloggio popolare alla peiferia di Molfetta - era stato occupato abusivamente da tre persone che, nonostante l'arrivo delle pattuglie, non hanno fatto alcun accenno ad un tentativo di fuga. Sono state denunciate.

Siamo in via Ruvo, la mattina di mercoledì. La telefonata al 112 è arrivata da alcuni vicini che hanno segnalato dei rumori sospetti provenire da un'abitazione di edilizia popolare. E i vicini, prima che si potesse consumare un possibile furto, hanno dato subito l'allarme. Immediato l'intervento della pattuglia in servizio esterno più vicina al luogo, ovvero quella dell'Aliquota Radiomobile, che in pochi istanti è giunta sul luogo della segnalazione, raggiunta, poco dopo, anche da una volante della Polizia Locale.

Una volta sul posto, i Carabinieri e la Polizia Locale si sono trovati di fronte ad uno scenario purtroppo comune in numerose parti d'Italia: quello di un'occupazione abusiva in piena regola. Infatti un uomo - un pregiudicato - e due donne, tutti di Molfetta, ma di cui non sono state rese note le generalità, si erano introdotti nell'abitazione. Nei confronti dei tre, ora, è stata sporta una denuncia in base alla quale potrebbero configurarsi i reati di violazione di domicilio oppure di invasione di edifici.

Sull'episodio - l'occupazione abusiva della casa popolare di via Ruvo ha avuto il supporto di un individuo criminale - indaga ora la Procura della Repubblica di Trani, mentre l'attenzione al fenomeno resta altissima soprattutto in vista del weekend quando la città inizia a spopolarsi, complice il caldo e in tanti vanno al mare.
  • Carabinieri Molfetta
  • Polizia Locale Molfetta
Altri contenuti a tema
Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? I colpi ai danni di bar, gioiellerie e tabaccherie, messi a segno quasi sempre con la stessa tecnica. Indagano i Carabinieri
6 Si fingono tecnici del gas per derubare un'anziana: tre arresti a Molfetta Si fingono tecnici del gas per derubare un'anziana: tre arresti a Molfetta La reattività della donna ha permesso di scongiurare il furto. I tre, di 52, 29 e 20 anni, sono stati fermati dai Carabinieri
Al lavoro per pulire cala San Giacomo, trovano 15 grammi di eroina Al lavoro per pulire cala San Giacomo, trovano 15 grammi di eroina La scoperta, domenica, nel corso di Ri-Party-Amo, il progetto nazionale del Wwf. Sul posto i Carabinieri
Mistero sulla 16 bis: auto si ribalta, ma l'abitacolo era vuoto. Era rubata Mistero sulla 16 bis: auto si ribalta, ma l'abitacolo era vuoto. Era rubata È accaduto questa notte all'altezza dell'uscita Molfetta-Terlizzi. Non ci sono altri mezzi coinvolti, indagano i Carabinieri
Ritrovata nel centro storico la refurtiva del colpo alla Lega del Cane Ritrovata nel centro storico la refurtiva del colpo alla Lega del Cane Gli agenti della Polizia Locale hanno fatto la scoperta durante un'ispezione. Il furto è stato scoperto venerdì scorso
False griffe alla Secca dei Pali: agente si difende con lo spray urticante False griffe alla Secca dei Pali: agente si difende con lo spray urticante Sequestrati oltre 100 articoli contraffatti. Un ambulante reagisce, ma un agente lo mette in fuga
1 Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri A bordo di una Golf sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri raggiungendo folli velocità. L'inseguimento da Molfetta fino a Terlizzi
Secca dei Pali cinta d'assedio: sequestrate 600 bevande, multa da 5mila euro Secca dei Pali cinta d'assedio: sequestrate 600 bevande, multa da 5mila euro Prime azioni di contrasto all'abusivismo durante la Festa Patronale della Polizia Locale. Sequestrato anche un frigorifero
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.