La Guardia di Finanza
La Guardia di Finanza
Calcio

FC Bari, ispezione della Guardia di Finanza. La Procura muove accuse a Cosmo Giancaspro

Secondo gli inquirenti la società sarebbe rea di "falso in atto pubblico" e "ostacolo alla vigilanza". Nel mirino 3 dipendenti della Popolare di Bari

"Ostacolo alla vigilanza" e "falso in atto pubblico": sarebbero queste le accuse mosse dalla Procura di Bari ai danni di Cosmo Giancaspro, presidente della FC Bari 1908. Sotto la lente d'ingrandimento degli inquirenti sarebbero finiti anche tre funzionari della Banca Popolare di Bari, che ha già fatto scattare l'indagine interna e che nelle scorse ore ha fornito la massima collaborazione alla Guardia di Finanza durante l'ispezione eseguita negli uffici societari presso lo stadio San Nicola e in una filiale dell'istituto di credito, dove le Fiamme Gialle hanno acquisito i documenti necessari.

A condurre l'indagine di carattere penale sono i PM Giuseppe Dentamaro e Larissa Catella. La chiave di tutta l'inchiesta sono i "galeotti" modelli F24 che hanno fatto scattare la penalizzazione di due punti in classifica, con tutte le conseguenze sulla breve e deludente strada del Bari ai playoff.

L'ipotesi su cui lavorano gli inquirenti è quella secondo cui il patron del club biancorosso si sarebbe fatto aiutare dai tre dipendenti infedeli di BPB per far sì che alla COVISOC (la società che si occupa di vigilare sui conti delle squadre di calcio) risultasse che i pagamenti delle ritenute Irpef e dei contributi Inps fossero stati onorati entro la scadenza del 16 marzo. Secondo l'accusa, invece, la data di tali versamenti sarebbe il 6 aprile successivo, ben oltre quindi la deadline stabilita.

I presunti rei avrebbero quindi favorito dei documenti falsi agli ispettori federali. Sulla vicenda verrà fatta maggiore luce incrociando i dati bancari sui versamenti.

Inoltre Acquedotto pugliese ha interrotto per morosità l'erogazione dell'acqua allo stadio San Nicola di Bari che è gestito dalla società sportiva Fc Bari. Il debito ammonterebbe a circa 6.000 euro e la società non avrebbe pagato le bollette da almeno un anno. Sulla vicenda ha presentato una interrogazione la consigliera comunale Irma Melini che ha chiesto al sindaco di revocare la concessione alla Fc Bari. Il 16 giugno prossimo lo stadio San Nicola ospiterà il concerto di Vasco Rossi.
  • Bari Calcio
Altri contenuti a tema
Un video per il sogno promozione del Bari: c'è anche Angelo Terracenere Un video per il sogno promozione del Bari: c'è anche Angelo Terracenere Anche il molfettese fra i venti ex calciatori biancorossi aderenti all'iniziativa
Bari Calcio, nuovo deferimento per Cosmo Giancaspro Bari Calcio, nuovo deferimento per Cosmo Giancaspro Notificato al numero uno dei biancorossi dalla Procura Generale
Cosmo Giancaspro: «Pagato regolarmente ritenute Irpef e contributi Inps» Cosmo Giancaspro: «Pagato regolarmente ritenute Irpef e contributi Inps» Il presidente del Bari si difende dopo il deferimento inoltrato dalla Procura Federale
Giancaspro scrive ai tifosi: «Farò di tutto per ricompensare il Vostro attaccamento» Giancaspro scrive ai tifosi: «Farò di tutto per ricompensare il Vostro attaccamento» Il Presidente in una lettera si racconta e racconta i suoi progetti per la società
5 Bari, Giancaspro sale sull'astronave: ecco il "suo" San Nicola Bari, Giancaspro sale sull'astronave: ecco il "suo" San Nicola Il patron molfettese vara un progetto da 150 milioni di Euro. Il comune: «Il progetto ci piace»
1 A Giancaspro lo stadio San Nicola? A Giancaspro lo stadio San Nicola? Il molfettese avrebbe chiesto la concessione dello stadio per 99 anni
Il Bari compie gli anni, il messaggio di Giancaspro: «I tifosi hanno fatto la storia» Il Bari compie gli anni, il messaggio di Giancaspro: «I tifosi hanno fatto la storia» Il Bari spegne 109 candeline, il patron dei biancorossi, Cosmo Giancaspro, ha voluto rivolgere un pensiero ai tifosi
Bari, ancora guerra legale tra Giancaspro e Paparesta? Bari, ancora guerra legale tra Giancaspro e Paparesta? Chiuso il bilancio in perdita. Il patron molfettese pensa ad azione di responsabilità verso l'ex organo amministrativo
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.