L'intervento dei Vigili del Fuoco
L'intervento dei Vigili del Fuoco
Cronaca

Tornano i roghi di auto. Bruciata una Fiat 500 in vico I Santo Stefano

L'incendio è scoppiato nella notte, sul posto i Vigili del Fuoco costretti a districarsi tra le auto parcheggiate

È proprio il caso di dirlo. A volte ritornano, per dirla con le parole dello scrittore statunitense Stephen Edwin King. Parliamo dei roghi di autovetture, fenomeno che ciclicamente si ripresenta tra le strade della cinta urbana di Molfetta e che ha interessato, nel cuore della notte appena trascorsa, la seconda vettura del 2022.

Un rogo, avvenuto questa notte, che ha interrotto un periodo di relativa tranquillità. Era infatti dal 7 febbraio scorso, quando una Mercedes-Benz Classe A fu data alle fiamme da mani ignote in viale don Tonino Bello, che di questo tristissimo vezzo non se ne sentiva parlare. E così, sono le ore 02.30, quando un bagliore ha illuminato con una luce inquietante l'angusto vico I Santo Stefano. In pochissimi secondi, le fameliche fiamme hanno divorato una Fiat 500 vecchio modello.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Molfetta, costretti a districarsi tra le numerose auto parcheggiate selvaggiamente in zona per domare le fiamme che hanno annerito le pareti di due stabili vicini. Conseguenze evidenti anche sul basolato. Insomma per interminabili minuti si sono vissuti attimi di autentico sgomento con il personale del 115 che ha dovuto lavorare non poco, con qualche difficoltà, prima di avere ragione delle alte lingue di fuoco.

Poi, al termine delle operazioni di spegnimento, alcuni rilievi sono stati svolti assieme ai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile, i quali hanno avviato le indagini per stabilire con esattezza le cause dell'incendio. Tuttavia, data l'ora, risulta facile pensare all'azione pesante, dolosa e incosciente di gentaglia al momento ignota.
  • Incendi Molfetta
Altri contenuti a tema
Divampa un incendio per strada: danneggiata una Ford Focus Divampa un incendio per strada: danneggiata una Ford Focus Il rogo, le cui origini sono ancora tutte da accertare, è avvenuto in corso Fornari. Sul posto i Vigili del Fuoco
Divampa un incendio a Ponente. Auto in fiamme in via Fontana Divampa un incendio a Ponente. Auto in fiamme in via Fontana Le fiamme, alle ore 18.30, hanno avvolto il vano motore di una Ford C-Max. Coinvolta anche una Ford Fiesta
Auto bruciata in via Paradiso: le fiamme danneggiano la parte anteriore Auto bruciata in via Paradiso: le fiamme danneggiano la parte anteriore È accaduto questa notte a Molfetta: colpita una Fiat Multipla, le fiamme lambiscono anche un'Audi A4
Incendio a Miragica, indagini sui filmati delle telecamere Incendio a Miragica, indagini sui filmati delle telecamere Le fiamme sarebbero state appiccate in punti diversi. Spenti gli ultimi pennacchi di fumo, è il tempo delle verifiche
Divampano le fiamme in un parcheggio di via Fontana: distrutta un'auto Divampano le fiamme in un parcheggio di via Fontana: distrutta un'auto L’episodio ieri pomeriggio, danneggiata anche una Volkswagen Passat. Sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale
In fiamme Miragica. La Procura vuol vederci chiaro, si sospetta il dolo. LE FOTO In fiamme Miragica. La Procura vuol vederci chiaro, si sospetta il dolo. LE FOTO L'intervento dei Vigili del Fuoco s'è protratto sino a sera. Pochi i dubbi sul fatto che dietro vi sia stata la mano dell'uomo
Notte di fuoco a Molfetta, distrutte due auto in via Luxemburg Notte di fuoco a Molfetta, distrutte due auto in via Luxemburg Il doppio incendio è divampato alle ore 02.00, colpendo una Ford C-Max e una Grande Punto. Sul posto i Vigili del Fuoco
Incendio in via Maranta: il piromane condannato a 1 anno e 6 mesi Incendio in via Maranta: il piromane condannato a 1 anno e 6 mesi Il rogo fu appiccato il 4 novembre 2020. L'imputato, il 49enne Paolo Lomuscio, si trova nel carcere di Trani
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.