I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Banda dei furti in casa, 12 arresti. Anche uno zio e un nipote di Molfetta

9 ordinanze in carcere, 3 ai domiciliari: eseguiti anche 2 obblighi di dimora

Elezioni Regionali 2020
Con le chiavi riprodotte grazie alle fotofrafie scattate da moderni telefoni cellulari entravano nelle case, le svuotavano e poi chiudevano la porta a chiave. Alla fine, però, sono stati scoperti e arrestati. E tra loro ci sono anche due molfettesi, zio e nipote.

Dalle prime ore del giorno, infatti, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, stanno eseguendo 9 ordinanze di custodia cautelare in carcere, 3 arresti domiciliari e 2 obblighi di dimora per un totale di 14 misure cautelari emesse dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani a carico di altrettante persone accusate di far parte di una associazione per delinquere finalizzata ai furti in abitazione.

L'operazione, ancora in corso, ha visto la mobilitazione di circa 80 carabinieri del Comando Provinciale di Bari coadiuvati dal Nucleo Carabinieri Cinofili della Compagnia di Modugno ed il supporto aereo del 6° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Bari.

I particolari dell'operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà stamane alle ore 11.30 presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani.
  • Arresti Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
Auto rubate e cannibalizzate nascoste tra gli uliveti di Molfetta Auto rubate e cannibalizzate nascoste tra gli uliveti di Molfetta Si tratta di una Volkswagen e di una BMW ritrovate dai Carabinieri in contrada Maiorana
1 Covid-19, anche a Molfetta controlli con le forze dell'ordine Covid-19, anche a Molfetta controlli con le forze dell'ordine Un protocollo d'intesa è stato sottoscritto tra la Regione Puglia e la Prefettura di Bari
Colpo da 15mila euro al Compro Oro: fermate tre persone. I nomi Colpo da 15mila euro al Compro Oro: fermate tre persone. I nomi Operazione "Lo specchio della verità" della Guardia di Finanza, coinvolto un molfettese di 32 anni. L'assalto lo scorso 11 gennaio
1 Rapina ad un Compro Oro: blitz anche a Molfetta Rapina ad un Compro Oro: blitz anche a Molfetta Tre persone - due in carcere, una ai domiciliari - sono state arrestate questa mattina dalla Guardia di Finanza
Colpi d'arma da fuoco in via Cormio, individuato il "pistolero": è un 47enne Colpi d'arma da fuoco in via Cormio, individuato il "pistolero": è un 47enne L'uomo, un pregiudicato, è stato denunciato dai Carabinieri. Ma non era solo: gli spari al culmine di una lite
Segnalati colpi di pistola: nessun bossolo trovato, è mistero Segnalati colpi di pistola: nessun bossolo trovato, è mistero L'episodio in via Cormio. Sono in corso i rilievi dei Carabinieri per ricostruire quanto denunciato al 112
"Halloween", Cassazione annulla sentenza di condanna: 32enne torna in libertà "Halloween", Cassazione annulla sentenza di condanna: 32enne torna in libertà Accolto il ricorso presentato dall'avvocato Michele Salvemini. Inammissibili i ricorsi presentati per altre 8 persone
Omicidio Parisi: rinviato a giudizio Farinola. La difesa chiede il rito abbreviato Omicidio Parisi: rinviato a giudizio Farinola. La difesa chiede il rito abbreviato I familiari della vittima si sono costituiti parte civile, i legali dell'omicida hanno chiesto l'abbreviato: la nuova legge lo impedisce
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.