Metta, Mele e de Giglio
Metta, Mele e de Giglio
Calcio

Nicola Palermo è nu nuovo giocatore della Sefa Aquile Molfetta

Primo colpo in entrata nel mercato di dicembre

È Nicola Palermo il primo colpo in entrata delle Sefa Aquile Molfetta nel mercato di dicembre.

Il ds Metta sta lavorando senza sosta con l'obiettivo di puntellare l'organico come richiesto dal presidente Donato de Giglio e dall'intera dirigenza: nelle ultime ore è stato raggiunto l'accordo per Nicola Palermo il quale ha già indossato la maglia del Molfetta nel 2013/2014 con il Real. L'ala-pivot, classe 1987, è dotato di grande intelligenza tattica, buona tecnica e con il gran vizio del goal visto il curriculum di tutto rispetto.
Nicola reduce dall'inizio di stagione con la maglia del Cavezzo (serie B, girone C) sarà a disposizione di mister Rutigliani già nel big match contro l'Olimpique Ostuni di sabato 7 Dicembre ore 17:00 nell'insidiosa trasferta.

Per Palermo che ormai ha un passato di grande esperienza nel futsal, iniziata nel 2005 con l'under 21 del Giovinazzo con il quale è arrivato alla semifinale scudetto. Nel 2009/2010 veste entrambe le casacca sempre della sua città con in mezzo la vittoria del campionato di serie B e la partecipazione a quella di A2 della stagione successiva. Nel 2013/2014 indossa la maglia del Real Molfetta e subito l'anno successivo si trasferisce alla Tridentina in A2 in cui resta fino a dicembre per poi passare all'Atiesse (serie B). Dal 2014 al 2016 ritorna al G.S Giovinazzo e subito dopo arriva la sua consacrazione arriva con la maglia del Mantova C5 di mister Pino Milella in cui vince ben tre campionati di fila approdando in serie A (pur giocando solo le ultime partite in A2 dovuto all'infortunio rimediato ad inizio stagione) mettendo a segno complessivamente 43 reti.
L'arrivo di Nicola Palermo certifica le ambizioni del club, convinto di aver trovato un altro riferimento offensivo dotato di grande esperienza ma allo stesso tempo grande determinazione.

Le prime dichiarazione del nuovo numero 9 Nicola Palermo :
"Ritorno in Puglia innanzitutto per motivi personali-ammette subito il nuovo acquisto delle Aquile- dopo diversi anni lontano da casa. Conosco diversi elementi del team con cui ho giocato in passato e sono certo che con questo gruppo possiamo toglierci grandi soddisfazioni. In questo momento-sottolinea bomber Palermo- non dobbiamo porci limiti dando il massimo partita dopo partita provando a vincere ogni incontro. A livello personale –conclude il pivot biancorosso- sono qui con l'obiettivo di dare il massimo provando ad aiutare la società a raggiungere gli obiettivi prefissati con il massimo impegno"
  • Aquile Molfetta
Altri contenuti a tema
Aquile Molfetta sconfitte in rimonta ad Ostuni Aquile Molfetta sconfitte in rimonta ad Ostuni Nel prossimo turno il Venafro al PalaPoli
Aquile Molfetta impegnate a Ostuni nell'ultima trasferta del 2019 Aquile Molfetta impegnate a Ostuni nell'ultima trasferta del 2019 Quarto posto per i biancorossi con Canosa e Venafro
Anche Vincenzo Mazzone lascia le Aquile Molfetta Anche Vincenzo Mazzone lascia le Aquile Molfetta Il pivot passa al Dream Team Palo in Serie C1
Francesco de Cillis lascia la Sefa Aquile Molfetta Francesco de Cillis lascia la Sefa Aquile Molfetta Risoluzione contrattuale con l'universale
Alessio Murolo torna alle Aquile Molfetta Alessio Murolo torna alle Aquile Molfetta L'ultima stagione disputata nel Futsal Terlizzi in C2
Le Aquile Molfetta tornano alla vittoria nel derby Le Aquile Molfetta tornano alla vittoria nel derby Pedone e compagni si impongono per 7-3
Aquile Molfetta, il riscatto passa dal derby con la Diaz Aquile Molfetta, il riscatto passa dal derby con la Diaz Il PalaPoli si infiamma. Capitan Pedone chiama tutti all'unità
Aquile Molfetta, terza sconfitta consecutiva. Ko anche a Capurso Aquile Molfetta, terza sconfitta consecutiva. Ko anche a Capurso Sesto posto in classifica con soli 10 punti per i molfettesi
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.