Mostra Lasorsa Albanese. <span>Foto Isabella de Pinto</span>
Mostra Lasorsa Albanese. Foto Isabella de Pinto

La vita narrata da arte e poesia

Grande apprezzamento ha suscitato la mostra "Il Viaggio. Storie di Vita, di Penna e di Pennello"

Tra le iniziative artistiche più interessanti svoltesi nelle scorse settimane possiamo segnalare la mostra "Il Viaggio. Storie di Vita, di Penna e di Pennello", promossa dalla Società di Cultura Europea "Alberto Caracciolo", con il patrocino del Comune di Molfetta.

L'esposizione ha riscosso consensi da parte dei numerosi visitatori che hanno ammirato i dipinti di Domenico Lasorsa e condiviso i versi delicati di Mauro Luigi Albanese.
Ogni dipinto, infatti, era affiancato da una poesia: un intreccio di immagini e riflessioni che ha accompagnato i visitatori in un percorso lungo un itinerario senza tempo ma connotato dall'osservazione del bello, espresso con grande sensibilità attraverso "il colore e la parola", come evidenzia Domenico Facchini, presidente dell'associazione Caracciolo.

La presentazione della mostra è stata affidata al prof. Gaetano Mongelli, storico dell'Arte e docente dell'Università di Bari, e al prof. Saverio Mongelli, già Dirigente Scolastico del Liceo di Bisceglie, che si sono soffermati – rispettivamente – sugli aspetti pittorici e letterari.

Immagini familiari ai più, come barche sonnecchianti sulla riva del mare o le distese murgiane, cardi o ulivi, Castel del Monte o trulli, si trasfigurano grazie alla sapiente tecnica pittorica di Mimì Lasorsa così come la sensibilità e la delicatezza di Luigi Albanese trasformano in lirismo i sentimenti e lo sguardo sulla quotidianità.

Una nota inusuale è stata una sezione "a sorpresa": quella in cui diversi amici e colleghi hanno voluto tributare un omaggio a Mimì Lasorsa, donando un'opera (dipinto o versi) di cui lo hanno reso protagonista, dai ritratti firmato Corrado Befo, Francesco Iannone, Maria De Gennaro, Mauro Domenico Bufi, Francesco Roselli , Domenico Angione, ai versi di Vitantonio de Candia, Domenico Facchini e dello stesso Mauro Luigi Albanese.
Ma l'omaggio sicuramente inatteso è stato quello tributatogli dal prof. Gaetano Mongelli che tutti conosciamo quale raffinato e colto studioso e di cui conosciamo il valore quale coinvolgente oratore. Insospettata, almeno per molti, la sua vena artistica: tra i ritratti dedicati a Domenico Lasorsa faceva bella mostra di sé uno intitolato "Mimì al Caffè", vergato con penna gel su carta proprio dall'insigne storico dell'arte.
Mostra Lasorsa AlbaneseMostra Lasorsa AlbaneseMostra Lasorsa AlbaneseMostra Lasorsa AlbaneseMostra Lasorsa AlbaneseMostra Lasorsa Albanese
  • Arte
  • Domenico Lasorsa
  • Mauro Luigi Albanese
Altri contenuti a tema
La mostra d'arte "Interferenze" aperta presso la Galleria "Arte54" La mostra d'arte "Interferenze" aperta presso la Galleria "Arte54" Sono esposte alcune opere delle allieve dell'Accademia di Brera
Presentata a Molfetta la mostra d'acquerello "Tra cielo e terra" Presentata a Molfetta la mostra d'acquerello "Tra cielo e terra" Rassegna artistica che sarà aperta fino al 30 giugno
Presentata a Molfetta la 16^ edizione della mostra artistica "Via San Benedetto" Presentata a Molfetta la 16^ edizione della mostra artistica "Via San Benedetto" Iniziativa legata all'arte locale nella Settimana Santa
L’artigianato di Molfetta è ancora vivo: la storia di Michele Amato L’artigianato di Molfetta è ancora vivo: la storia di Michele Amato Le sue creazioni di oreficeria l’hanno reso noto in Italia e all’estero
A Molfetta sabato 25 agosto ultima occasione per partecipare alle visite guidate di "Tesori d'arte sacra" A Molfetta sabato 25 agosto ultima occasione per partecipare alle visite guidate di "Tesori d'arte sacra" Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi all'Info Point Molfetta
Molfetta in trasferta a Polla, intervista a Ivan Romano Molfetta in trasferta a Polla, intervista a Ivan Romano Uno scatto della città in mostra per raccontare riti e tradizioni popolari
1 Giovanni Spadavecchia, autodidatta dalla matita facile Giovanni Spadavecchia, autodidatta dalla matita facile Inaugurata la mostra dei volti tipici della Settimana Santa
Il talento di Antonello Portento apprezzato da Giorgio Grasso e Vittorio Sgarbi Il talento di Antonello Portento apprezzato da Giorgio Grasso e Vittorio Sgarbi Il giovane pittore di Molfetta si fa apprezzare per la sua originale vena creativa
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.