I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Beve e poi manda a fuoco il bar Chat Noir - IL VIDEO

Ieri ha versato la benzina all'interno del locale di corso Umberto. È stato arrestato dai Carabinieri

Gli danno da bere, ma lui, anche a causa di vecchi rancori con il titolare dell'esercizio commerciale, si vendica dando fuoco al bar: si tratta del Chat Noir, lungo corso Umberto.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato Cosimo Damiano Spagnoletti, 31 anni: è lui - secondo gli inquirenti - l'autore del rogo che ieri ha gravemente danneggiato il Chat Noir. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine e conosciuto come pusher, ha appiccato le fiamme. E lo ha fatto, ha detto, a causa di vecchi rancori con il titolare dell'esercizio commerciale.

Ma ecco i fatti. Ieri, alle ore 13.50, il 31enne aveva deciso di recarsi al Chat Noir per bere qualcosa. Tutto era filato liscio fino a quando l'uomo, ad un tratto, ha versato alcuni litri di benzina, precedentemente versati in una bottiglia, all'interno del bar. Il fuoco ha in pratica semidistrutto il Chat Noir prima che i Vigili del Fuoco riuscissero a domare le fiamme.

L'intervento degli uomini del Distaccamento di Molfetta è stato comunque tempestivo e ha impedito che il rogo potesse estendersi altrove. Al resto ci hanno pensato i Carabinieri che sono stati in grado di risolvere in tempo record il caso del rogo doloso e sono riusciti ad arrestare l'uomo che dovrà rispondere del reato di danneggiamento seguito da incendio.
YouTube1 minutoIncendio doloso al "Chat Noir" a MolfettaNicola Miccione
Carico il lettore video...
  • Incendi Molfetta
  • Arresti Molfetta
Altri contenuti a tema
11 La vita donata per gli altri. Gli eroi di via Azzollini - IL VIDEO La vita donata per gli altri. Gli eroi di via Azzollini - IL VIDEO Non hanno esitato: si sono sacrificati per salvare vite umane. Eroi dei nostri giorni
Notte di fuoco in via Azzollini: auto in fiamme, sei intossicati Notte di fuoco in via Azzollini: auto in fiamme, sei intossicati Brucia una Fiat Uno rubata a Bisceglie, le fiamme si estendono ad altri due mezzi e ad un palazzo. Indagini serrate
2 Individuati gli autori della rapina alla sala scommesse Izi Play Individuati gli autori della rapina alla sala scommesse Izi Play I Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato due molfettesi e un albanese. È caccia al quarto complice
5 Cronaca di un mese da dimenticare Cronaca di un mese da dimenticare Incendi d'auto a go-go, da Levante a Ponente. E su Facebook la gente s'interroga
2 Riecco i roghi: un'auto in fiamme in via Bellini Riecco i roghi: un'auto in fiamme in via Bellini L'incendio alle ore 04.30. Ancora sconosciuta l'origine del gesto, quasi certamente di natura dolosa
7 Ieri notte, ennesima auto incendiata Ieri notte, ennesima auto incendiata La disperazione del proprietario, la paura dei residenti di via Puccini
6 Nel furgone 1.800 chili di marijuana. Arrestati 4 corrieri della droga Nel furgone 1.800 chili di marijuana. Arrestati 4 corrieri della droga Due albanesi e due italiani bloccati nella zona industriale di Bisceglie. Sequestro per un valore di 13 milioni di euro
5 Mezzanotte di fuoco. Due roghi in città Mezzanotte di fuoco. Due roghi in città In fiamme due auto parcheggiate in via Luxemburg, altrettante posteggiate in via Cioce
© 2001-2017 MolfettaViva è un portale gestito dall'associazione culturale MolfettaViva. Partita iva 07583470724. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.