trivellazioni
trivellazioni
Territorio e Ambiente

Agenda 21 plaude al no del consiglio comunale alle trivellazioni

Il coordinatore Sallustio: in autunno iniziative pubbliche

Il Forum di Agenda 21 della Città di Molfetta esprime grande soddisfazione per la decisione presa all'unanimità dal Consiglio Comunale di Molfetta, nella sua seduta del 30 luglio scorso, che, con la Delibera di C.C. n. 46/2015, ha espresso la piena "Contrarietà a politiche energetiche basate sulle attività di prospezione, ricerca ed estrazione degli idrocarburi liquidi e gassosi".

«Questo atto - puntualizza, in una nota il coordinatore cittadino di Agenda 21, Cosimo Sallustio - rinnova a distanza di un anno la contrarietà del nostro Consiglio Comunale alle richieste, sempre più incessanti, di grossi gruppi petroliferi per poter sfruttare eventuali risorse petrolifere presenti nel mare Adriatico a danno delle vocazioni produttive e turistiche che, da molti anni, gli operatori della pesca e del comparto turistico portano avanti».

La Delibera n. 46/2015 ha ripreso le indicazioni pervenute dal Coordinamento Regionale No Oil, di cui il Forum Agenda 21 di Molfetta fa parte; con essa si chiede alla Presidenza della Giunta Regionale l'immediato avvio di azioni di opposizione nei confronti del Ministero competente che ha rilasciato i decreti di compatibilità ambientale per le attività di prospezione petrolifera al largo delle coste pugliesi, contro la legge 164/2014 che ha leso i diritti garantiti agli Enti locali e per farsi parte attiva assieme alle altre Regioni adriatiche di un intervento legislativo nel Parlamento italiano che modifichi il decreto "Sblocca Italia".

«Agenda 21 di Molfetta ritiene che le trivellazioni petrolifere siano conflittuali con qualsiasi ipotesi di sviluppo locale e sostenibile del territorio pugliese. Inoltre Molfetta presenta già una situazione di grave crisi ambientale e di sicurezza nel mare legata agli ancora enormi depositi di ordigni bellici che, in particolare, giacciono in fondo al porto e in prossimità delle nostre coste. Tutti questi motivi - conclude Sallustio - saranno alla base delle iniziative pubbliche che il Forum porterà avanti in autunno assieme al coordinamento regionale delle organizzazioni contrarie alle Trivellazioni in mare, agli Enti locali e alle organizzazioni socio economiche che vorranno proseguire questa battaglia in difesa dei nostri mari».
  • petrolio
  • trivellazioni
Altri contenuti a tema
Trivellazioni, il Comune con la Regione davanti al TAR Lazio Trivellazioni, il Comune con la Regione davanti al TAR Lazio Minervini firma il provvedimento: richiesto l'annullamento dei decreti ministeriali che consentono le operazioni alla Global Petroleum
Comitato bonifica: «L'amministrazione ribadisca il no alle ricerche» Comitato bonifica: «L'amministrazione ribadisca il no alle ricerche» La nota integrale del Comitato Bonifica Molfetta
1 Trivellazioni, la Commissione ambiente del Comune dà parere favorevole al tavolo con le altre città costiere Trivellazioni, la Commissione ambiente del Comune dà parere favorevole al tavolo con le altre città costiere Il provvedimento sarà votato nella prossima seduta del Consiglio Comunale
1 Il sindaco di Polignano scrive a Minervini per fare ricorso contro le trivellazioni Il sindaco di Polignano scrive a Minervini per fare ricorso contro le trivellazioni Intanto oggi l'argomento verrà affrontato in Consiglio comunale
«Il Comune impugni dinnanzi al TAR l’autorizzazione ministeriale alle trivellazioni in mare dinnanzi alle nostre coste» «Il Comune impugni dinnanzi al TAR l’autorizzazione ministeriale alle trivellazioni in mare dinnanzi alle nostre coste» La nota dei "Democratici e Progressisti"
Referendum, alle ore 19 hanno votato il 22,63% dei molfettesi Referendum, alle ore 19 hanno votato il 22,63% dei molfettesi Seggi aperti fino alle 23. Subito dopo lo spoglio.
Pd "Difendiamo il nostro mare, Sì al Refendum" Pd "Difendiamo il nostro mare, Sì al Refendum" Mercoledì manifestazione con Ubaldo Pagano e Gianni Giannini.
Italiani alle urne: è il giorno del referendum. Italiani alle urne: è il giorno del referendum. Ecco cosa comporterebbe la vittoria del "sì" o quella del "no".
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.