Aquile Molfetta
Aquile Molfetta
Calcio

Aquile Molfetta, il presidente de Giglio: «2019 positivo, possiamo crescere ancora»

La ripresa del campionato è prevista per il 18 gennaio

Tempo di bilanci il casa Sefa Aquile Molfetta: dopo il meraviglioso terzo posto e il sogno sfiorato della finale play-off per l'accesso in Serie A2 in un girone difficilissimo della stagione 2018/2019, in questa stagione il team del sodalizio di Donato de Giglio ricopre il quinto posto del girone G chiudendo il girone d'andata con 16 punti. Un risultato parziale, visto che si è in piena corsa play off, ma l'auspicio è sicuramente quello di proseguire al meglio e continuare a scalare la classifica per il piazzamento play off e provare a raggiungere una storica final eight di coppa Italia di serie B.

La squadra allenata da mister Rutigliani ha ripreso ad allenarsi intensamente per affrontare al meglio i prossimi impegni ufficiali: sabato 11 gennaio contro la Diaz alle 16.00 al PalaDolmen (gara secca di Coppa Italia) e la prima giornata di ritorno di campionato, sabato 18 gennaio contro il Free Time l'Aquila, al PalaPoli di Molfetta con fischio d'inizio fissato alle 16.00.

Il bilancio con il numero uno delle Aquile Molfetta, il presidente de Giglio: «L'anno concluso è stato un anno importante e molto positivo: da matricola abbiamo subito centrando i play off al primo tentativo in serie B ed abbiamo pianificato il cosiddetto made in Italy - sottolinea subito il padron de Giglio - Nella stagione 2018/2019 è stato costruito un gruppo quasi completamente nuovo composto da giovani talenti ed un mix di atleti esperti con l'obiettivo di ben figurare nella categoria nazionale e possiamo dire di aver fatto sognare un città intera sfiorando la finale per l'accesso alla Serie A2».

«Nella stagione 2019/2020, con l'intera dirigenza - ammette Donato de Giglio - abbiamo programmato e pianificato il made in Italy: composto da tutti italiani ma soprattutto tra i più talentuosi della Puglia. La stagione al momento - sottolinea il numero uno delle Aquile Molfetta - è altalenante: abbiamo vinto diverse partite ma allo stesso tempo abbiamo raccolto pochi punti soprattutto negli scontri con avversi di prima classe, ma sono convinto che questo gruppo di uomini possa crescere ancora, tanto da mirare prepotentemente i piani alti della classifica come abbiamo fatto nell'ultimo incontro di campionato. Nel mercato di dicembre c'era la possibilità di migliorare il roster con atleti stranieri ma con intelligenza e programmazione abbiamo puntellato la rosa con elementi di prospettiva e di qualità. Al momento - conclude de Giglio - gli obiettivi stagionali sono chiari, è inutile nasconderci, la priorità sono i play-off continuando a scalare la classifica ed il sogno si chiama finale eight di Coppa Italia. Servirà restare concentrati lavorando partita dopo partita e chiaramente mi aspetto il massimo impegno da parte di tutti».
  • Aquile Molfetta
Altri contenuti a tema
In arrivo una sfida verità per le Aquile Molfetta contro il Canosa In arrivo una sfida verità per le Aquile Molfetta contro il Canosa Fischio d'inizio alle ore 16 al PalaPoli
Sefa Aquile Molfetta, le Final Eight di Coppa Italia sono storia Sefa Aquile Molfetta, le Final Eight di Coppa Italia sono storia Molfettesi pronti a conquistare il trofeo a marzo
Sefa Aquile Molfetta alle Final Eight di Coppa Italia Sefa Aquile Molfetta alle Final Eight di Coppa Italia Qualificazione raggiunta. Battuto il Futsal Bernalda
Sefa Aquile Molfetta, brutta sconfitta nel derby Sefa Aquile Molfetta, brutta sconfitta nel derby Goleada del Giovinazzo, continua la striscia negativa in trasferta
Per le Aquile Molfetta è l'ora del derby contro il Giovinazzo Per le Aquile Molfetta è l'ora del derby contro il Giovinazzo Sfida in programma al PalaPansini alle ore 16
Le Aquile Molfetta tornano a sorridere: Real Dem strapazzato Le Aquile Molfetta tornano a sorridere: Real Dem strapazzato Netto successo per 6-1 ottenuto al PalaPoli
Aquile Molfetta: contro il Real Dem per il riscatto Aquile Molfetta: contro il Real Dem per il riscatto I biancorossi sono reduci dal 4-4 con il Torremaggiore
Aquile Molfetta sprecone, pareggio in extremis a Torremaggiore Aquile Molfetta sprecone, pareggio in extremis a Torremaggiore Biancorossi in avanti per 1-3. Poi la rimonta e il rigore decisivo
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.