I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Banchina San Domenico, aggressione con coltello: ferito un 19enne

I Carabinieri indagano su quanto accaduto ieri sera: il ragazzo è finito al pronto soccorso del don Tonino Bello

Elezioni Regionali 2020
Aggredito in pieno centro da uno sconosciuto che l'ha ferito con un fendente ad un gluteo: la vittima è un 19enne di Molfetta. Indagini sono in corso da parte dei Carabinieri della locale Compagnia che hanno raccolto la testimonianza del ragazzo, medicato al pronto soccorso dell'ospedale don Tonino Bello.

L'episodio è avvenuto nella serata di ieri lungo la banchina San Domenico, dove il 19enne ha rimediato una ferita da arma da taglio ad un gluteo. Ad intervenire sul posto prima e ad avviare le indagini solo successivamente sono stati i Carabinieri. Malconcio e ancora sotto shock lo hanno, infatti, trovato i militari dell'Aliquota Radiomobile, allertati dalla centrale operativa del 112 a cui, alle ore 22.40, è giunta la richiesta di soccorso.

Il giovane, intanto, è finito al pronto soccorso dell'ospedale don Tonino Bello, dove i medici, dopo averlo sottoposto a tutti i controlli sanitari ritenuti necessari, gli hanno suturato la ferita che, a quanto pare, non sarebbe stata - e per sua fortuna - profonda. Il 19enne è stato già sentito, in primissima battuta, dagli investigatori a cui avrebbe riferito - appunto in primissima battuta - di non conoscere affatto il suo aggressore e di non sapere pertanto i motivi del gesto.

Le indagini dei militari, diretti dal capitano Francesco Iodice, si prefissano di chiarire la dinamica. L'obiettivo, naturalmente, è uno soltanto: raccogliere quante più indiscrezioni possibili per riuscire ad avere anche un identikit sommario dell'aggressore e cercare di fare chiarezza sui motivi del gesto.
  • Carabinieri Molfetta
  • Aggressioni Molfetta
Altri contenuti a tema
Omicidio Parisi: rinviato a giudizio Farinola. La difesa chiede il rito abbreviato Omicidio Parisi: rinviato a giudizio Farinola. La difesa chiede il rito abbreviato I familiari della vittima si sono costituiti parte civile, i legali dell'omicida hanno chiesto l'abbreviato: la nuova legge lo impedisce
2 Traffico di droga. Coinvolto anche un carabiniere: era in servizio a Molfetta Traffico di droga. Coinvolto anche un carabiniere: era in servizio a Molfetta Giuliano Pasquale, di 54 anni, è finito ai domiciliari: è accusato di aver fornito informazioni riservate a un narcotrafficante albanese
"Ghost Wine": chiuse le indagini, 61 indagati. C'è un 56enne di Molfetta "Ghost Wine": chiuse le indagini, 61 indagati. C'è un 56enne di Molfetta Si tratta dell’operazione per l'adulterazione del vino che ha portato all'arresto di imprenditori, dipendenti ed enologi
Soldi per pilotare le indagini. In silenzio davanti al Gip: restano in carcere Soldi per pilotare le indagini. In silenzio davanti al Gip: restano in carcere Ieri gli interrogatori: si sono tutti avvalsi della facoltà di non rispondere, nessuna istanza di attenuazione della misura cautelare
1 Denaro e regali per i due Carabinieri al soldo del clan Di Cosola Denaro e regali per i due Carabinieri al soldo del clan Di Cosola Dal 2012, in cambio di informazioni riservate, avrebbero ottenuto favori e beni per circa 400mila euro
Arrestati due Carabinieri, uno è di Molfetta: «Favorivano il clan Di Cosola» Arrestati due Carabinieri, uno è di Molfetta: «Favorivano il clan Di Cosola» Terremoto a Giovinazzo, il blitz è scattato all'alba. In manette anche un elemento di spicco del gruppo e un commerciante
Rubava auto per commettere scippi. "Game over" per un 45enne Rubava auto per commettere scippi. "Game over" per un 45enne Fatale l'ultimo colpo, avvenuto a Bisceglie. Individuato dai Carabinieri, ha tentato la fuga: rinchiuso in carcere
Lo spaccio in città, Carabinieri a caccia di pusher: già 8 arresti Lo spaccio in città, Carabinieri a caccia di pusher: già 8 arresti Negli anni '90 era il market della droga. Il duro lavoro dell'Arma ha portato frutti, ma il problema non è ancora risolto
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.