Premiazione Panathlon Club Molfetta
Premiazione Panathlon Club Molfetta
Altri sport

Parata di premiati dal Panathlon Club Molfetta

Consegnati per l'anno 2015/16 il Premio Giosuè Poli, il Premio Fair Play, Premio Tonino Gioia ed il Premio del Quarantennale

Dove c'è sport c'è sempre Panathlon Club Molfetta. Questa ormai consueta iniziativa "la consegna dei Premi Panathlon" (Premio Giosuè Poli, Premio Fair Play, Premio Tonino Gioia) in occasione del Quarantennale, ha avuto luogo presso l'Aula Magna del Seminario Vescovile. La premiazione era indirizzata a personaggi del mondo sportivo, a personalità od organizzazioni che hanno conseguito risultati di prestigio o testimoniato lo spirito del Fair Play e a giornalisti particolarmente distintosi per l'attività professionale svolta, distribuiti nelle varie sezioni per gli anni 2015 e 2016.

Di grande prestigio tutti i protagonisti della serata. A cominciare dall'atleta paralimpico Italo Oresta già Campione Mondiale ed Europeo di nuoto paralimpico in diverse specialità a cui è stata assegnata l'edizione 2015 del Premio Giosuè Poli, istituito nel 1977, subito dopo la fondazione del Club avvenuta il 26 dicembre 1976, per ricordare la figura del prestigioso sportivo molfettese, già Presidente Nazionale della FIDAL.

L'arbitro internazionale di tennistavolo Pietro De Pinto ha ritirato invece l'edizione 2016 del "Premio Giosuè Poli". Premio assegnato all'esperto direttore di gara della FITeT che ha fatto il suo esordio ai Campionati Europei Giovanili nel ruolo di Tournament Director, e che nella sua prestigiosa carriera ha diretto, tra l'altro, la finale dei "Mondiali a squadre Tokyo 2014", tra la Cina e la Germania e la finale dei Giochi di Baku, tra il tedesco Outcharov ed il cinese Ma Long.

Il "Premio Fair Play", istituito nel 1997, attribuito annualmente alle persone od organizzazioni che hanno testimoniato lo spirito del Fair Play attraverso un gesto, la promozione o la carriera nella pratica delle discipline sportive è stato consegnato, per la sezione nuoto paralimpico, alla Associazione Gargano 2000 Onlus Giovinazzo per l'anno 2015, mentre per l'anno 2016 è stato attribuito all' Associazione Polisportiva Dilettantistica Libertas Molfetta per il suo impegno ultracinquantennale nella lotta.

Per il "Premio Tonino Gioia", istituito nel 2008 per ricordare la figura di un calciatore, allenatore ed opinionista locale e conferito ad un giornalista particolarmente distintosi per l'attività professionale svolta, per l'anno 2015 la scelta è stata indirizzata sul Dott. Michele Salomone noto Giornalista di Radionorba e per l'anno 2016 sul Dott. Felice de Sanctis, Direttore della testata Quindici Molfetta.

Inoltre, il Quarantennale della Fondazione del Panathlon Club, è stata l'occasione per conferire al Socio Fondatore Dott. Angelantonio de Palma ed ai Soci Benemeriti Cav. Rag. Mauro Capursi e Prof.ssa Pina Pisani il "Premio del Quarantennale", per i soci di lunga anzianità di associazione.

Alla manifestazione sono intervenuti il Presidente Mondiale del Panathlon International Dott. Pierre Zappelli (Svizzera), il Sindaco di Molfetta Tommaso Minervini, il Consigliere Mondiale del Panathlon International Avv. Oronzo Amato, il Presidente Regionale del Comitato Italiano Paralimpico Dott. Giuseppe Pinto, il Componente Collegio Revisori Contabili del Distretto Italia del Panathlon International Dott. Ignazio Tattoli, il Presidente del Panathlon Club di Foggia Geom. Alfredo Chicoli, nonché il Presidente Fondatore ed Onorario del Panathlon Club Molfetta Dott. Antonio Giancaspro.
  • FITET-Federazione Italiana Tennistavolo
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.