L'intervento dei Carabinieri
L'intervento dei Carabinieri
Cronaca

«C'è qualcuno in quella casa». Era stata occupata abusivamente

È successo in un alloggio popolare di via Ruvo, sul posto Carabinieri e Polizia Locale. Denunciate tre persone

«C'è qualcuno in quell'abitazione». Ma all'arrivo delle forze dell'ordine, la spiacevole scoperta: l'immobile - un alloggio popolare alla peiferia di Molfetta - era stato occupato abusivamente da tre persone che, nonostante l'arrivo delle pattuglie, non hanno fatto alcun accenno ad un tentativo di fuga. Sono state denunciate.

Siamo in via Ruvo, la mattina di mercoledì. La telefonata al 112 è arrivata da alcuni vicini che hanno segnalato dei rumori sospetti provenire da un'abitazione di edilizia popolare. E i vicini, prima che si potesse consumare un possibile furto, hanno dato subito l'allarme. Immediato l'intervento della pattuglia in servizio esterno più vicina al luogo, ovvero quella dell'Aliquota Radiomobile, che in pochi istanti è giunta sul luogo della segnalazione, raggiunta, poco dopo, anche da una volante della Polizia Locale.

Una volta sul posto, i Carabinieri e la Polizia Locale si sono trovati di fronte ad uno scenario purtroppo comune in numerose parti d'Italia: quello di un'occupazione abusiva in piena regola. Infatti un uomo - un pregiudicato - e due donne, tutti di Molfetta, ma di cui non sono state rese note le generalità, si erano introdotti nell'abitazione. Nei confronti dei tre, ora, è stata sporta una denuncia in base alla quale potrebbero configurarsi i reati di violazione di domicilio oppure di invasione di edifici.

Sull'episodio - l'occupazione abusiva della casa popolare di via Ruvo ha avuto il supporto di un individuo criminale - indaga ora la Procura della Repubblica di Trani, mentre l'attenzione al fenomeno resta altissima soprattutto in vista del weekend quando la città inizia a spopolarsi, complice il caldo e in tanti vanno al mare.
  • Carabinieri Molfetta
  • Polizia Locale Molfetta
Altri contenuti a tema
Polizia Locale: nel 2023 a Molfetta gli agenti saranno armati Polizia Locale: nel 2023 a Molfetta gli agenti saranno armati «Stiamo terminando le ultime incombenze burocratiche - ha detto Aloia - per poi procedere alla consegna»
San Silvestro a Molfetta: controlli e piazze blindate. Il piano sicurezza San Silvestro a Molfetta: controlli e piazze blindate. Il piano sicurezza In azione le forze dell'ordine, sorvegliate speciali piazza Paradiso e Vittorio Emanuele. Stop alla vendita di bevande in vetro
Un anno di cronaca: il 2022 a Molfetta Un anno di cronaca: il 2022 a Molfetta Dal rimorchiatore affondato all'incendio a Miragica, dall'incubo baby-gang alle rapine in serie di novembre
I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I ladri utilizzano congegni che consentono loro di raggiungere lo scopo senza danni sulla vettura. Intensificati i controlli
Polizia Locale: a Molfetta via all'iter per l'assunzione del nuovo dirigente Polizia Locale: a Molfetta via all'iter per l'assunzione del nuovo dirigente Contratto a tempo indeterminato: scorreranno le graduatorie dei concorsi indetti dagli altri Enti
Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Non ci sarà la fase preliminare. La prima udienza è fissata per il 21 dicembre davanti al Tribunale di Trani
Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Vincenzo Salvatore Fornari è stato arrestato dai Carabinieri: sarebbe l'autore del colpo al negozio d'abbigliamento Matis
Allarme sicurezza a Molfetta, il prefetto Bellomo: «Attenzione alta e costante» Allarme sicurezza a Molfetta, il prefetto Bellomo: «Attenzione alta e costante» Oggi vertice in Prefettura, a Bari: i servizi di vigilanza e controllo saranno intensificati. Presente anche il sindaco Minervini
© 2001-2023 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.