I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Baby gang, torna il terrore: 15enne aggredito, indagano i Carabinieri

L'episodio martedì nella villa comunale. Il ferito è stato medicato dal 118: ha riportato una rottura dei legamenti del polso sinistro

Eccessi, esuberanze giovanili e violenza. Succede, ancora una volta, a nord di Bari, fra Bitonto e Molfetta, per l'ennesima volta città teatro di fatti violenti. Scene terribili, ma non infrequenti. Il secondo caso - un'aggressione feroce, probabilmente al culmine di un battibecco, per un motivo banale - s'è registrato a Molfetta.

Martedì, nella villa comunale, un 15enne è stato accerchiato da alcuni suoi coetanei. E ben presto dalle parole, si è passati ad un'aggressione. Sono volati schiaffi e spintoni. Per un momento s'è temuto il peggio. A scagliarsi con violenza su di lui, alcuni bulli, probabilmente del posto. La lite, secondo la ricostruzione, sarebbe nata per futili motivi. Ma questa è solo una prima ricostruzione. L'adolescente ferito, è stato soccorso dai passanti: gli aggressori, infatti, si sono dileguati a piedi.

Accompagnato all'ospedale don Tonino Bello, il giovane è stato curato dal personale medico, che ha riscontrato una rottura dei legamenti del polso sinistro. Le indagini sono affidate ai Carabinieri i quali, dopo aver ascoltato il 15enne hanno acquisito le immagini della videosorveglianza che insiste su piazza Garibaldi. Ma le indagini proseguiranno per chiarire cosa sia successo e soprattutto sarebbe interessante capire se vi fosse la stessa mano anche in altri casi avvenuti in città.

Per esempio, nel fatto avvenuto il 7 ottobre in via Mazzara, quando una 60enne sarebbe stata presa a pietre. Oppure nell'episodio del 25 agosto - ripreso da uno smartphone - quando quattro giovanissimi aggredirono un uomo in piazza Moro. Che cosa sia accaduto negli istanti precedenti, però, resta ancora un mistero.
  • Carabinieri Molfetta
  • Aggressioni Molfetta
  • Baby-gang Molfetta
Altri contenuti a tema
A Molfetta la piazza di spaccio era «un affare di famiglia». Quattro arresti A Molfetta la piazza di spaccio era «un affare di famiglia». Quattro arresti In carcere Antonio Minervini, che partecipò ad un tentato omicidio nel 2020, sua moglie e i suoi due figli gemelli
San Silvestro a Molfetta: controlli e piazze blindate. Il piano sicurezza San Silvestro a Molfetta: controlli e piazze blindate. Il piano sicurezza In azione le forze dell'ordine, sorvegliate speciali piazza Paradiso e Vittorio Emanuele. Stop alla vendita di bevande in vetro
Un anno di cronaca: il 2022 a Molfetta Un anno di cronaca: il 2022 a Molfetta Dal rimorchiatore affondato all'incendio a Miragica, dall'incubo baby-gang alle rapine in serie di novembre
I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I ladri utilizzano congegni che consentono loro di raggiungere lo scopo senza danni sulla vettura. Intensificati i controlli
Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Non ci sarà la fase preliminare. La prima udienza è fissata per il 21 dicembre davanti al Tribunale di Trani
Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Vincenzo Salvatore Fornari è stato arrestato dai Carabinieri: sarebbe l'autore del colpo al negozio d'abbigliamento Matis
1 Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore L'episodio questa mattina: il rapinatore si è fatto consegnare soldi e gratta e vinci. È fuggito a piedi, sul posto i Carabinieri
1 Due rapine in meno di un'ora a Molfetta: già rilasciato l'uomo fermato Due rapine in meno di un'ora a Molfetta: già rilasciato l'uomo fermato Un 51enne del posto, tornato in libertà da soli due giorni, è stato trattenuto in caserma e denunciato a piede libero
© 2001-2023 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.