borgorosso
borgorosso
Calcio

Terza Categoria: Borgorosso straripante. Dieci gol alla Fulgor Molfetta

La squadra di Patruno si aggiudica il derby

Borgorosso Molfetta esagerato. I molfettesi, nella 11esima giornata di Terza Categoria, stendono la Fugor Molfetta 2009 con un clamoroso 0-10. Sono sette invece i punti di vantaggio che i ragazzi di Patruno mantengono sul Real Sannicandro, sconfitto 4-0 a Modugno. Tutto facile. Sin troppo. Grande, grandissima Borogorosso da un lato. Piccola, piccolissima Fulgor dall'altro. Meno di un tempo per archiviare la pratica per i biancorossi, per ipotecare l'ennesima vittoria in campionato e trasformare i restanti minuti di partita in poco più di un allenamento defaticante. Con spazio allo spettacolo. Sei a zero al termine dei primi 45': troppa la differenza tra Borgorosso e Fulgor Molfetta 2009, troppe la disparità sul terreno di gioco per tenere in vita un match segnato in partenza. Qualità, intensità, forza fisica, determinazione, cattiveria: non c'è una sola voce che non veda i ragazzi di Gagliardi sovrastati dagli uomini di Patruno, non c'è zona di campo in cui i biancorossi non abbiano dominanto.

Serviva una prova di forza al Borgorosso Molfetta per dimostrare di essere ancora di gran lunga la più forte nel derby: è arrivata puntuale con la scoppola rifilata alla malcapitata Fulgor Molfetta. Michele Patruno sembrava avere in testa solo il derby con la Fulgor, avversario per il quale ha mostrato fin da subito rispetto. Ma i tre punti erano troppo importanti. Nel 0-10 finale con cui il Borgorosso ha annichilito la squadra di Gagliardi c'è tanto del tecnico biancorosso. La squadra del presidente Roberto la Grasta anche quest'oggi ha delizionato il Petrone con tanti gol e tante belle giocate. I play off sono ancora lì a portata di mano e sognare è possibile per questa squadra che macina calcio. Il 0-10 penalizza un po' troppo la Fulgor Molfetta che ha troppe amnesie difensive e regala troppo agli avversari.
  • borgorosso
Altri contenuti a tema
Primi rinnovi in casa Borgorosso Molfetta: restano Sallustio, Roselli e Messina Primi rinnovi in casa Borgorosso Molfetta: restano Sallustio, Roselli e Messina Inizia a delinearsi la rosa a disposizione di mister Leonino
Il Borgorosso Molfetta atteso dalla prova contro il Manfredonia Il Borgorosso Molfetta atteso dalla prova contro il Manfredonia Calcio d'inizio alle ore 11 allo stadio "Paolo Poli"
Borgorosso Molfetta devastante. Partizan Gioia ko Borgorosso Molfetta devastante. Partizan Gioia ko Al Petrone finisce 7-1 per i ragazzi di Patruno
Borgorosso Molfetta, contro il Partizan Gioia per i tre punti Borgorosso Molfetta, contro il Partizan Gioia per i tre punti Allo stadio Petrone (ore 14.30) arriva la squadra di Carmelo Pagano
Borgorosso Molfetta, la sconfitta dell'ottimismo Borgorosso Molfetta, la sconfitta dell'ottimismo Contro l'Atletico Pezze 2011 per il riscatto
Borgorosso, contro la Virtus un solo risultato: vincere Borgorosso, contro la Virtus un solo risultato: vincere I biancorossi di Patruno a caccia del la vittoria nel derby di Coppa Puglia
Con la Virtus, vietato pensare ad un Borgorosso che va a giocarsi il pareggio Con la Virtus, vietato pensare ad un Borgorosso che va a giocarsi il pareggio Mirare alto con questa squadra è possibile
Borgorosso Molfetta: vincere il Derby, non solo per questioni di cuore Borgorosso Molfetta: vincere il Derby, non solo per questioni di cuore Gara determinante contro la Virtus Molfetta, in ottica Coppa Puglia
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.